TUTELA CONSUMATORI. Presto riconoscimento UNI per liberi professionisti

ASSOPROFESSIONI e UNI hanno avviato l’iter per il riconoscimento delle professioni tramite la stesura di norme tecniche per ogni professione radicata nella nostra economia, al quale può seguire la certificazione indipendente e accreditata dal sistema regolato da ACCREDIA. Il percorso intrapreso permetterebbe in tempi ragionevoli al cittadino di distinguere il professionista competente e aggiornato dall’improvvisatore, qualificando e regolamentando il mercato pur nella libertà di esercizio.

Il sistema professionale italiano ha così l’opportunità di aderire a un percorso normativo che può portare al riconoscimento de facto delle professioni non regolamentate in una logica di miglioramento continuo. Il campo di applicazione è molto vasto e riguarda anche le professioni, intellettuali o ad elevato contenuto intellettuale, comprese quelle già regolamentate. Grazie alla normazione UNI, sarà infatti possibile delineare le specialità, all’interno delle singole professioni e consentire anche la relativa certificazione.

Il sistema che ASSOPROFESSIONI, UNI e ACCREDIA intendono mettere in moto è un meccanismo utile ai professionisti e agli utenti, assolutamente volontario, in grado di mettere in evidenza la qualità delle attività dei professionisti che saranno stimolati ad un periodico aggiornamento e verifica.

La norma è in grado di garantire il plus di valore della preparazione e prestazione professionale, la certificazione può attestare e dare riconoscibilità a questa preparazione in favore dei consumatori.

Comments are closed.