USURA. Sportello Codici, richieste in calo

Sono in calo le richieste di aiuto giunte al "Numero Verde Antiusura" gestito dal CODICI in collaborazione con la Provincia di Roma: quest’anno, infatti, si è registrato un calo delle richieste di circa il 56 per cento rispetto allo scorso anno. Eppure secondo recedenti dati (Rapporto Italia 2009 Eurispes) nel nostro Paese ci sono 1.433.000 famiglie a rischio usura. Il loro sovra indebitamento, nel 2008 è cresciuto del 41.1 per cento rispetto al 2007 e si prevede che, entro la fine del 2009, la propensione all’usura salirà del 25.7 per cento.

"Il fenomeno è di facile lettura – spiega Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale CODICI – la lentezza e la complessità burocratica legate all’attribuzione dei fondi antiusura, non fanno altro che accrescere la sfiducia dei cittadini vittime dei soprusi, da ciò ne consegue un calo delle denunce. Il fenomeno se non adeguatamente arginato, raggiungerà dimensioni sempre più preoccupanti".

Ad allarmare ulteriormente il CODICI è la proposta di legge n. 307 ferma in Senato. Il ddl in questione – conclude l’Associazione – è fallato su vari punti che vanno necessariamente rivisti. Stando così le cose, se la proposta dovesse quindi passare, i cittadini vedranno negati gli strumenti utili ed efficaci per essere tutelati.

Comments are closed.