1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Diritti’

Test emissioni, Parlamento Ue: primo step per approvazione nuove regole

giovedì, 9 febbraio, 2017

Nuove regole in arrivo per i test sulle emissioni delle auto. Lo ha stabilito la Commissione del mercato interno del Parlamento europeo allo scopo di prevenire il verificarsi atri scandali simili a quello della Volskwagen. (altro…)



Auser: l’Italia non è un paese per vecchi

giovedì, 9 febbraio, 2017

Le famiglie sono sempre più in difficoltà e talvolta davvero con l’acqua alla gola nell’assistenza agli anziani. Hanno dovuto fare i conti con la crisi economica e con le finanze pubbliche ridotte al lumicino e il risultato è che oltre 561 mila famiglie hanno dovuto ricorrere a tutti i risparmi, indebitarsi, anche vendere casa in nuda proprietà per pagare l’assistenza a un loro caro anziano e non autosufficiente. A dirlo è la ricerca pubblicata oggi dall’Auser (Associazione per l’invecchiamento attivo)  “Domiciliarità e Residenzialità per l’invecchiamento attivo”. Lo slogan scelto dall’associazione per lanciare lo studio è una sintesi efficace: “Non è un paese per vecchi”. (altro…)



Teleselling, operatori favorevoli a nuove regole

mercoledì, 8 febbraio, 2017

Contro il telemarketing selvaggio, le principali compagnie telefoniche (ieri in audizione in Senato) si sono dette favorevoli all’allargamento del Registro delle opposizioni anche ai numeri non presenti sugli elenchi e ai cellulari, oltre che al ricorso ad una ‘black list’ delle aziende che non rispettano determinati requisiti o, in alternativa, ad una ‘white list’ di quelle virtuose. Unanimemente condivisa dagli operatori è l’idea che il telemarketing rappresenti un aspetto importante per la vendita “Per questo servono regole purché non stronchino il servizio”, ha dichiarato Telecom Italia che considera accettabile l’allargamento della possibilità di iscrizione al Registro. (altro…)



Bancarotta Wind Jet, possibili rimborsi per i viaggiatori: Feder sarà parte civile

mercoledì, 8 febbraio, 2017

Si profila una nuova opportunità di risarcimento per i passeggeri di Wind Jet, per i danni subiti, nell’agosto del 2012, a seguito della bancarotta fraudolenta della compagnia aerea. L’occasione sarà il processo penale che si celebrerà ad ottobre a carico dell’ex Presidente della compagnia aerea Antonino Pulvirenti. (altro…)



Censis, adolescenti e sesso: tra prevenzione e protezione, che confusione!

mercoledì, 8 febbraio, 2017

Sono tante le componenti della personalità che con l’adolescenza prendono forma e si modellano in una veste nuova. Tra queste, anche la sfera della sessualità. Ma che rapporto hanno i giovanissimi e i Millennials con il sesso? Quanto ne sanno davvero di prevenzione e malattie? Ad indagarlo ci ha pensato una ricerca svolta dal Censis dal titolo “Millennials e vaccinati?” che ha preso in considerazione un campione di 1.000 giovani tra i 12 e i 24 anni. (altro…)



HC Baby: oggi i protagonisti sono i bambini. Presto lanceremo online HC Junior

martedì, 7 febbraio, 2017

Che anno è stato il 2016 per i bambini? E cosa ci si deve aspettare oggi? Minori connessi al proprio smartphone a tutte le ore ma anche ragazzini che non hanno accesso alla rete. Bambini obesi da giovanissimi, perché la corretta alimentazione è sfida ben lontana dall’essere vinta, ma allo stesso tempo piccoli più poveri, che pagano più degli adulti le disuguaglianze sociali e le pesanti conseguenze della crisi economica e della mancanza di risorse e di investimenti. (altro…)



HC BABY. Safer Internet Day, parlano le istituzioni: tutti uniti per un Internet migliore

martedì, 7 febbraio, 2017

Li hanno chiamati “generazione x, y e z”, li hanno chiamati “Millenials”, “nativi digitali” e in mille altri modi diversi, ma la verità in fondo si può riassumere in modo semplice: siamo di fronte a bambini e ragazzi per i quali la “realtà virtuale” sconfina sempre più facilmente nella vita vera e concreta di ogni giorno. Dagli ultimi dati del Miur emerge chiaramente che il 90% dei ragazzi spende grandi energie e tempo sul web ogni giorno. L’amicizia fatta su Facebook conta quanto quella fatta sui banchi di scuola o per strada e una foto o un video postato sui social può rendere “popolari” sia nel bene che nel male molto più di quanto sia mai riuscito a fare qualsiasi altro mezzo di comunicazione. (altro…)



HC BABY. Fare “a botte” sulla Rete: il cyberbullismo è solo uno dei pericoli

martedì, 7 febbraio, 2017

“Le nuove tecnologie e Internet oggi permeano la vita dei ragazzi e delle famiglie influenzando non solo i processi di costruzione d’identità e socializzazione, ma incidendo anche su riti e gesti della quotidianità e sui contenuti delle conversazioni familiari”. Il Professore Ernesto Caffo, fondatore e Presidente di SOS Il Telefono Azzurro Onlus, si esprimeva i questi termini, commentando a margine della giornata europea dedicata alla sicurezza dei più giovani sulla Rete Internet. “La rete sta cambiando gli stili educativi e presenta una serie di rischi per i più giovani che vanno dalla pornografia al cyberbullismo, dall’utilizzo dei dati forniti per fini commerciali all’adescamento online”. (altro…)



