TUTELA CONSUMATORI. Consumers’Forum, Veroli nuovo presidente

Rinnovate le cariche di Consumers’ Forum, l’associazione indipendente di cui fanno parte le più importanti Associazioni di Consumatori, numerose Imprese Industriali e di servizi e le loro Associazioni di categoria e Unioncamere. Il nuovo presidente è Sergio Veroli, già vicepresidente di Federconsumatori. Il nuovo vicepresidente è Giuseppe Rinaldi (Telecom Italia) e Giustino Trincia di Cittadinanzattiva è stato nominato segretario generale.

Approvato anche un ordine del giorno che impegna il direttivo a rivedere lo Statuto in modo da valorizzare il ruolo sul piano politico del segretario generale e da assicurare a Consumers’ Forum una gestione collegiale. Secondo il presidente neoeletto Veroli e il segretario generale Trincia le nuove sfide per il futuro sono quelle di far avere un ruolo sempre più forte alla conciliazione paritetica nella soluzione del contenzioso con le aziende; proiettare sull’Europa un’esperienza unica come quella di Consumers’ Forum e, infine, sviluppare una sempre maggiore attenzione per la qualità di prodotti e servizi e per la responsabilità sociale delle imprese.

Concepita come luogo di confronto e riflessione comune per facilitare la conoscenza reciproca e superare la difficoltà di dialogo tra associazioni di consumatori ed imprese, CF lavora alla creazione di tavoli di confronto, di luoghi di ricerca e formazione per lo sviluppo, la promozione e la diffusione della cultura del consumo responsabile, grazie al fondamentale e originale contributo tecnico-scientifico del mondo universitario e della ricerca. L’obiettivo finale è quello di promuovere insieme un’evoluzione delle politiche consumeriste al fine di migliorare la qualità di vita dei cittadini. Ma non solo. Non si può trascurare il ruolo di Consumers’Forum nello stimolare il dibattito attorno a grandi temi consumeristici. Ne sono dimostrazione le ricerche che ogni anno l’associazione commissiona a Università o Istituti di ricerca. L’ultima in ordine di tempo l’indagine sull’informazione consumerista curata dall’Università La Sapienza di Roma dal titolo "Processo all’informazione consumerista: mass media, aziende e associazioni a confronto". Oppure il rapporto "Consumerism 2008", commissionato a Università Roma Tre: una ricognizione sullo stato dell’arte del Consumerismo.

Ad oggi fanno parte di Consumers’Forum: Acu, Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Movimento Difesa del Cittadino, Movimento Consumatori, Unione Nazionale Consumatori, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori. Le Aziende e Associazioni di imprese che partecipano, invece, sono Wind, Centromarca, Unioncamere, Telecom, Poste, Intesa SanPaolo, Federdistribuzione, Eni, Enel, Confservizi.

Comments are closed.