TUTELA CONSUMATORI. Rai non trasmette “Affari tuoi”, Dona: segnale di rispetto

"Un segnale di rispetto nei confronti dei cittadini che pagano il canone". Così Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), interpreta la mancata programmazione di Affari tuoi, il popolarissimo gioco televisivo su format Endemol oggetto di un recente libro, in cui Dona racconta il lungo percorso che l’ha portato a scoprire il "trucco dei pacchi parlanti": "A telecamere spente, nella fase di preparazione dello studio, i pacchi passavano sotto gli occhi dei concorrenti in un ordine tale da dare precise indicazioni sulla strategia da adottare durante la partita" scrive Dona.

"Raiuno deve aver compreso che era meglio attendere l’esito delle indagini in corso presso la Procura della Repubblica di Roma, dalla quale, anche se l’azienda di Viale Mazzini risulta parte lesa, potrebbero emergere irregolarità nello svolgimento del gioco. Di certo -conclude Dona- chiudere il programma ‘Affari Tuoi’ è un gesto di responsabilità verso i cittadini che, dopo la pubblicazione del mio libro ‘Affari loro’ hanno una chiara idea di ciò che non vogliono vedere in tv all’ora che fu di Carosello".

Comments are closed.