WELFARE. Torino, un questionario per aiutare le famiglie con anziani non autosufficienti

Quali sono i problemi delle famiglie che assistono un anziano non autosufficiente? Questa e altre domande sono contenute nel questionario che sarà distribuito ai propri dipendenti dalla Provincia di Torino. Scopo dell’indagine conoscere le esigenze dei cittadini, per attivare i servizi pubblici indispensabili ad aiutare le persone meno giovani e i loro congiunti nella vita quotidiana. L’iniziativa è stata ideata dagli assessorati alla Solidarietà sociale, al Personale e alle Pari opportunità.

"Il progressivo invecchiamento della popolazione, – hanno spiegato l’assessore alla Solidarietà sociale Eleonora Artesio, l’assessore al Personale Alessandra Speranza e l’assessore alle Pari opportunità Aurora Tesio – accanto a positivi aumenti della durata e della qualità della vita, prevede la possibilità di patologie invalidanti che modificano l’organizzazione della rete familiare proponendo significative responsabilità di cura. Ed il sistema di protezione sociale previdenziale, sanitario, socio-assistenziale è fondamentale per accompagnare dignitosamente i percorsi di vita delle persone e sostenere le competenze familiari".

"Le conseguenze attese dalla rilevazione – hanno aggiunto gli assessori impegnati nell’iniziativa – sono molto concrete. L’obiettivo è poter ri-orientare la comunicazione sociale degli Enti, se si evidenziano insufficienze e incoerenze; migliorare la praticabilità degli strumenti di sostegno al contesto familiare previsti dalla legislazione; rendere visibili, per poterle poi superare, quelle difficoltà che insorgono e interrompono la ocnitnuità fra le prestazioni prettamente sanitarie e quelle socio assistenziali".

Comments are closed.