TUTELA CONSUMATORI. Show di Hello Kitty annullato senza preavviso, UNC annuncia class action

Alcune centinaia di persone si sono ritrovate sabato sera davanti al Teatro Olimpico di Roma per vedere lo spettacolo in programma "Hello Kitty the show, Musical di una favola moderna", per la regia di Toto Vivinetto. Ma il teatro era inaspettatamente chiuso e un cartello avvisava che lo spettacolo era stato "annullato". Gli addetti al teatro hanno spiegato frettolosamente che la compagnia aveva deciso di non andare in scena perché erano stati venduti pochi tagliandi. Stupore e, soprattutto, molte proteste tra i presenti, alcuni dei quali avevano acquistato i biglietti con largo anticipo.

Ma la cosa ancora più grave è che il sito web del Teatro (www.teatroolimpico.it) non ha fornito ai consumatori alcuna informazione circa l’annullamento e tuttora trascura di spiegare le motivazioni dell’inadempimento.

"Non sono chiare, al momento, le modalità di rimborso del prezzo del biglietto, ma quel che è certo è che il teatro dovrà risarcire anche il danno derivante dal disagio arrecato ai malcapitati spettatori – scrive in una nota l’Unione Nazionale Consumatori che ha già chiesto al Teatro di risarcire spontaneamente il danno arrecato, preannunciando, in caso di mancata soluzione della vicenda, il ricorso ad una class-action alla quale potranno aderire i possessori di biglietti per la serata di sabato 20 marzo 2010. A coloro che fossero interessati ad aderire all’azione l’UNC consiglia di conservare una copia del biglietto e di raccogliere la prove di ulteriori spese addebitabili all’annullamento. Per segnalare il proprio caso, si potrà scrivere, indicando nome, cognome e numero di telefono a info@consumatori.it

Comments are closed.