TV. Nel Comitato “Italia Digitale” anche un membro del Cncu

È nato il Comitato "Italia Digitale"con il compito di definire e coordinare le attività necessarie alla realizzazione dello switch off nazionale per la transizione al digitale terrestre. Il Comitato, costituito con decreto dal ministro delle Comunicazioni, Paolo Gentiloni, è composto tra gli altri dai rappresentanti del Ministero delle Comunicazioni e di AGCOM (organi istituzionali competenti per la transizione al digitale terrestre), ma anche da un membro del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (Cncu): Antonio Longo, presidente del Movimento Difesa del Cittadino (MDC).

Il Comitato si avvale del supporto specialistico di un apposito Gruppo tecnico, co-presieduto da un rappresentante dell’AGCOM e da un rappresentante dell’ADGTVi (associazione per la televisione digitale terrestre). Anch’esso è composto dai rappresentanti del Ministero delle Comunicazioni, dai rappresentanti degli operatori su piattaforma satellitare o cavo, dai rappresentanti degli editori nazionali che abbiano già avviato trasmissioni digitali e, infine, da un rappresentante delle associazioni delle emittenti locali non aderenti al DGTVi. Inoltre, a seconda degli argomenti trattati, alle riunioni del Gruppo tecnico partecipano i rappresentanti delle due Regioni all digital, dei consumatori, dei costruttori, dei distributori e degli installatori di impianti.

Il Gruppo tecnico opera per aree di intervento:
a) comunicazione;
b) dati e ricerche;
c) assistenza clienti;
d) monitoraggio sviluppo reti;
e) monitoraggio evoluzione Set Top Box;
f) regolamentazione;
g) normativa e programma nelle aree All Digital;
h) contenuti della televisione digitale terrestre.

Comments are closed.