Caro affitti a Roma, rilevazione Codici

Si va dai 1078,94 euro di San Lorenzo/Esquilino (costo più alto) ai 744,73 euro di Prenestino/Collatino/Tor Sapienza. E’ quanto emerge da una rilevazione effettuata dall’Osservatorio Immobiliare Codici che ha monitorato la situazione degli affitti a Roma. Nelle zone prese in considerazione (7 macro aree) vi è una forte presenza di universitari dal momento che nelle vicinanze vi sono le Università. I prezzi si riferiscono ad appartamenti tra i 50 e i 70 metri quadri, per la maggior parte comprendenti due locali, pochi i monolocali disponibili. Registrando i dati di circa una ventina di immobili per ogni zona analizzata, è stato poi possibile calcolare la media dei prezzi che si incontrano oggi su internet.

“I prezzi sono fin troppo alti, quella da noi calcolata è una media, ma si consideri che, in alcune zone di Roma, non mancano anche appartamenti di 60 metri quadrati a 1.800 euro” ha detto Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale del Codici.

 Di seguito, dal più costoso al più economico, la classifica dei costi (in media) degli affitti a Roma:

  • Zona San Lorenzo/Esquilino: 1078, 94 euro
  • Zona San Giovanni/Re di Roma: 1072,22 euro
  • Zona Nomentano Bologna: 1017, 5 euro
  • San Paolo/Marconi/Ostiense: 927, 14 euro
  • Zona Pigneto: 888 euro
  • Zona Tuscolano/Appio Claudio: 881, 57 euro
  • Zona Prenestino/Collatino/Tor Sapienza: 744, 73 euro

 

Comments are closed.