TUTELA CONSUMATORI. La guida UNI per un Natale bello e sicuro

Il Natale, tra fuochi d’artificio, addobbi luminosi e regali tecnologici, rischia di diventare pericoloso, se non si seguono alcuni consigli. Come ogni anno i due Enti normatori nazionali, UNI e CEI, dedicano una breve guida per rendere le nostre feste più sicure. Per quanto riguarda i giocattoli si consiglia di fare attenzione alle etichette: le norme UNI EN 71 stabiliscono requisiti e metodi di prova che garantiscono la sicurezza dei giocattoli per i bambini fino ai 14 anni; le norme CEI EN 62115 "Sicurezza dei giocattoli elettrici" e CEI EN 50410 "Norme particolari per i robot decorativi", si occupano della sicurezza dei giocattoli e dei robot decorativi che hanno almeno una funzione che dipende dall’elettricità; per il collegamento all’alimentazione elettrica di questi giocattoli tramite trasformatori va inoltre tenuta presente c’è la norma CEI EN 61588-2-7 Parte 2-7.

E’ importante controllare che: i giocattoli non abbiano spigoli vivi e bordi taglienti; le parti sporgenti siano protette; i meccanismi di apertura e chiusura abbiano dei dispositivi di bloccaggio automatico per evitare lo schiacciamento accidentale; le eventuali molle e gli altri meccanismi in movimento non siano accessibili alle dita; le cuciture e le parti applicabili siano resistenti agli strappi; i giocattoli nei quali i bambini possono entrare (tende, casette, ecc) abbiano fori di ventilazione e porte apribili con sforzo minimo. Inoltre, prima di acquistare un giocattolo è indispensabile controllare che riporti la marcatura CE e il numero della norma europea di riferimento.

Passando agli addobbi natalizi, le catene luminose sono oggetto della norma CEI EN 60598-2-20 (edizione 2010) sugli aspetti di sicurezza delle classiche catene luminose con lampade pisello o in miniatura e dei tubi luminosi. Purtroppo non sempre sono in vendita prodotti conformi alla CEI EN 60598-2-20 e sul mercato sono spesso disponibili prodotti contraffatti o con la marcatura CE apposta in modo fraudolento, soprattutto non rispondenti ai requisiti essenziali stabiliti nelle direttive applicate. E’importante, quindi, verificare la marcatura; se un prodotto è conforme deve riportare: il marchio di fabbrica (o nome del costruttore); l’articolo, se è per uso esterno o solo per interno; i valori nominali; le avvertenze per la sostituzione delle lampade ecc. E’ poi consigliabile comperare prodotti che riportano uno dei marchi di certificazione di parte terza come l’IMQ che ne certifica la conformità. Infine, è buona abitudine leggere sempre con cautela le istruzioni d’uso allegate all’oggetto o riportate sulla confezione, nella quali si illustrano le corrette condizioni di utilizzo; ad esempio se un prodotto è stato progettato e realizzato per gli ambienti interni, non può essere utilizzato all’esterno poiché l’esposizione all’umidità e agli altri agenti atmosferici rendono l’oggetto non sicuro e potenzialmente pericoloso.

Poi ci sono i regali tecnologici: agli apparecchi ricevitori e amplificatori per segnali sonori e TV, trasduttori di carico e di sorgente, alimentatori, strumenti musicali elettronici, apparecchi didattici, videoproiettori, monitor, videocamere, videogiochi, juke box, teletext, registratori e riproduttori di nastri e dischi ottici, flash elettronici si applica la Norma CEI EN 60065. In essa vengono trattati gli aspetti della sicurezza degli apparecchi destinati ad usi domestici o che possono essere usati in comunità e luoghi pubblici. Per i terminali di telecomunicazioni e apparecchiature di rete, apparati collegati ad infrastrutture per sistemi di distribuzione TV via cavo, apparecchiature che usano la rete in c.a. come mezzo di trasmissione si applica la Norma CEI EN 60950-1 e successive varianti.

Infine, i botti di Capodanno: per la sicurezza di tutti coloro che desiderano festeggiare la fine dell’anno divertendosi, UNI consiglia di comprare gli artifizi pirotecnici da divertimento solo in negozi autorizzati, di scegliere sempre prodotti in confezioni sigillate, che riportino l’etichetta con le istruzioni per la sicurezza nel maneggio e nell’uso e i dati del produttore o dell’importatore. Secondo le nuove norme della serie UNI EN 15947, i fuochi d’artificio da divertimento sono sicuri se: non possono accendersi accidentalmente per frizione o sfregamento, o per urto; la quantità di materie attive è conforme ai parametri previsti per quel tipo di prodotto; l’effetto pirotecnico è ritardato del valore temporale previsto per quel tipo di artifizio; le eventuali fiamme si autoestinguono; gli effetti sono contenuti entro i limiti previsti per quel prodotto.

 

Comments are closed.