TUTELA CONSUMATORI. Succo di mangostano, la precisazione di Xango

In seguito all’articolo "Succo di mangostano, TAR respinge il ricorso di Xango" pubblicato oggi su Help Consumatori, Xango Italia precisa che nei giorni scorsi il Tar ha rigettato la richiesta di Xango per un procedimento d’appello d’emergenza contro la decisione dell’Antitrust, che inibisce temporaneamente agli incaricati di Xango di reclutarne nuovi, in attesa di nuove verifiche da parte dell’autorità.

"La decisione – scrive la società – non influisce sulla possibilità da parte di Xango di continuare ad acquisire nuovi clienti. Il pronunciamento del Tar non entra nel merito del provvedimento dell’Antitrust, ma rigetta la richiesta di Xango di un appello d’emergenza ritenendo non sussistenti i caratteri dell’urgenza". La Xango è fiduciosa nel fatto che quando la corte d’appello del Tar considererà il merito del provvedimento dell’Antitrust, sarà chiarito che Xango opera in completo accordo con la legislazione vigente italiana (legge 173/2005) e che le ragioni dell’azienda saranno pienamente accolte.

Comments are closed.