TUTELA CONSUMATORI. Parte oggi l’analisi sui mercati degli Stati dell’Ue

Oggi la Commissaria europea Meglena Kuneva ha dato il via al "MarketWatch", il nuovo processo di osservazione dei mercati dei beni e servizi di consumo, di cui Help Consumatori aveva già parlato lo scorso 23 gennaio. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di studiare, dal punto di vista dei consumatori, il funzionamento dei mercati nei vari settori dell’economia. L’analisi si svolgerà in 2 fasi. La prima esaminerà i mercati del commercio al dettaglio, in base a 5 indicatori fondamentali per i consumatori: i prezzi, la soddisfazione, la sicurezza, i reclami e i tassi di scambio.

L’obiettivo da raggiungere sarà l’eliminazione delle eventuali disfunzioni dei mercati. Nel momento in cui si scoprono delle irregolarità partirà la seconda fase del processo, che prevede azioni correttive. Verrà misurata la solidità dei vari Stati membri, considerando il grado di integrazione del mercato interno nel settore del commercio al dettaglio.

I primi risultati pubblicati oggi in seguito ad un primo esame effettuato sottolineano l’insufficienza di dati esaustivi, per una comparazione comunitaria, nei domini cruciali ai consumatori. In base agli elementi disponibili, la Commissaria Kuneva ha annunciato la sua intenzione di collaborare con il Commissario Mc Creevy per stimolare le iniziative attuali, soprattutto per quanto riguarda i servizi finanziari al dettaglio. E’ a questo settore che si concentrerà un’analisi approfondita nel 2008.

In 15 anni, il mercato interno è considerevolmente progredito, ma secondo la Commissione i consumatori non ne hanno ancora raccolto i giusti benefici. Questo nuovo strumento servirà a studiare la situazione reale dei consumatori di fronte ai mercati e controllerà in modo sistematico che ci siano condizioni uguali per tutti.

Comments are closed.