TV. RAI, più salato il canone del 2007

Il prossimo anno pagheremo un canone Rai più salato di 4,4 euro. L’aumento a 104 euro, è stato deciso dal ministero delle Comunicazioni, che spiega le motivazioni dell’aumento: "Il canone, che per tre anni è rimasto fermo a euro 99,60, viene in questo modo allineato al tasso di inflazione maturato, così come previsto dall’art. 47 del testo unico sulla televisione". Saranno così 70 i milioni di euro in più a entrare nelle casse del servizio pubblico televisivo.

"Mi attendo – ha aggiunto il ministro Paolo Gentiloni, che ha firmato il decreto- che le risorse del canone vengano investite per assicurare al servizio pubblico quelle caratteristiche di pluralismo e qualità definite anche dal recente contratto di servizio tra Rai e Ministero delle Comunicazioni. Il cittadino che paga il canone ha il diritto di essere esigente nei confronti del servizio pubblico".

Comments are closed.