TUTELA CONSUMATORI. Roma, riapre i battenti la “Porta dei diritti”

Chi di noi non ha problemi di condominio, controversie sul lavoro o conflitti familiari? Ma non sempre si ha il tempo o la disponibilità economica per avviare un causa giudiziaria. Da oggi i cittadini romani hanno uno strumento in più, grazie al ritorno della "Porta dei diritti", il servizio di consulenza legale gratuito realizzato dal Comune in collaborazione con gli avvocati della Camera di Commercio della Capitale. L’iniziativa è nata nel 2003 con l’idea di fornire un’attività di orientamento nella risoluzione di ordinari dissidi quotidiani. Scopo finale, snellire il lavoro della giustizia promuovendo soluzioni alternative al giudice.

Il servizio è costituito da una serie di sportelli aperti a settimane alterne, dal lunedì al giovedì. Si tratta di un’iniziativa avviata sperimentalmente in tre municipi romani 4 anni fa, con il nome "Bottega del diritto". Dal 2004, con l’intesa fra l’Assessore alla Semplificazione ed il presidente della camera di Conciliazione, il progetto si trasforma in "Porta del diritto" e viene realizzato un servizio stabile di prima consulenza legale, con l’apertura progressiva (negli anni successivi) di altri sportelli presso i restanti municipi della Capitale.

Per conoscere il calendario del mese di ottobre 2007 clicca qui

Comments are closed.