Bankitalia: aumentano i tassi sui nuovi mutui

Ad agosto i tassi di interesse sui nuovi mutui per le famiglie sono in salite: passano infatti al 3,04% rispetto al 3,02% di luglio. I tassi sulle nuove erogazioni di credito al consumo si attestano al rialzo, all’8,24% rispetto all’8,13% di luglio. Sono i dati diffusi oggi dalla Banca d’Italia. Un andamento che viene fortemente criticato dall’Unione Nazionale Consumatori: da marzo i tassi di interesse sono saliti nonostante le politiche della Bce, sottolinea l’associazione.

soldiSecondo i dati resi noti oggi da Bankitalia, salgono ad agosto i tassi d’interesse sui nuovi mutui per le famiglie, attestandosi a +3,04%, dal +3,02 di luglio. “E’ incredibile e vergognoso che i tassi di interesse continuino a salire, considerato il costo del denaro ai minimi storici – dice il segretario dell’UNC Massimiliano Dona – Nonostante il Quantitative Easing sia iniziato a marzo, il 9 marzo, da allora i tassi, invece di scendere, sono addirittura saliti, passando dal 2,95% di marzo al 3,04% di agosto, con un aumento di 0,09 punti percentuali”.

C’è anche un altro dato che suscita l’attenzione dell’associazione ed è quello dei tassi di interesse alle società non finanziarie. Dice Dona: “Anche i tassi d’interesse sui nuovi prestiti alle società non finanziarie di importo fino a 1 milione di euro sono saliti al 2,99%, dal 2,93% di luglio, anche se, in questo caso calano rispetto al dato di marzo (3,09%). Gli unici abbassamenti significativi sono quelli per prestiti oltre 1 milione di euro, scesi dall’1,77% di marzo all’1,35% di agosto. Tanto per cambiare, le banche continuano a dare i soldi a chi ce li ha già“.

Comments are closed.