1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Sicurezza alimentare’

Epatite E, Efsa: infezione in Ue causata dal consumo di carne di maiale cruda

venerdì, 14 luglio, 2017

È il consumo di carne di maiale e di fegato crudi o poco cotti la principale causa da infezione da epatite E nell’Unione europea. Una patologia in aumento che negli ultimi dieci anni ha fatto segnalare oltre 21 mila casi di infezione nell’area europea. La principale fonti di trasmissione è il cibo, ha segnalato l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa). Sostiene Rosina Girones, presidente del gruppo di lavoro dell’EFSA sull’epatite E: “Anche se non è diffusa quanto altre malattie trasmesse da alimenti, l’epatite E è motivo di crescente preoccupazione nell’UE”. (altro…)



Glutammati aggiunti agli alimenti, Efsa: abbassare i livelli ammessi

giovedì, 13 luglio, 2017

Bisogna rivalutare i livelli massimi di glutammati aggiunti ai cibi, specialmente per prodotti di pasticceria fine, zuppe, brodi, carne e condimenti, perché l’esposizione alimentare a queste sostanze può superare la dose giornaliera ammissibile e in alcune fasce di popolazione anche le dosi associate a effetti nocivi, come mal di testa, elevata pressione sanguigna e aumento dell’insulina. A dirlo è l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, che ha riesaminato la sicurezza dell’assunzione di acido glutammico e glutammati usati come additivi alimentare e ha stabilito un livello di sicurezza. (altro…)



Tonno, vittoria Greenpeace: impegno di Thai Union per pesca sostenibile

martedì, 11 luglio, 2017

La campagna “Tonno in trappola” portata avanti da Greenpeace ha raggiunto un importante obiettivo: Thai Union, azienda leader del settore ittico, proprietaria in Italia del marchio Mareblu, si è impegnata ad adottare misure per contrastare la pesca illegale e quella eccessiva, oltre a migliorare i mezzi di sussistenza di centinaia di lavoratori della propria filiera. “Questo impegno segna un enorme progresso per i nostri oceani e la vita marina, e per i diritti dei lavoratori dell’industria ittica”, afferma Bunny McDiarmid, direttore esecutivo di Greenpeace International. (altro…)



CETA: la protesta di Coldiretti contro il trattato di libero scambio UE-Canada

mercoledì, 5 luglio, 2017

Migliaia gli allevatori, agricoltori, consumatori, sindacalisti, ambientalisti sono arrivati oggi a Roma in piazza Montecitorio per fermare il trattato di libero scambio con il Canada (CETA). (altro…)



Top News/Etichette, un’altra voce alle polemiche: Viviana Varese (Le Soste)

venerdì, 30 giugno, 2017

“Il semaforo? Sta bene solo in strada”. Così avevano reagito le associazioni che rappresentano la ristorazione italiana quando, nel mese di maggio scorso, si è appresa la notizia del presunto endorsement del Beuc (l’organizzazione dei consumatori europei) alle multinazionali del Food&Beverage sulla questione dell’aggiornamento dei profili nutrizionali in etichetta. (altro…)



TopNews / Etichette: parla Cristina Bowerman (Ambasciatori del Gusto)

venerdì, 2 giugno, 2017

Alimentazione, etichette, semafori. Il dibattito sollevato dalla lettera del Beuc alla Commissione europea perché porti a termine il più velocemente possibile il processo di definizione e approvazione dei nuovi profili nutrizionali ha mostrato in questi giorni quanto l’argomento “cibo e salute” sia considerato importante per le tante voci che si sono sollevate a difesa dei consumatori. (altro…)



TopNews/ Etichette, semafori e consumatori. 10 giorni di dibattito

sabato, 27 maggio, 2017

Da ormai più di una settimana etichette e profili nutrizionali, Beuc e multinazionali del Food&Beverage sono legati a doppio filo all’interno di un acceso dibattito che ha coinvolto esperti e rappresentanti delle associazioni dei consumatori. Proviamo quindi a tirare un po’ le fila della questione e a tracciare un quadro d’insieme di quanto è accaduto e di ciò di cui si è parlato in questi giorni. (altro…)



Glifosato, le analisi de Il Salvagente e A Sud: siamo tutti contaminati

sabato, 27 maggio, 2017

Cosa hai mangiato a pranzo? Glifosato. Cosa hai bevuto? Glifosato. Bella questa maglia! Ti piace? È al glifosato. No, non ho la tastiera del pc impazzita. È che, a quanto pare, siamo ormai circondati da un nemico invisibile dal quale nessuno è al sicuro, il glifosato appunto. A sottolineare ancora una volta la pericolosità e i rischi connessi all’uso di questo pesticida in ambito agricolo sono i test condotti da Il Salvagente che ha sottoposto ad analisi i campioni di urina di 14 donne incinte. Il risultato del test è stato che tutto il campione presentava tracce di glifosato variabili da 0,43 nanogrammi per millilitro a 3,48 nanogrammi. (altro…)



