Supermoney: tariffe dual fuel, nessun risparmio

Le tariffe di energia dual fuel uniscono in un solo contratto energia elettrica e gas. Ma sono convenienti? Non proprio secondo l’analisi di Supermoney, che ha messo a confronto offerte dual fuel e offerte tradizionali scoprendo che nella maggior parte dei casi è molto più conveniente scegliere due operatori diversi per luce e gas. Non c’è infatti un reale risparmio e, prendendo in considerazione le offerte più vantaggiose su entrambe le tipologie, si scopre che con due differenti contratti di fornitura di luce e gas il risparmio può arrivare a 130 euro.

“A conti fatti, le tariffe dual fuel non offrono alcuna convenienza ai consumatori”, commenta Andrea Manfredi, Amministratore Delegato dell’Osservatorio SuperMoney. “L’unico modo per risparmiare davvero sulle bollette – ha continuato Manfredi – è fare un confronto accurato tra le offerte disponibili sul mercato e non aver paura di scegliere due diversi operatori di luce e gas.”

SuperMoney ha preso come campione una famiglia tipo, residente a Milano, con consumi di 2700 kW/h di elettricità e 1400 Smc di gas all’anno. Scegliendo una delle migliori tariffe dual fuel disponibili sul mercato – quella della società GDF Suez – la spesa ammonta a circa 1.752 euro l’anno. Scegliendo, invece, separatamente le offerte luce e gas più convenienti sul mercato – ovvero  E.ON Luce click ed e-light gas di Enel Energia – l’esborso è di 1.616 euro circa (466 euro per la luce e 1.150 euro per il gas). Dati alla mano, con la dual fuel si spendono 136 euro in più all’anno.

Quando passa ad analizzare i prezzi di alcuni dei principali operatori, Supermoney scopre che non ci sono vantaggi nelle dual fuel. Ad esempio, Acea e Eni propongono esattamente lo stesso prezzo a chi sceglie tariffe di luce e gas separate e ai clienti che optano per le dual fuel. In questi casi, l’unico vantaggio delle dual fuel consiste nell’avere un’unica bolletta. Per i clienti di Enel Energia è decisamente più vantaggiosa l’offerta separata. Altri operatori, come E.ON e Edison, non prevedono tariffe dual fuel nella loro offerta mentre GDF Suez e Vivigas hanno puntato esclusivamente sulle dual fuel, con prezzi che risultano però poco competitivi se confrontati con le altre offerte disponibili sul  mercato. A conti fatti, il risparmio non c’è.

Comments are closed.