Diritto di voto agli immigrati: a chiederlo è Nessun Luogo è Lontano

L’Associazione Nessun luogo è lontano e la Provincia di Roma – Assessorato alle politiche sociali e per la famiglia, hanno promosso una Assemblea pubblica che si terrà sabato 16 aprile alle ore 17.00 presso la Scuola Pavoni (Centro Semina) in via Policastro 45 – per riconfermare l’impegno preso con la Campagna Democracy Building:"Tutti elettori, tutti eleggibili…Primavera 2006 si vota per le circoscrizionali in molte città d’Italia (municipi a Roma)".
"Per una immigrazione più governata, più democratica, più sicura. Gli stranieri devono poter votare ed essere votati.Non serve una legge, basta una modifica degli statuti comunali".

L’appuntamento rappresenta una ulteriore occasione per discutere e confrontarci sull’esercizio del diritto di voto dei cittadini di provenienza non comunitaria – afferma Fabrizio Molina, Presidente di Nessun luogo è lontano – alle prossime amministrative, a legislazione vigente, attraverso la modifica degli statuti comunali. Saranno presenti oltre all’Assessore Claudio Cecchini, esponenti di primo piano del Comune di Roma, di moltissimi Municipi, di tutti i partiti. Interverranno esponenti dell’associazionismo e assai significativa sarà la presenza confermata della rappresentanza ANCI nazionale, della Regione Lombardia,Toscana, Abruzzo e Lazio.

 

Comments are closed.