Agroalimentare, Nomisma-Caab: sostenibilità per cibo e ambiente

mercoledì, 24 maggio, 2017

Nutrire una popolazione mondiale che per la fine del secolo raggiungerà quota 11 miliardi individui. È questa la vera sfida che il pianeta dovrà affrontare nel prossimo futuro. La parola d’ordine per raggiungere questo obiettivo sembra essere una sola: sostenibilità. Da più parti si richiama il bisogno di investire nella ricerca scientifica e tecnologica per migliorare la produzione agroalimentare e ottimizzare la distribuzione ma anche per ridurne l’impatto sociale e ambientale. A questo si accompagna l’impegno per la diffusione di una vera e propria cultura della sostenibilità. (altro…)



Etichette, Casa del consumatore: “Normale la lobby tra associazioni e aziende”

martedì, 23 maggio, 2017

Continua il dibattito seguito alla pubblicazione su HC della lettera a firma BEUC-Multinazionali del Food&Beverage alla Commissione europea per accelerare la definizione delle nuove etichette nutrizionali e i claims salutisti. Interviene Giovanni Ferrari, presidente di Casa del Consumatore, l’associazione di consumatori che fa parte del membro italiano di Beuc CIE: “Complimenti al Direttore di Beuc Monique Goyens per essere riuscita a coinvolgere grandi multinazionali del food nella richiesta alla Commissione di imporre l’adozione ed efficaci indicazioni nutrizionali e sulla salute sui prodotti alimentari”. (altro…)



Editoriale. Ivo Ferrario (Centromarca): Etichette, informazione e suggestione

venerdì, 19 maggio, 2017

“L’informazione di prodotto è una questione delicata, soprattutto in tv. Ingredienti e processi produttivi sono argomenti scientifici complessi: non è facile trattarli nei tempi e con le esigenze di semplificazione richiesti da un servizio televisivo. Servirebbero profonde competenze e obiettività, ma quel che emerge da molti programmi è soprattutto la tendenza a forzare i toni per catturare il telespettatore e sostenere la share. (altro…)



Etichette nutrizionali, Praderi (Lega consumatori): proposta delle multinazionali

giovedì, 18 maggio, 2017

“Lega Consumatori nutre rispetto al Beuc e chi lo rappresenta in Italia. Nel dibattito culturale su temi importanti quali quelli evocati dalla lettera però Lega Consumatori è su altra posizione”. Questa la prima reazione di Pietro Praderi, presidente di Lega consumatori., in risposta al documento pubblicato ieri in esclusiva da Help Consumatori, suscitando subito le reazioni delle associazioni consumatori. “Innanzitutto la mia associazione non sposerebbe mai le posizioni di multinazionali per differenza di orientamento, loro al profitto noi al servizio diretto dei cittadini consumatori”. (altro…)



OGM, Parlamento Ue: bloccare le importazioni di mais e cotone

mercoledì, 17 maggio, 2017

In due risoluzioni approvate oggi, i deputati hanno sottolineato i dubbi sollevati sia da ricerche indipendenti sia da alcuni Stati membri su alcuni prodotti OGM e reiterato la richiesta di modificare la procedura di autorizzazione degli OGM nell’UE. I deputati hanno infatti contestato la proposta della Commissione di autorizzare l’importazione di prodotti di mais e di cotone geneticamente modificati e resistenti agli erbicidi. Nel testo della risoluzione che si oppone alla commercializzazione dei prodotti contenenti mais DAS-40278-9, i deputati hanno affermato che ricerche indipendenti sollevano preoccupazioni in merito ai rischi dell’ingrediente attivo della 2,4-D in materia di sviluppo dell’embrione, difetti congeniti e interferenza endocrina. (altro…)



Latte, Coldiretti: l’indicazione dell’origine in etichetta piace al 76% italiani

mercoledì, 19 aprile, 2017

L’indicazione dell’origine del latte in etichetta piace agli italiani. Secondo un’analisi di Coldiretti, l’attuazione del provvedimento è stato accolto positivamente dal 76% dei consumatori che lo ritengono un importante indicatore per la scelta dei prodotti. La percentuale di gradimento sale al 91% quando si parla di per yogurt e formaggi. (altro…)



Latte, da domani obbligo di origine in etichetta. Coldiretti: in regola già 2 buste su 3

martedì, 18 aprile, 2017

1,7 milioni di mucche da latte presenti in Italia ma anche pecore e capre possono finalmente mettere la firma sulla propria produzione di latte, burro, formaggi e yogurt. Arriva domani, 19 aprile, l’obbligo di indicare in etichetta l’origine del latte utilizzato per la produzione dei prodotti lattiero-caseari. (altro…)



Pesticidi negli alimenti, Efsa: 97% dei cibi rispetta la legge

martedì, 11 aprile, 2017

Dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare arrivano dati rassicuranti sulla presenza di residui di pesticidi sugli alimenti, che in gran parte ne sono privi o contengono residui nei limiti di legge. L’ultimo rapporto di monitoraggio dell’Efsa dice che oltre il 97% dei campioni di prodotti alimentari considerati risulta privo di pesticidi o con residui che rientrano nei limiti di legge. Nel 2015 sono stati analizzati oltre 84 mila campioni di cibo per 774 pesticidi. (altro…)



