1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Acquisti’

“Caro nuovo anno, ti scrivo”: i buoni propositi degli italiani per il 2017

mercoledì, 4 gennaio, 2017

Gennaio, si sa, è il mese dei buoni propositi: inizia il nuovo anno e quale migliore occasione per dare una svolta alla propria vita. “Andrò in palestra”, “Faccio l’iscrizione al corso di inglese”, “Metto da parte il resto della spesa”, “Mi metto a dieta per l’estate”, e chi più ne ha più ne metta. (altro…)



Saldi, UNC: “Buoni gli sconti sull’abbigliamento (ma non fidatevi del meno 70%)

mercoledì, 4 gennaio, 2017

“Sarà un’annata di buoni sconti rispetto a quelli registrati in passato”. La “promessa” è dell’Unione Nazionale Consumatori che in vista della partenza dei saldi invernali – quasi tutti al via domani – ha calcolato l’andamento degli sconti su abbigliamento, calzature e accessori, le voci che tradizionalmente fanno la parte del leone negli acquisti scontati di fine stagione. La voce Abbigliamento segnerà quest’anno sconti medi del 23,5%, un record dal 2011 (quando lo sconto era in media del 19%) a oggi. Sarà possibile fare buoni affari, insomma: bisogna però dimenticare le promozioni al 70%, spesso gonfiate. (altro…)



McDonald’s apre a Borgo Pio. Codacons annuncia ricorso al Tar

mercoledì, 4 gennaio, 2017

Vale più l’identità storica e culturale di una città o gli affari sono affari e dunque via libera al business? La domanda scaturisce dall’apertura, in questi giorni, di un McDonald’s a Borgo Pio, a due passi da San Pietro, dove approda al posto di una trattoria romana il colosso mondiale dell’hamburger e delle patatine fritte. (altro…)



Rapporto Coop: fotografia dell’Italia, paese sospeso tra speranze e timori

martedì, 3 gennaio, 2017

“Un Paese che sta alla finestra e che, passati gli anni bui della recessione, spera nel futuro ma stenta a metterne a fuoco i dettagli”. È questa la fotografia dell’Italia 2017 restituita dal Rapporto Coop, redatto dall’Ufficio Studi di Ancc-Coop (Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori). Tra le parole con cui gli italiani descrivono l’anno che è appena iniziato persiste la triade che già aveva caratterizzato il 2016 ovvero “speranza” (la usa il 33% del campione, era il 33,8% un anno fa), “cambiamento” (12% a fronte di un 14,3%), “timore” (10% rispetto a un più robusto 14,2% del 2016). (altro…)



Pronti, partenza, saldi: al via il 5 gennaio. Ma quanto si spenderà davvero?

martedì, 3 gennaio, 2017

Pronti, partenza, saldi. Basilicata e Sicilia sono partite ieri, oggi è la volta della Valle d’Aosta, dal 5 gennaio prendono il via in tutte le altre regioni i saldi invernali. Come da tradizione, saranno abbigliamento, scarpe e borse i prodotti che i consumatori compreranno più degli altri, approfittando delle vendite invernali di fine stagione. Ma con quale budget di spesa? Le previsioni divergono: per i commercianti la spesa media sarà di circa 330-340 euro a famiglia, mentre le associazioni di consumatori diffondo cifre più contenute, che oscillano fra 180 e 250 euro. (altro…)



Rincari 2017, Consumatori: prezzi e tariffe a quota +771 Euro annui per famiglia

martedì, 3 gennaio, 2017

Nel 2017 la stangata di prezzi e tariffe toccherà quota +771 Euro annui, per una famiglia media. È quanto comunicato da Federconsumatori e Adusbef, in base ai dati elaborato dall’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori. Previsione messa a dura prova dai rincari annunciati per luce, gas e autostrade che da sole assorbiranno 115 euro annui, riducendo notevolmente il potere d’acquisto delle famiglie italiane. (altro…)



Energia: l’anno si apre con rincari elettricità (più 0,9%) e soprattutto gas (più 4,7%)

martedì, 3 gennaio, 2017

L’anno si apre con un rincaro delle tariffe di energia elettrica e gas. La luce aumenta dello 0,9%, il gas ha un deciso rialzo del 4,7%. E i Consumatori sono preoccupati: stimano rincari superiori a cinquanta euro a famiglia per i costi dell’energia. L’aumento della bolletta dell’elettricità, più leggero, e quello più marcato del gas – sul quale incide l’aumento delle quotazioni per il maggior consumo invernale – si registrano dal primo gennaio, secondo quanto prevede l’aggiornamento delle condizioni economiche nel mercato di maggior tutela per il primo trimestre 2017, comunicato nei giorni scorsi dall’Autorità per l’energia. (altro…)



Natale, Greenpeace lancia ecodecalogo delle feste sostenibili

venerdì, 23 dicembre, 2016

Natale green, verde e rinnovabile. Natale con rinnovata attenzione all’ambiente e anche al regalo: si possono evitare doni inutili che finiranno nella spazzatura, si possono scegliere capi d’abbigliamento durevoli e che non comportino l’uso di sostanze chimiche pericolose. Natale con attenzione alla tavola: si può mangiare pesce senza contribuire alla sua estinzione. Per chi voglia vivere feste sostenibili, Greenpeace ha stilato l’Ecodecalogo delle feste natalizie. (altro…)



