TUTELA CONSUMATORI. Veneto, regione finanzia con 420mila euro le associazioni di settore

Promuovere il consumo etico e le corrette abitudini alimentari. Sono gli argomenti dei progetti scelti dalla Regione Veneto per i finanziamenti previsti a favore dei consumatori. L’amministrazione locale ha infatti deciso di stanziare una somma complessiva di 420mila euro a sostegno delle associazioni del settore. L’iniziativa si propone di diffondere attività di comunicazione ad hoc, aiutando le famiglie alle prese con il caro-vita ed i giovani, sempre più vittime di stili di vita sbagliati.

Queste le cifre nel dettaglio: 180mila euro, che si aggiungono agli oltre 240mila già previsti dalla legge regionale per gli interventi in materia di tutela dei consumatori (piano di riparto ex legge regionale 3/85). "Ammontano, dunque, a 420 mila euro – ha dichiarato Elena Donazzan, assessore alla Tutela del consumatore e sicurezza alimentare i finanziamenti stanziati dalla Regione del Veneto – come contributo alle associazioni del settore". "Le proposte delle associazioni – ha precisato l’assessore – sono apprezzabili e meritevoli sia perché si rivolgono principalmente ai ragazzi e ai giovani che sono il futuro del Veneto sia perché presentano un forte messaggio ormai condiviso e cioè la necessità di sensibilizzare le persone ad adottare stili di vita sani.". "Un consumo non consapevole – ha concluso Donazzan – può distorcere la capacità delle famiglie di gestire il proprio potere d’acquisto: il nostro compito è, pertanto, quello di tutelare il consumatore veicolando messaggi corretti e validi".

Comments are closed.