USURA. Puglia, CODICI: pericolo incombente

Sempre più persone si rivolgono a banche e finanziarie per la richiesta di prestiti personali e finanziamenti. Dall’ultimo rapporto della Banca d’Italia emerge che al Sud i costi di erogazione sono più alti rispetto al Nord del Paese (+0,63%). "Questi dati sottolineano la situazione di difficoltà in cui molti cittadini si trovano", sostiene il Segretario Nazionale del CODICI, Ivano Giacomelli che aggiunge: "Secondo l’Osservatorio CODICI, una famiglia media composta da 4 persone su tre, riesce con grande difficoltà a fronteggiare economicamente un imprevisto di 400 € nel mese; soprattutto se si tratta di una famiglia monoreddito".

Secondo l’Associazione questo è il motivo per cui "sempre più facilmente, si ricorre alle carte di credito ‘revolving’ e a qualsiasi altro tipo di prestito che in alcuni casi viene elargito con numerose complicanze". Infine il CODICI lancia un "allarme Puglia": secondo l’ufficio studi Kìron di Tecnocasa, infatti, la crescita maggiore di prestiti finalizzati a mutui per la casa con periodo di riferimento al 2008, tocca il 40% a Lecce, segue Taranto con il 9% e Brindisi stabile all’1%. "Il pericolo ‘usura’ incombe proprio dietro l’angolo", conclude l’Associazione.

Comments are closed.