Osservatorio: prestiti ristrutturazione, le migliori offerte per la casa

L’estate è appena trascorsa e Natale ancora lontano, ma un modo per affrontare nuove spese volendo – o potendo – si trova sempre. L’importante è selezionare l’opzione migliore e non incappare in tassi altissimi che si potrebbero, con un po’ di attenzione, evitare. Prima di prendere qualunque decisione, dunque, meglio confrontare i prestiti proposti dalle varie banche, lasciandosi aiutare da uno dei vari portali che si occupano di fornire questo servizio.

La casa è da sempre uno dei principali oggetti del desiderio delle famiglie italiane. Se in questo periodo acquistare una nuova abitazione è un’impresa piuttosto complessa, complice la situazione di generalizzata crisi e la difficoltà nell’accesso al mercato dei mutui, più semplice è dedicarsi alla propria “casa dolce casa” con dei lavoretti di ristrutturazione.

Con l’aiuto del servizio di confronto prestiti offerto da SuperMoney, vediamo alcuni dei prestiti migliori a disposizione di chi vuole ristrutturare la propria casa. Molte banche propongono, infatti, dei finanziamenti ad hoc, senza contare che per molte tipologie di lavori si possono richiedere delle detrazioni fiscali.

Ipotizziamo di voler richiedere la somma di 10 mila euro, da restituire in 6 anni. Il richiedente è un lavoratore dipendente a tempo indeterminato di un’azienda privata. Tra le offerte di prestito più interessanti troviamo:

–          Prestito Findomestic, con un taeg dell’8,89% e una rata di 178,1 euro al mese;

–          Cessione del Quinto Rata Bassotta di IBL Banca, con un taeg del 9,43% e un rata di 180,5 euro mensili;

–          Gran Prestito su Misura Cariparma, con taeg dell’11,98% e rata di 190,3 euro al mese.

A questi finanziamenti è possibile associare una polizza assicurativa a protezione del credito, che tutela l’assicurato nel caso in cui non sia in grado di rimborsare la rata nei casi previsti dal contratto.

 

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu

 

Comments are closed.