Civitavecchia, Sportello Consumatori al Sindaco: troppo tardi per un confronto

Il Comune di Civitavecchia ha convocato in Consiglio Comunale l’associazione Sportello Consumatori affinchè possa fornire un suo parere su questioni attinenti il servizio idrico, più specificatamente sulla scelta fra pubblico e provato. Critica l’Associazione che commenta: “Chiamarci oggi ad essere presenti ad una decisione che è conseguenza di scelte altrui, da noi mai condivise, più volte osteggiate sia pubblicamente che in sede giudiziaria è un gioco vecchio, e noi non amiamo giocare”.

Dura la presa di posizione dell’Associazione che continua. “Se il Sindaco veramente vuole confrontarsi seriamente con le associazioni di consumatori, crei finalmente il tavolo di confronto permanente aperto a tutte le associazioni riconosciute dal Ministero dello Sviluppo Economico e ci sottoponga, come da legge, ogni scelta che va a toccare le tasche dei cittadini/consumatori, e noi esprimeremo il nostro parere”. Secondo l’Associazione “la convocazione non è utile ai fini del confronto”: ora, pubblica o privata che sia, una soluzione bisognerà trovarla, “ed alla politica spetta l’onore e l’onere di scegliere“.

Comments are closed.