TUTELA CONSUMATORI. Nasce a Bruxelles rete per la promozione consumo sostenibile

Partecipare al processo decisionale Ue nel campo dei diritti dei consumatori: è questa la missione di Nepim, il nuovo network per la promozione del consumo sostenibile nelle regioni europee, che è stato presentato nei giorni scorsi nella sede del Comitato delle regioni. Vicepresidente di Nepim è l’assessore ai consumatori della Regione Toscana, Eugenio Baronti, che ha sottolineato gli obiettivi del network: "Vogliamo aiutare la Commissione a promuovere in Europa un consumo critico e responsabile, mettendo i consumatori nella condizione di compiere scelte sostenibili, difendendo il loro diritto di scelta autonoma dei prodotti sul mercato interno e promuovendo produzioni ecologicamente sostenibili ed eticamente responsabili".

"Il network – ha spiegato Baronti – si propone come interlocutore politico delle istituzioni Ue per contribuire allo sviluppo della politica europea dei consumatori secondo un approccio regionale, ma intende anche partecipare a progetti per favorire la diffusione di buone pratiche nel campo dell’educazione al consumo consapevole nelle diverse regioni europee. In questo senso la presenza delle associazioni dei consumatori al suo interno assume un’importanza cruciale".

Nepim è composto da 12 partner di 7 paesi (Italia, Belgio, Francia, Germania, Spagna, Austria, Repubblica Ceca), in rappresentanza non solo di regioni e loro agenzie, ma anche di organizzazioni dei consumatori. Altri partner italiani sono la Regione Umbria e le Province autonome di Trento e Bolzano.

Comments are closed.