Luce e gas, i consigli dell’Aduc per evitare lo shock da bolletta

Più gas e più luce. In inverno, complice il freddo e la diminuzione delle ore di luce, si consuma più gas e più elettricità e con quel che costano si fa presto a pronunciare la parola salasso. Per ridurre al minimo gli sprechi e risparmiare, l’Aduc ha messo a punto alcuni consigli. Per ridurre la bolletta del gas, secondo l’Associazione è utile fare manutenzione annuale dell’impianto di riscaldamento; il termostato deve essere fissato su 20 gradi; è meglio abbassare le tapparelle quando fa buio e verificare la tenuta delle finestre; i termosifoni non devono essere coperti o nascosti dietro tende o mobili; bisogna sfiatare l’impianto di riscaldamento; spegnere il riscaldamento un’ora prima di andare a letto; chiudere i termosifoni dove non serve (es. cucina) e/o dotarli di valvole termostatiche; regolare il forno di cucina su 180 gradi; non far debordare la fiamma oltre la base delle pentole; fare la doccia piuttosto che il bagno, chiudere l’acqua quando ci si insapona.

Per evitare lo shock da bolletta elettrica, l’Aduc, invece, consiglia di:

* Effettuare i lavaggi con lavatrici e lavastoviglie a pieno carico e regolare il termostato a 40 gradi, pulire filtro e vaschette.

* Istallare lo scaldabagno vicino al luogo di utilizzazione dell’acqua e regolare il termostato a 60 gradi d’inverno e 45 gradi d’estate, fare la doccia piuttosto che il bagno.

* Limitare l’uso dei lampadari (6 lampadine da 25 watt, tot. 125 watt, consumano il 50% in piu’ di una singola lampadina da 100 watt) e dei faretti.

* Pulire le lampadine.

* Nei pianerottoli, scale, negli androni e nelle cucine utilizzare lampade fluorescenti compatte.

* Disporre i frigoriferi lontani dalle fonti di calore (cucina e termosifoni), regolare il termostato sulla posizione intermedia, riporre cibi gia’ freddi, lasciare uno spazio di 10 cm tra frigo e parete, pulire, annualmente la serpentina e controllare lo stato delle guarnizioni.

* Spegnere completamente tv, hi-fi e registratore (risparmio di 46 milioni di euro/anno).

* La luce indiretta rende meno e costa di piu’.

* Guardare la televisione con una luce bassa e diffusa.

* Spegnere la luce quando non serve (altre stanze, corridoio, ecc.)

Comments are closed.