MDC vs Edison: i conti non tornano. Andremo fino in fondo

Andremo fino in fondo e tuteleremo i diritti della consumatrice che si è rivolta al nostro sportello. E’ l’avvertimento che il Movimento Difesa del Cittadino rivolge all’ufficio reclami di Edison. “La gestione che la Società Edison ha dell’ufficio reclami è una vergogna di non poco conto nel 2013. Una società che offre servizi così importanti per la clientela dovrebbe curare come primo aspetto proprio il rapporto con i consumatori. Dobbiamo pensare che non solo a Edison sfugga l’abc della matematica, fatture alla mano, ma che l’attenzione e la cura verso la gestione reclami, cuore e motore della concorrenza e della crescita di un’azienda, non sia parte primaria delle sue azioni” spiega l’Associazione.

In pratica è accaduto che la consumatrice ha ricevuto, da parte di Edison, una comunicazione di ricalcolo errata: a fronte di un totale di debito pari a 2329,50, viene emanata una fattura di 1.394 euro su un consumo di 873,00 euro. In poche parole un totale di 521,00 a credito della signora. Peccato però, che Edison chieda alla signora 3.202.50 euro.

Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC), ha segnalato immediatamente la cosa all’ufficio reclami della Società,  senza tuttavia ricevere un segnale di rettifica chiaro e corrispondente alla realtà debitoria della cliente.

Comments are closed.