Osservatorio: tariffe energia elettrica, il risparmio estivo per chi consuma poco

Ventilatori e condizionatori sempre azionati portano la bolletta della luce a livelli stratosferici anche d’estate. Anche chi è solito consumare poco, perché magari trascorre gran parte della sua giornata in ufficio, può comunque risparmiare mettendo le migliori tariffe di energia a confronto in modo da trovare la più adatta al proprio profilo.

E visto che siamo in piena estate e tra poco molti di noi andranno in vacanza, si può anche trovare un modo di risparmiare nella casa al mare, perché spesso capita che la brezza che si alza la sera non sia sufficiente per farci dormire sonni tranquilli, e anche in vacanza dobbiamo pensare all’aria condizionata.

Grazie al servizio di confronto SuperMoney, scopriamo quali sono le tre migliori tariffe per le utenze con spesa media fino a 45 euro al mese e consumi energetici concentrati prevalentemente di sera e nei weekend. In base a questi parametri, scopriamo che il podio è così composto: Enel Energia al primo posto, seguito da Acea Energia ed Edison.

Enel Energia scala la classifica con la tariffa e-light. Si tratta di una bioraria (il costo dell’energia varia, cioè, in basa alla fascia di consumo) con costo annuo di 224,2 euro.

Acea Energia si conquista una meritatissima seconda posizione con l’offerta Acea Rapida: i consumatori che la sottoscrivono dovranno pagare 246,8 per la sola energia elettrica.

Edison si aggiudica, infine, la medaglia di bronzo con Luce Sconto Facile: 255 euro all’anno. Come la precedente, è una tariffa monoraria.

Comments are closed.