HC BABY. Bambini e cibo: quando l’alimentazione turba il sonno dei genitori

martedì, 7 febbraio, 2017

Il cibo è il grande protagonista di discussioni, analisi, nuove tendenze, allarmi più o meno giustificati, programmi tv, campagne social. Non può dunque stupire quanto sia alta l’attenzione quando si parla di cibo e bambini: il cibo non è solo nutrimento ma è anche educazione, il cibo richiede elevati dosi di consapevolezza da parte dei genitori, al cibo viene dedicato un marketing sempre più sofisticato e sempre più rivolto ai baby consumatori che rischiano di mangiare troppi grassi e zuccheri. E poi c’è il grande protagonista dell’anno, quell’olio di palma che tante aziende hanno finito per togliere dalle loro ricette, tranne che nei latti per l’infanzia. (altro…)



HC BABY. Arriva #MabastaChallange: un urlo per fermare il bullismo

martedì, 7 febbraio, 2017

Oggi è la “Prima Giornata Nazionale contro il Bullismo nella scuola” e non è del tutto un caso che sia stata svolta in coincidenza con il Safer Internet Day 2017, la Giornata mondiale per la sicurezza in Rete istituita e promossa dalla Commissione Europea. (altro…)



HC BABY. Poveri e disconnessi: l’Italia non è un paese per bambini

martedì, 7 febbraio, 2017

Niente libri. Niente cinema. Niente sport. Niente Internet – questo sembra strano, eppure è proprio così. La povertà educativa compromette il presente e il futuro dei bambini e stringe in una morsa impietosa migliaia di ragazzini e adolescenti in tutta Italia, privati non solo di tante possibilità nel presente, spesso anche di riscaldamento e di pasti adeguati, ma anche della possibilità di sognare, di coltivare le proprie aspirazioni per il futuro, di crescere. Ci sono tanti, troppi bambini in condizioni di povertà o a rischio di esclusione sociale in Italia, paese in cui le disuguaglianze sociali sembrano aggravarsi sempre di più. Quale giustizia per i bambini e quale equità, se tanti si trovano a vivere in condizioni così difficili? (altro…)



HC BABY. In fuga (da soli) da guerra e miseria: i minori migranti non accompagnati

martedì, 7 febbraio, 2017

Sono giovani, a ben guardare molti sono bambini, e dopo viaggi che sfidano il limite umano di sopportazione e fatica sbarcano in Europa dalle carrette del mare in fuga da guerre, povertà, catastrofi naturali. A volte arrivano con i genitori o almeno un parente ma spesso affrontano la traversata del Mediterraneo da soli. Sono i minori migranti non accompagnati, ovvero la parte più vulnerabile della popolazione migrante, la più esposta allo sfruttamento e al rischio di finire imprigionata nelle reti illegali della criminalità o della tratta. (altro…)



HC BABY. Vaccini e nidi, si allarga il fronte di chi sostiene l’obbligo vaccinale

martedì, 7 febbraio, 2017

Al calo di vaccinazioni le istituzioni stanno cercando di rispondere con nuove politiche di prevenzione, con campagne di promozione vaccinale, con il ritorno dell’obbligo del vaccino per l’iscrizione alla scuola dell’infanzia e dell’obbligo. Il 2017 si è aperto non a caso con il confronto istituzionale fra Regioni e Ministero della Salute e con l’avvio di una “proficua interlocuzione” – così l’ha chiamata il Ministero –  sulla possibilità di avviare un intervento legislativo nazionale che renda obbligatorie le vaccinazioni. (altro…)



HC BABY. Chi dice “Social” dice “Chat”: quando la chiacchiera diventa un bisogno

martedì, 7 febbraio, 2017

Bambini, adolescenti, gli smartphone e la Rete: il legame che unisce tutte le parti in gioco si dimostra ormai indissolubile, diventando uno dei fattori cardine del processo di sviluppo della personalità delle nuove generazioni. Sulla Rete si comunica con gli amici senza il controllo dei grandi, sulla Rete è più facile perdere le inibizioni, sulla Rete si discute e ci si scontra come se si fosse tra i banchi di scuola. Essere sempre connessi è un bisogno vero e proprio: un adolescente su quattro è sempre online, uno su cinque controlla i messaggi che arrivano sullo smartphone anche di notte. (altro…)



HC BABY. Oggi il Safer Internet Day e la Giornata contro bullismo e cyberbullismo

martedì, 7 febbraio, 2017

Uniti per una Rete che sia vissuta in modo consapevole e come luogo positivo. Uniti contro bullismo e cyberbullismo, perché questo odioso fenomeno sia sempre più arginato a partire dalla scuola stessa. Oggi si celebra il Safer Internet Day, la Giornata mondiale per la sicurezza in rete istituita e promossa dalla Commissione europea, quest’anno all’insegna dello slogan “Be the change: unite for a better internet”. E insieme alla Giornata, che si svolge in contemporanea in oltre cento nazioni del mondo, si svolge in Italia la prima Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo lanciata dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito del Piano nazionale contro il bullismo. (altro…)



Safer Internet Day, Save the Children: sempre più connessi ma poco consapevoli

lunedì, 6 febbraio, 2017

Adulti e ragazzi sono sempre più social, sempre più connessi coi loro smartphone, ma si muovono nella rete quasi del tutto inconsapevoli delle conseguenze. Quasi tutti hanno interiorizzato l’idea che cedere i dati personali sia un prezzo giusto da pagare per essere online e accedere ai servizi, e in pochi hanno cura effettiva della propria immagine online – in pochissimi cancellano post passati, in pochi bloccano qualcuno su Facebook o Whatsapp. (altro…)