UTENZE DOMESTICHE. Sardegna, Federconsumatori denuncia aumento canone acqua

Il regalo che attenderà le famiglie sarde a partire dall’inizio del 2011 è l’aumento delle tariffe per le bollette dell’acqua. A denunciare il rincaro è la sede locale della Federconsumatori secondo la quale è previsto un aumento del costo a metro cubo con una spesa che, a detta dell’ATO Sardegna, sarà maggiorata di circa 20 euro l’anno a famiglia.

"Il rincaro – spiega in una nota l’Associazione – è dovuto alla revisione del piano approvato dall’Autorità d’Ambito che, alla luce del bilancio Abbanoa (il gestore unico del servizio idrico integrato dell’autorità d’ ambito della Sardegna) e dei dichiarati costi di esercizio, prevede per i prossimi anni l’aumento delle tariffe per ottimizzare il funzionamento del sistema idrico isolano".

Federconsumatori lamenta anche la scarsa manutenzione della rete idrica che "non giustifica tali aumenti". "Una maggiore efficienza e tempestività negli interventi sarebbe auspicabile per evitare un nuovo salasso sulle famiglie, le cui tasche sono già messe a dura prova dai costanti rincari dell’energia" conclude l’Associazione.

Comments are closed.