1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Privacy’

Telemarketing, Garante privacy: multa di 840mila€ a Telecom

sabato, 10 febbraio, 2018

Telecom Italia dovrà pagare una sanzione da 840.000 euro per aver effettuato telefonate promozionali senza consenso nei confronti di tutti gli ex clienti che non avevano dato l’autorizzazione a ricevere chiamate commerciali o l’avevano revocata. Lo ha stabilito il Garante per la privacy a conclusione di un complesso procedimento avviato su segnalazione di numerosi clienti che lamentavano la ricezione di telefonate promozionali indesiderate. All’illecito trattamento dei dati, era seguita una contestazione di sanzione amministrativa da parte del Garante alla quale la società telefonica aveva adempiuto in parte, effettuando il pagamento relativo a solo una delle violazioni contestate. (altro…)



Smart toys, dal Garante una campagna per giocattoli a prova di privacy

sabato, 27 gennaio, 2018

Sanno parlare e interagire con le persone e con l’ambiente circostante. Sono in grado di registrare suoni, scattare foto, girare video. Hanno un corredo tecnologico impressionante: microfoni, sensori, fotocamere, sistemi di geolocalizzazione. E si collegano a Internet. Gli smart toys, o giocattoli intelligenti, sono dispositivi tecnologici sofisticati che possono pure far felici i bambini e avere funzioni educative ma sono in grado di raccogliere, elaborare e comunicare informazioni, preferenze e abitudini dei minori e di tutta la famiglia. (altro…)



Diritto all’oblio: Google dovrà cancellare gli url anche dalle versioni extraeuropee

sabato, 27 gennaio, 2018

Il Garante per la privacy ha ordinato a Google di deindicizzare gli url riguardanti un cittadino italiano da tutti i risultati della ricerca, sia nelle versioni europee del motore, sia in quelle extraeuropee. Google dovrà inoltre estendere l’attività di rimozione anche agli url già deindicizzati nella versione europea. (altro…)



Facebook, CGUE: Schrems può agire individualmente, no ad azione collettiva

sabato, 27 gennaio, 2018

Maximilian Schrems può proporre un’azione individuale contro Facebook Ireland in Austria ma non può avvalersi del foro del consumatore per un’azione collettiva che lo veda rappresentare anche i diritti di altri consumatori. (altro…)



Totem pubblicitario, Garante Privacy: la telecamera va segnalata

venerdì, 26 gennaio, 2018

Volto triste, volto felice, volto indifferente. Piace la pubblicità che state guardando? E soprattutto: siete consapevoli che da qualche parte intorno al totem pubblicitario una telecamera sta analizzando la vostra reazione? Ecco: chi si ferma davanti alla pubblicità “intelligente” in una stazione ferroviaria deve essere informato dell’esistenza di una telecamera che, seppure in forma anonima, analizza le espressioni del viso suscitate dalla pubblicità. Lo ha stabilito il Garante Privacy. (altro…)



Privacy e Facebook, Cgue: la prossima settimana la sentenza sul “caso Schrems”

venerdì, 19 gennaio, 2018

È attesa per la prossima settimana la pronuncia della Corte di Giustizia dell’Unione europea sul caso Schrems. Sul tavolo ci sono Facebook, le politiche di privacy adottate e la competenza giurisdizionale a convenire in giudizio Facebook in un’azione collettiva che metta insieme più consumatori. Di cosa stiamo parlando? Maximilian Schrems è un cittadino austriaco che negli anni ha assunto diverse iniziative nei confronti di Facebook, contestandone le politiche di privacy. (altro…)



TopNews. No al social spam, Garante Privacy: per il marketing serve il consenso

sabato, 2 dicembre, 2017

Se un indirizzo email è presente su un social network non può essere utilizzato liberamente per qualsiasi scopo. Lo ha stabilito il Garante per la Privacy prendendo in considerazione il reclamo di una società di consulenza finanziaria che lamentava l’invio di numerose email promozionali indirizzate alle caselle di posta elettronica di alcuni suoi promotori senza che questi ne avessero autorizzato la ricezione. Stop al social spam, quindi: per inviare proposte commerciali, è sempre necessario il consenso dei destinatari. (altro…)



