OSSERVATORIO. In luglio aumentano le intenzioni d’acquisto di casa e mobili: i prestiti migliori

Siamo in pieno periodo di ferie e vacanze, ma c’è ancora qualcuno che sta lavorando e sceglie questo momento dell’estate per iniziare le proprie ferie. Forse perché preferisce lavorare in città quando ci sono meno persone in giro, forse perché alla fine di agosto i prezzi si abbassano. E visto che non si ha la liquidità necessaria per andare in vacanza e si vorrebbe chiedere un finanziamento, si è optato per risparmiare comunque. Per capire qual è quello più vantaggioso, possiamo mettere i migliori prestiti a confronto in modo da essere in grado, una volta operata la scelta, di restituire la somma che ci è stata accordata in modo agevole.

L’Osservatorio Findomestic registra i sentimenti e le intenzioni d’acquisto degli italiani mese dopo mese: in luglio l’ottimismo sulla situazione del Paese risulta in calo, a causa delle “ondate d’incertezza che hanno investito i mercati finanziari europei e i sacrifici imposti dalla Finanziaria approvata nelle scorse settimane”. La fiducia cresce soltanto tra i residenti nel Nord-Est e tra coloro che hanno un grado di istruzione universitario, mentre resta stabile nel Nord-Ovest e cala in modo netto al Sud e al Centro, le zone meno positive d’Italia. Parlavamo già qualche tempo fa del fatto che anche se l’ottimismo è in calo, non manca la voglia di distrarsi e fare viaggi all’estero, anche last minute, che hanno infatti registrato un aumento rispetto al 2010.

Torna a crescere, seppure lievemente, la propensione al risparmio per i prossimi 12 mesi, che resta inferiore rispetto allo stesso periodo 2010 ma aumenta lievemente rispetto a giugno. Circa un italiano su dieci pensa di riuscire ad aumentare la propria quota di risparmi da qui a un anno.
Per quanto riguarda le intenzioni d’acquisto nei prossimi tre mesi, cresce rispetto a giugno il numero di persone che intende acquistare elettrodomestici, tv, video e hi-fi, motoveicoli e mobili. Calano invece, a periodo feriale ormai inoltrato, le intenzioni d’acquisto di viaggi e vacanze. Il settore casa registra, da ormai due mesi, un risultato positivo: in crescita coloro che dichiarano di volere acquistare un’abitazione, così come aumentano i consumatori disposti ad investire in mobili. Per rinnovare l’arredamento della propria casa, gli italiani sono disposti a spendere fino ad un massimo di 6.303 euro, ben 2 mila euro più del mese scorso: una somma che è possibile ottenere attraverso un prestito finalizzato.

Utilizzando SuperMoney, il portale per il confronto prestiti, proviamo a richiedere un finanziamento di 5 mila euro, restituibile in 5 anni: le opzioni più convenienti sono la cessione del quinto Rata Bassotta di IBL Banca, dedicata ai dipendenti pubblici o statali, che ha un taeg del 7,90% e una rata di 101 euro al mese; per i lavoratori di aziende private c’è Prestito Findomestic, che ha un taeg dell’8,81% e rata di 103 euro del mese. Esistono poi molte altre soluzioni interessanti per chi voglia investire nella propria casa, per esempio Prestito Contante di Unicredit, Credittoplà Fisso di UBI Banca e Duttilio di Agos.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito Supermoney.eu’

Comments are closed.