Vodafone, si può conciliare

Da oggi i clienti di Vodafone Italia possono avvalersi della conciliazione paritetica, lo strumento che consente di risolvere le eventuali controversie in maniera rapida ed economica. Per attivare la procedura occorre rivolgersi alle principali Associazioni dei Consumatori, aderenti al Consiglio Nazionale (Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Centro Tutela Consumatori e Utenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori)senza la necessità di avvocati e giudici. Il procedimento di conciliazione dovrà chiudersi entro 30 giorni lavorativi

L’attivazione della conciliazione paritetica segue la firma del Protocollo di Conciliazione, sottoscritto da Vodafone Italia con le Associazioni consumeriste aderenti al Consiglio Nazionale dei Consumatori (CNCU) lo scorso Giugno 2009. Il Protocollo ha lo scopo di favorire una maggiore efficacia nelle relazioni con il consumatore, elemento che Vodafone Italia ritiene strategico in un contesto di mercato caratterizzato da forte competizione tra le aziende di telecomunicazione.

La conciliazione paritetica è il modo più semplice, rapido ed economico per risolvere le controversie tra azienda e consumatore.

Comments are closed.