SICUREZZA ALIMENTARE. Pesticidi, Parlamento Ue adotta regolamento

Il Parlamento europeo ha adottato gli emendamenti al regolamento che identifica i livelli massimi di residui di pesticidi negli alimenti di origine vegetale o animale. L’approvazione definiva del provvedimento è attesa per i prossimi mesi. Le nuove misure saranno applicate su tutto il territorio comunitario, i nuovi limiti verranno adottati al termine di un periodo limitato di transizione e anche in seguito eventuali restrizioni saranno decise a livello comunitario.

Con la nuova normativa si pone fine a un regime squilibrato che permetteva agli Stati membri di definire i loro limiti massimi di residui a livello nazionale in assenza di un sistema di valori comunitario.

Inoltre verranno stilate liste per i prodotti più dannosi, dovrà essere garantita maggiore trasparenza, dovrà essere aggiornato almeno ogni tre mesi il monitoraggio nazionale dei residui, attraverso la raccolta di dati relativi al luogo della rilevazione e alla configurazione della distribuzione e commercializzazione. Uno degli emendamenti più importanti tra quelli appena approvati riguarda l’obbligo di tenere conto, grazie alle analisi che verranno messe a punto dall’Autorita europea per la sicurezza degli Alimenti, degli effetti cumulativi dei pesticidi che esercitano lo stesso tipo di azione, in modo da stabilire misure appropriate.

 

Comments are closed.