L’allergia è servita, SIAAIC: in arrivo il bollino blu per i ristoranti

lunedì, 10 aprile, 2017

Nocciole, verdura, frutta fresca, crostacei, pesce, legumi, semi, grano. No, non sono gli ingredienti base per una speciale ricetta per il pranzo di Pasqua. (altro…)



Salmone norvegese, polemica sulla Rai. Cosa rischia davvero il consumatore?

mercoledì, 29 marzo, 2017

Da dove arriva veramente il salmone che troviamo nei supermercati? È davvero selvaggio come ci viene detto, o è tutta una bufala? È l’argomento centrale del servizio andato in onda nella puntata “Indovina chi viene a cena” su Rai 3, che ha sollevato un’onda di polemiche da parte del quotidiano online Fatto Alimentare sulla giornalista, accusata di aver causato allarmismo senza il supporto di concrete basi scientifiche. Nella puntata si parla del salmone, uno degli alimenti più consumati, che purtroppo però è anche pieno di policlorobifenili (PCB) e diossina che si accumulano nel suo grasso. (altro…)



Brasile, scandalo carne adulterata: la Cina riapre il mercato, l’Europa no

lunedì, 27 marzo, 2017

L’allarme sulla carne bovina e ovina ‘contraffatta,’, importata dal Brasile ha fatto il giro del mondo. Solo la Cina ha annunciato la riapertura dei mercati, dopo aver appreso che il Governo del Brasile ha messo in campo tutte le misure per verificare la sicurezza e la qualità degli alimenti. Il blocco resta da parte dell’Unione Europea e di altre 14 nazioni. In Italia la preoccupazione è alta, soprattutto perché il nostro Paese, secondo un’analisi della Coldiretti, è uno dei maggiori importatori europei di carne dal Brasile. Solo nel 2016 nella nostra penisola sono arrivati quantitativi superiori a 30 milioni. (altro…)



Filiera delle carni, Ministero Salute-NAS: controlli e sanzioni per 4,3mln di euro

giovedì, 16 marzo, 2017

Il fatto che le carni presenti sul mercato italiano siano tra le più controllate in Europa non è solo una legenda metropolitana. La collaborazione annuale tra il Ministero della Salute e i Carabinieri dei N.A.S. ha portato ad effettuare, nel periodo che va dal 2015 ai primi mesi del 2017, un totale di 9.293 controlli sull’intera attività produttiva (importazione, allevamento, macellazione, distribuzione e vendita al dettaglio). (altro…)



Controllo di qualità, Parlamento Ue: varate nuove misure su catena di produzione

mercoledì, 15 marzo, 2017

Il Parlamento europeo ha messo a punto nuove misure per inasprire i controlli sulla catena di produzione alimentare. La nuova direttiva, frutto di un accordo informale fra deputati e ministri UE, mira a migliorare la tracciabilità del cibo, combattere le frodi e ristabilire la fiducia nell’integrità della filiera alimentare. (altro…)



Agricoltura e criminalità, Coldiretti/Eurispes: nel 2016 il giro d’affari sfiora i 22 mld

martedì, 14 marzo, 2017

21,8 miliardi di euro: tanto vale il giro d’affari complessivo registrato dalle agromafie per il 2016. Una cifra superiore al 30% rispetto a quella registrata nell’anno precedente e non è difficile supporre che si tratti di una stima largamente approssimativa per difetto dal momento che non è possibile calcolare i ricavi delle operazioni “estero su estero” condotte dalle organizzazioni criminali. È quanto emerge alla presentazione del quinto Rapporto #Agromafie2017 elaborato da Coldiretti, Eurispes e Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare. (altro…)



Vino, Commissione Ue: un anno per un accordo sull’indicazione delle calorie

martedì, 14 marzo, 2017

I produttori di bevande alcoliche, vini compresi, hanno tempo un anno per trovare un accordo su un’etichetta per fornire ai consumatori informazioni circa gli ingredienti e il loro valore nutrizionale. (altro…)



Etichetta trasparente, convegno in Campidoglio: plus per ambiente e consumatori

venerdì, 3 marzo, 2017

Si terrà il prossimo 15 marzo in Campidoglio un convegno dal titolo “Etichetta trasparente per la tutela dell’ambiente e dei diritti dei consumatori”. (altro…)



Imballaggi per alimenti, Altroconsumo: sostanze tossiche su ambiente e salute

giovedì, 2 marzo, 2017

Si chiamano Pfas, sono sostanze fluorurate usate per rendere impermeabili al grasso e all’acqua gli imballaggi per alimenti, dal contenitore dell’hamburger ai cartoni della pizza. L’autorità per la sicurezza alimentare in Danimarca ha posto limiti stringenti, ma nel resto d’Europa li ingeriamo senza regole, perché sono ovunque. (altro…)