Uber, hackerati dati di 57 mln di utenti. In Italia Garante Privacy apre istruttoria

sabato, 25 novembre, 2017

Un furto di dati personali che ha riguardato 57 milioni di utenti in tutto il mondo e 600 mila autisti negli Stati Uniti. Avvenuto un anno fa e reso noto solo in questi giorni. È l’ultima tempesta che si è abbattuta su Uber. E il caso solleva grandi interrogativi, tanto che in Italia si è mossa l’Autorità Garante per la Privacy che ha deciso di aprire un’istruttoria per valutare la portata dell’hackeraggio e la tutela verso eventuali cittadini italiani coinvolti. (altro…)



Web, Federprivacy: arriva marchio di qualità “Privacy Ok”

mercoledì, 22 novembre, 2017

Arriva il marchio di qualità “Privacy Ok” per siti web e applicazioni che rispettano le norme in materia di privacy online degli utenti. Il marchio lanciato da Federprivacy è già rintracciabile, ad esempio, sul sito italiano della Nutella: Ferrero è stata la prima aziende ad aderire al codice di condotta. A rivelarlo è la stessa Federprivacy, che rilancia però  dati preoccupanti sulla effettiva tutela dei dati online dei navigatori. Gli utenti in gran parte dei casi non sanno dove sono conservati i loro dati personali e spesso non conoscono le modalità di accesso per esercitare i loro diritti. (altro…)



Privacy e Facebook, avvocato CGUE: continua la battaglia di Max Schrems

sabato, 18 novembre, 2017

Maximilian Schrems può avvalersi del suo status di consumatore per convenire in giudizio Facebook Ireland davanti alla giustizia austriaca riguardo all’uso privato del suo account Facebook, ma non può invocare lo status di consumatore per altre persone che gli abbiano ceduto i diritti in un’azione collettiva. Questa l’interpretazione data oggi dall’avvocato generale della Corte di Giustizia dell’Unione europea. (altro…)



Tribunale di Mantova: no a foto di minori sui social senza accordo fra i genitori

sabato, 11 novembre, 2017

Niente foto dei figli minorenni sui social network se non c’è l’accordo di entrambi i genitori. Si violano le norme sulla tutela dell’immagine, sulla riservatezza dei dati personali e la Convenzione di New York e il pregiudizio per il minore è “insito nella diffusione della sua immagine sui social network”. (altro…)



Garante Privacy: deposito bagagli in stazione, ok a controllo documenti

martedì, 31 ottobre, 2017

Nei depositi bagagli delle stazioni ferroviarie, aree critiche per il rischio di attentati, può essere richiesta copia del documento di riconoscimento a chi lascia borsoni e valigie. Circostanza resa nota ai clienti attraverso cartelli e informazioni visibili. Informa il Garante per la Privacy nell’ultima newsletter: “La società che gestisce il servizio di deposito bagagli all’interno di 13 stazioni ferroviarie italiane, tra le quali Roma Termini e Bologna, potrà acquisire copia del documento di riconoscimento dei clienti all’atto della presentazione dei bagagli, in modo da rintracciare, se necessario, con tempestività  i proprietari. Cartelli ben visibili informeranno i viaggiatori, che usufruiranno del servizio, sull’uso dei dati personali e sulle misure poste a protezione”. (altro…)



Auto e strade intelligenti: preoccupazione per la privacy degli automoblisti

lunedì, 30 ottobre, 2017

Le Autorità di protezione dati europee hanno approvato un parere su un sistema di trasporto intelligente denominato C-ITS, in base al quale dal 2019 le autovetture in circolazione in Europa potranno “comunicare” tra loro e con altre infrastrutture di trasporto (segnaletica stradale, stazioni di trasmissione/ricezione) scambiandosi informazioni utili. (altro…)



Ecommerce, Garante Privacy: shopping online deve essere libero da spam

sabato, 14 ottobre, 2017

Lo shopping online deve essere libero dallo spam. Gli utenti devono poter navigare liberamente su un sito di e-commerce senza essere obbligati a rilasciare il consenso per usare i loro dati personali per finalità di marketing e promozione commerciale. Tanto più che il consenso deve essere libero. Non si può obbligare l’utente a ricevere pubblicità solo per accedere alla vetrina online di un sito internet. È quanto deciso dal Garante della Privacy, che ha vietato a una società di usare per attività di marketing i dati personali raccolti. (altro…)



