Elettricità, sale la bolletta e sfiora nuovo record

Non aumenta solo il gas. Anche la bolletta dell’elettricità si avvia quest’anno a raggiungere il record storico del 2008, quando la spesa media di una famiglia era di 470 euro. Nel 2012, la bolletta dell’elettricità sarà infatti di 467 euro annui.

Continua dunque a pesare sui bilanci degli italiani il costo dell’energia. Dopo i dati relativi alla bolletta del gas (per quest’anno si prevede un record a oltre 1200 euro annui a famiglia, il dato più elevato dal 1996) il Creef-Centro ricerche economiche educazione e formazione di Federconsumatori ha stimato che la spesa annua per una famiglia tipo, che consuma 2700  kw/h annui,  raggiungerà il record storico del 2008. “Se infatti nel 2011 la spesa annua si è attestata a 436,86 euro, l’ulteriore aumento registrato a gennaio 2012 di +22 euro porterà ad una spesa annua di 467,23 euro (ben +31 euro rispetto all’anno scorso, pari al +6,9%)”, calcola il Centro di ricerche.

L’andamento storico dei prezzi è costantemente in salita, con una leggera flessione solo nel 2004 e nel 2010. Secondo la proiezione basata sulle tariffe aggiornate dell’Autorità per l’energia, quest’anno la bolletta dell’elettricità peserà 467 euro a famiglia; valeva 436 euro nel 2011, mentre nel 2008 aveva raggiunto il record storico di 470 euro. Nel 2000, la bolletta dell’elettricità era di 310 euro. In dodici anni, l’aumento sarà di quasi 157 euro.

Secondo Federconsumatori, “per alleviare questi costi, è necessario che il Governo intervenga modificando il meccanismo di sostegno alle fonti rinnovabili, che incide per il 14% sulla bolletta elettrica delle famiglie. Quest’ultimo, a nostro parere, dovrebbe essere pagato attraverso la fiscalità generale”.

Comments are closed.