WELFARE. Noto (SR), nasce nuova casa alloggio per donne immigrate. Iniziativa Italia Lavoro

Nasce a Noto, in provincia di Siracusa, una nuova Casa Alloggio per accogliere le immigrate che frequentano i corsi di formazione dell’omonimo progetto, realizzato da Italia Lavoro per conto del Ministero del Lavoro. "Casa Alloggio", con la sperimentazione di servizi pilota e la promozione di attività che garantiscono un nuovo e corretto rapporto delle donne immigrate con la popolazione locale e i soggetti pubblici e privati, presenti sul territorio, ha favorito l’attivazione di servizi di orientamento, accompagnamento al lavoro e di corsi di formazione finalizzati all’inserimento socio-culturale delle donne immigrate nelle aree di sperimentazione dell’intervento.

Sale così a 12 il numero complessivo delle Case attivate nel meridione: 5 in Sicilia, 4 in Puglia e 3 in Campania. Intanto, partirà il 26 aprile il primo corso di autoimpiego per le immigrate di Napoli, provenienti dal corso base di 400 ore di formazione e da quello specialistico per sarte di 600 ore.Il 3 maggio sarà la volta del secondo corso di autoimpiego, richiesto espressamente dalle allieve della sede di Bari e destinato a 20 tra le corsiste. A fine maggio, le donne immigrate sosterranno l’esame per ottenere la certificazione della conoscenza della lingua italiana, a cura del Centro Certificatore Plida nelle varie sedi.

Sempre in quel periodo, si terrà in Sicilia l’esame per il riconoscimento della qualifica OSA (Operatrici Socio Assistenziali), riservato dalla Regione alle 40 corsiste che hanno frequentato il corso per Badanti.

Comments are closed.