TUTELA CONSUMATORI. Varese, ritorna “Aperti per ferie”

Anche nel 2006 a Varese sarà un po’ meno difficile trovare degli artigiani in agosto che sappiano cavarsela con una emergenza: l’idraulico, l’elettricista, il carrozziere. L’Associazione Artigiani della provincia di Varese propone, infatti, anche quest’anno "Aperti per Ferie", iniziativa che fa da punto di incontro tra le imprese aperte nel mese di agosto e i cittadini che in quel mese non sono in vacanza: dando la possibilità ai primi di farsi conoscere e di promuovere la loro attività e ai secondi di risolvere i problemi legati alla chiusura di molti esercizi.

Con "Aperti per Ferie" si rinnova, inoltre, la collaborazione con Federconsumatori, Adiconsum, Movimento dei consumatori e Lega dei Consumatori. Alla base del progetto il codice di regolamentazione dei rapporti fra impresa e cliente, sottoscritto dalle parti lo scorso anno e in vigore anche quest’anno, che rende ancora più interessante dal punto di vista del consumatore il rapporto con l’artigiano, visto che è garantito da un vero e proprio edecalogo che ne regolamenta i rapporti.

Informazioni più precise sugli artigiani aderenti all’iniziativa – più di 160 imprese attive in alcuni settori "chiave", come quelle di elettricisti, antennisti, idraulici, autoriparatori, carrozzieri, parrucchieri, estetiste, lavanderie, falegnami, serramentisti e fabbri – con riferimenti e orari delle loro attività, si trovano nello speciale dedicato espressamente ad Aperti per Ferie nel sito dell’Associazione Artigiani, o si possono ottenere al numero verde 800 650595.

Comments are closed.