TUTELA CONSUMATORI. Il CTCU lancia un salvagente per i nuovi soci

Oggi è la Giornata mondiale dei consumatori e per l’occasione il Centro Tutela Consumatori e Utenti di Bolzano lancia ai cittadini un salvagente, ossia un pacchetto sicurezza per conquistarli come associati. Nel tesseramento all’Associazione dei consumatori è compresa una consulenza specialistica gratuita oppure un check-up assicurativo oppure un test dell’acqua. I soci ed i loro famigliari beneficiano anche di una copertura di tutela legale per la vita privata. Inoltre, per garantire anche un vantaggio tramite l’informazione ed un migliore orientamento sul mercato, a tutti soci mensilmente verrà recapitato il "Pronto Consumatore". Il prezzo totale del pacchetto è di 29 Euro annuali. Chi aderisce entro fine aprile partecipa all’estrazione di 7 buoni da 200 euro per l’acquisto di prodotti alimentari.

"Visto il clima burrascoso del mercato, un salvagente a portata di mano è più importante che mai – ha commentato Maurizio Albrigo, presidente del CTCU – Affinché la tutela dei consumatori possa adeguatamente difendere tutti gli interessi dei consumatori, è necessario anche il sostegno concreto da parte dei singoli cittadini. Questo sostegno renderà più facile lavorare in modo indipendente ed efficace".

Oggi il CTCU ha presentato anche la relazione annuale sulla sua attività del 2009. Con un aumento del 21% tra consulenze e richieste di informazioni, nel 2009 il CTCU ha confermato una crescita effettiva rispetto all’anno precedente e per la prima volta ha superato la soglia delle 50.000 unità. Il 22% delle consulenze ha riguardato il settore delle telecomunicazioni, e il 15% questioni finanziarie. Seguono le consulenze per le voci casa, condominio, assicurazioni. Sempre più consumatori si sono avvalsi della conciliazione; due, infine, le sentenze di condanna che il CTCU ha saputo ottenere in due processi esemplari contro Telecom Italia Spa, per inosservanza delle condizioni contrattuali relative a ritardi nell’erogazioni di indennizzi, e contro Congress Italia per clausole contrattuali vessatorie. L’aumento di attività del CTCU si è rispecchiato anche nella somma complessiva degli importi recuperati nei contenziosi: 956.000 euro, il 34% in più rispetto a quella dell’anno precedente. Il "piatto forte" del CTCU si è tuttavia rivelato il "libretto contabile on line" utilizzato da quasi 6.000 consumatori; esso ha fornito loro un grosso aiuto nel creare un quadro d’insieme del proprio bilancio famigliare.

 

Comments are closed.