Natale, Codacons: si rischia di sprecare il 20% del cibo comprato

venerdì, 23 dicembre, 2016

A Natale i consumatori non risparmieranno sulle spese per il cibo. Attenzione, però, perché il rischio reale è comprare di tutto, comprare troppo e poi gettare nella spazzatura: il 20% di cibi e bevande acquistati durante le feste finirà fra i rifiuti – un’enormità – pari a uno spreco di 23 euro a famiglia. Queste le stime diffuse oggi dal Codacons. L’associazione parla di 2,8 miliardi di euro di alimenti e bevande che finiranno sulle tavole degli italiani durante il classico pranzo e cenone di Natale. (altro…)



Natale, alberi e addobbi: spesa media oltre i 200 euro, ma in calo rispetto al 2015

venerdì, 23 dicembre, 2016

Dicembre. Dal primo giorno di questo mese è impossibile non farsi avvolgere e travolgere dall’euforia del Natale, festa clou dell’anno. Domani, 8 dicembre, saranno in molti a tirare dalle cantine gli scatoloni carichi di addobbi per allestire il simbolo principe delle festività: l’albero di Natale. Palline decorate, abete (vero o finto), luci e puntale sono i fondamentali per la decorazione. Ma quanto costa agli italiani fare l’albero? (altro…)



Natale, Adoc: per i cenoni spesa media di 205 euro, il 7% in meno del 2015

venerdì, 23 dicembre, 2016

Natale è alle porte. Oltre all’albero, alle decorazioni e alla lista dei regali da compare è anche arrivato il momento di stilare il menu delle feste. Qualità e tradizione saranno le protagoniste delle tavole italiane, surclassando la quantità. (altro…)



Regali di Natale, UNC: italiani comprano profumi e libri (come sempre)

venerdì, 23 dicembre, 2016

Da tre anni a questa parte gli italiani fanno sempre gli stessi regali: profumi e prodotti per la cura della persona, libri, dotazioni per l’informatica e la telefonia. Saranno anche i più graditi? Questo è più difficile da sapere, ma nella top ten dei regali più gettonati per il Natale ci sono da qualche anno sempre questi prodotti. In fondo i più facili da regalare, come dice il presidente dell’Unione Nazionale Consumatori Massimiliano Dona: “Almeno per il Natale, le abitudini degli italiani sono stabili negli anni. Sono regali facili da fare e hanno prezzi abbordabili”. (altro…)



Natale, Confesercenti-Swg: spesa regali di 600 euro a famiglia (ma non per tutti)

venerdì, 23 dicembre, 2016

Vero: si fanno regali solo ai bambini. Ancor più vero è che si cerca di fare un regalo un po’ a tutti, anche solo una piccola strenna dal valore simbolico. Il budget che si mette a disposizione per i regali di Natale è però molto diverso da famiglia a famiglia e rispecchia una generale spaccatura dell’Italia: quest’anno il 40% spenderà in media fino a 250 euro, il 43% ha invece a disposizione una cifra compresa fra 250 e 800 euro. Le spese sono stabili – in media, si tratta di 600 euro a famiglia – ma con molte differenze e un aumento dei nuclei familiari in difficoltà. Così la consueta indagine Confesercenti-Swg sul Natale. (altro…)



Natale, Barometro Coop: tutti a casa ma con qualche regalo in più

venerdì, 23 dicembre, 2016

Natale tradizionale e fra le mura di casa. Si continua a tagliare sui consumi e sulle spese, ma un po’ meno rispetto al passato, e anche se la spinta al risparmio non si è certo esaurita ci si concede qualche regalo. Così il Barometro Coop di Natale guarda alle prossime feste natalizie. Gli italiani sono più casalinghi –  cresce la propensione a festeggiare in casa: due terzi delle famiglie continueranno a fare il pranzo di Natale e il cenone di Capodanno fra le mura di casa – ma allo stesso tempo, per la prima volta negli ultimi sei anni, più propensi ai regali, specialmente nel Nord Ovest. (altro…)



Natale, Confcommercio: per i regali spesa di 164 euro a persona (in calo)

venerdì, 23 dicembre, 2016

Non sarà un Natale di grandi regali per gli italiani. Avranno in tasca qualche soldo in più ma il maggior reddito a disposizione sarà usato per le spese destinate alla casa, per gli alimentari, per qualche vacanza, per rimettere in sesto il bilancio familiare. Ai regali in senso stretto sarà destinata una spesa procapite di 164 euro (un paio di euro in meno rispetto allo scorso anno). A pesare è una crescita ancora debole e l’assenza di una direzione precisa per il futuro del paese. Così Confcommercio vede quest’anno i consumi natalizi. (altro…)



Natale, Unc: il cenone si può fare buono e low-cost

venerdì, 23 dicembre, 2016

A meno di una settimana dal cenone di Natale, Unione Nazionale Consumatori offre i consigli per organizzare la cena e il pranzo di Natale all’insegna del risparmio, della tradizione e della qualità. (altro…)