Luce e gas, UNC: ecco come semplificare le bollette

Semplificazione delle bollette; esplicitazione delle componenti pagate e loro peso sulla spesa totale; indicazione chiara delle condizioni di vendita e del prezzo al quale si sta pagando l’energia elettrica e il gas; riepilogo del consumo storico effettivo almeno degli ultimi due anni: queste le proposte che l’Unione Nazionale Consumatori ha presentato alle audizioni dell’Autorità per l’energia per una bolletta di luce e gas più trasparente e comprensibile per il consumatore.

Le attuali bollette sono incomprensibili per la quasi totalità dei consumatori – spiega Pieraldo Isolani, responsabile del settore energia di UNC- l’eccessiva presenza di informazioni di dettaglio, infatti,  rende difficile capire quanto effettivamente il consumatore stia pagando il kilowattora di energia elettrica o il metro cubo di gas, quali oneri siano caricati nelle bollette e l’andamento dei propri consumi per cercare di ottimizzarli e diminuirli. Questa situazione va urgentemente cambiata”.

L’aggiornamento del layout delle bollette di energia elettrica e gas rappresenta una grande opportunità per i consumatori. Con bollette più trasparenti e comprensibili finalmente avremo la possibilità di muoverci meglio tra le tante, e a volte poco chiare, offerte di energia elettrica e gas”, commenta Massimiliano Dona, segretario generale dell’UNC – Le nostre proposte potrebbero sicuramente portare ad avere, finalmente, bollette più comprensibili e trasparenti e consentirebbero ai consumatori di poter comparare e, quindi, scegliere meglio le offerte disponibili sul mercato, riducendo il rischio di incappare in problemi sui servizi e di aggravi delle spese”.

Comments are closed.