Garante Privacy: occhi puntati su sanità, telemarketing e Spid

giovedì, 12 ottobre, 2017

Nella seconda metà dell’anno l’attività del Garante Privacy si concentrerà soprattutto sul trasferimento dei dati sanitari a società multinazionali, sul trattamento dei dati per il rilascio dell’identità digitale, e ancora sul telemarketing e sui call center, in particolare quelli situati in Albania. Nel frattempo, nei primi sei mesi del 2017 l’attività di accertamento svolta segnala sanzioni riscosse dall’erario per somme pari a oltre 1 milione e 700 mila euro, 300 sanzioni contestate e 20 segnalazioni all’Autorità giudiziaria per violazioni penali. (altro…)



Privacy e sicurezza, firmata intesa fra Garante e Intelligence

venerdì, 6 ottobre, 2017

Privacy dei cittadini e sicurezza nazionale insieme con l’intesa fra Garante Privacy e Intelligence. È stato infatti firmato il nuovo Protocollo d’intenti sulla protezione dei dati personali nelle attività di sicurezza cibernetica. Il documento rilancia e aggiorna l’intesa avviata nel 2013 ed è stato firmato oggi dal presidente dell’Autorità Garante per la Protezione dei dati personali, Antonello Soro, e dal Direttore Generale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (Dis), Alessandro Pansa. (altro…)



Cyber security e sanità, Forum S@lute: scarsi investimenti e sistemi vulnerabili

giovedì, 21 settembre, 2017

La sicurezza dell’infrastruttura informatica delle organizzazioni che compongono il Sistema Sanitario Nazionale non è esattamente a “prova di hacker”. Il 19,7% delle ASL/Ospedali italiani non sarebbe in grado di ripristinare entro 4 ore i propri sistemi informativi, in caso di cyber attack. (altro…)



Privacy e vaccini : via libera alle scuole per l’invio degli elenchi degli iscritti alle Asl

venerdì, 1 settembre, 2017

Da oggi gli istituti scolastici e i servizi educativi per l’infanzia potranno trasmettere gli elenchi degli iscritti alle Asl competenti per territorio per consentire la verifica della regolarità vaccinale senza aggiungere oneri burocratici a famiglie e pubblica amministrazione. (altro…)



Data Retention: MDC denuncia rischio privacy e poteri censori di AGCOM sul web

giovedì, 31 agosto, 2017

Il Movimento Difesa del Cittadino si oppone agli emendamenti già approvati dalla Camera nella seduta del 19 luglio scorso in materia di conservazione indiscriminata dei dati dei cittadini italiani e di poteri amministrativi di cancellazione di contenuti sul web. (altro…)



Reputation Manager: ecco come proteggere la propria web reputation in vacanza

sabato, 5 agosto, 2017

La love story online è probabilmente una truffa. I post “scomodi” dell’abbuffata di pesce al mare potrebbero non essere graditi al capoufficio, e comunque rischiano di restituire di sé un’immagine sgradita o non ideale per il proprio lavoro. Il viaggio premio o la vincita straordinaria annunciati online sono davvero troppo belli per essere veri. E nonostante tutti adorino le foto dei bambini in costume al mare, meglio prestare grandissima attenzione nel postarle, anzi meglio evitare del tutto. Una volta la principale preoccupazione prima della partenza per una vacanza poteva essere quella di aver chiuso casa, o l’acqua, o il gas. Ora se ne aggiunge un’altra: quella di tutelarsi online e sui social network, di difendere i propri dati dall’incursione di chi potrebbe violarli e rubarli, e di proteggere la propria web reputation anche in vacanza. (altro…)



Vacanze fra social, selfie e chat, Garante: mettete la privacy in valigia

sabato, 5 agosto, 2017

Dacci oggi il nostro selfie quotidiano. Ovunque ci si trovi e ancor di più davanti a quel mare meraviglioso che fa da sfondo alla nostra vacanza. O su quell’amaca di montagna sulla quale ci crogioleremo col solo scopo di scattarci la foto che posteremo su tutti i social network per far vedere all’universo mondo quanto siamo fortunati e rilassati. (altro…)



La bussola dei diritti. Meno selfie, più privacy: E-state in vacanza disconnessi

venerdì, 28 luglio, 2017

Da oggi lanciamo una nuova rubrica che si occuperà di fare il punto sui diritti dei consumatori. Uno strumento per orientarsi, in modo semplice ma preciso, nell’orizzonte dei problemi che i cittadini-consumatori sono chiamati ad affrontare e a fronteggiare. Partiamo con la tutela della privacy in vacanza. (altro…)