WELFARE. Piemonte, dalla Regione oltre 2Mln di euro per presidi a rilievo sociale

L’Assessorato al Welfare della Regione Piemonte ha assegnato 2 milioni e 409 mila euro per la creazione, il potenziamento e la messa in sicurezza di presidi a rilievo sociale:centri di aggregazione, oratori, centri d’incontro per anziani, giovani e adulti, circoli ricreativi.
Delle 393 domande pervenute, di cui 283 sono state ritenute idonee, con questa prima assegnazione vengono finanziati 186 progetti distribuiti in tutte le Province: 48 ad Alessandria, 36 ad Asti, 14 a Biella, 35 a Cuneo, 11 a Novara, 29 a Torino, 5 a Verbania e 8 a Vercelli.

L’Assessorato al Welfare realizza così un investimento consistente, seppure non ancora esaustivo dell’intera domanda, che consentirà a Comuni, Ipab, Parrocchie, Onlus, Fondazioni e Associazioni senza scopo di lucro di realizzare interventi sui presidi nei quali si svolgono attività di aggregazione, di contrasto alla solitudine e all’esclusione sociale, di promozione della partecipazione attiva, di valorizzazione della cultura della solidarietà e dell’impegno sociale.

 

Comments are closed.