Black out idrico nel sud pontino, Confconsumatori: accertare le responsabilità

A causa del maltempo, il 1°, il 2 e il 3 novembre scorso i cittadini di Formia e Gaeta hanno dovuto fare i conti con l’interruzione del servizio idrico. Il problema è stato risolto ma oggi Confconsumatori chiede che si proceda all’accertamento delle responsabilità dell’accaduto. “E’ assurdo che un evento naturale e comunque previsto dalle Autorità, quale le piogge di qualche giorno possano comportare una interruzione di oltre 48 ore della erogazione del servizio idrico” fa sapere l’Associazione secondo cui “i disagi subiti dalla popolazione sono stati notevoli” e per questo bisogna fare chiarezza sulle responsabilità.

Comments are closed.