1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘New media’

Phishing: continuano email truffa con falsi avvisi di pagamento Equitalia

martedì, 28 marzo, 2017

Continuano le email truffa con falsi avvisi di pagamento Equitalia. A denunciare l’ennesima campagna di phishing è la stessa Equitalia, che segnala come continuino ad arrivare email con presunti avvisi di pagamento della società di riscossione che invitano a scaricare file o a utilizzare link esterni. Sul portale www.gruppoequitalia.it sono riportati alcuni dei domini utilizzati per l’invio delle false e-mail di cui Equitalia ha avuto conoscenza sulla base delle segnalazioni, anche informali, dei destinatari. (altro…)



“Challenge” mortali sul web: MDC lancia survey per individuare siti pericolosi

martedì, 28 marzo, 2017

Sfide pericolose lanciate sul web tra giovanissimi, il più delle volte sotto forma di selfie da fare in condizioni di estremo pericolo. È la nuova moda che impazza sul web e sui social a opera di adolescenti che si filmano o si fotografano mentre compiono veri e propri atti di autolesionismo che culminano il più delle volte in tragedia. Lo denuncia, tra gli altri, anche il Movimento Difesa del Cittadino, che ha deciso di lanciare una survey su internet che, partendo dal monitoraggio dei social, ha come obiettivo quello di denunciare alle autorità tutti i siti che istigano al suicidio o a cogliere le varie “sfide”. (altro…)



Telefonia fissa, Agcom: la fatturazione deve essere mensile

lunedì, 27 marzo, 2017

Trasparenza e comparabilità dei prezzi nella telefonia significa che tariffe e fatturazione devono essere espresse su base mensile per la telefonia fissa e non inferiore a 28 oggi per quella mobile. Il criterio per la fatturazione del telefono fisso deve essere il mese, ha detto l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni in una delibera in cui si affronta anche il tema della conoscenza del credito residuo da parte dei consumatori – che deve essere garantita in modo gratuito, specifica l’Agcom. (altro…)



Telemarketing selvaggio, Adiconsum al Ministro Calenda: “Aprire tavolo al CNCU”

venerdì, 24 marzo, 2017

Chiediamo di aprire subito un tavolo tecnico del Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti per affrontare il problema del telemarketing selvaggio”. La richiesta viene da Adiconsum, che denuncia: “I consumatori non possono più attendere”. (altro…)



Telemarketing, Adoc e Rete Consumatori Italia propongono Registro Consensi

giovedì, 23 marzo, 2017

Stop al telemarketing selvaggio e alle comunicazioni commerciali non autorizzate attraverso il “Registro Universale dei Consensi”. La proposta ha l’obiettivo di ampliare la tutela dei cittadini contro l’uso illegittimo dei dati personali per finalità commerciali e di combattere il traffico illegale di dati personali, che finisce per penalizzare anche la concorrenza fra le imprese. Di cosa si tratta? Adoc e Rete Consumatori Italia (Assoutenti, Casa del Consumatore e Codici) hanno consegnato al Ministro per gli affari regionali Enrico Costa una proposta di legge per l’istituzione di un Registro Universale dei Consensi, o RUC. (altro…)



#Eu60, oggi il Digital Day: tutte le strade del futuro portano al digitale

giovedì, 23 marzo, 2017

Il futuro dell’Europa è digitale – o almeno, così dovrebbe essere, considerati gli sviluppi della tecnologia e l’impatto di servizi e prodotti digitali sull’economia, sulla società e sulla vita quotidiana dei cittadini. I 60 anni dei Trattati di Roma che vengono celebrati in questi giorni hanno anche una parte “digitale”: il Digital Day che si svolge oggi nella Capitale per tutta la giornata. Tecnologie, prodotti e servizi digitali hanno cambiato la vita delle persone e il lavoro, ma gli ostacoli che esistono ancora limitano lo sviluppo di imprese, il ricorso agli strumenti digitali da parte dei governi e la stessa possibilità dei cittadini di accedere a beni e servizi. (altro…)



HC vola a Malta. European Consumer Day: la sfida del mercato unico digitale

venerdì, 17 marzo, 2017

Digital Single Market, Big Data, commercio elettronico e tutela dei diritti del consumatore. La rivoluzione tecnologica in atto è di tale portata che fermarsi a riflettere su quello che sarà il prossimo futuro è inevitabile. Con questa intenzione fervono i preparativi per lo European Consumer Day organizzato dal Comitato Economico e Sociale Europeo che si svolgerà a Malta il prossimo 21 marzo. (altro…)



L’Europa chiede a Facebook e Twitter di rispettare norme tutela consumatori

venerdì, 17 marzo, 2017

Se c’è una controversia con i social media, non è pensabile che i consumatori europei possano rivolgersi solo a un tribunale della California. O debbano subire clausole più o meno illegali e un potere illimitato di rimozione dei contenuti. Sono solo due esempi fra tanti – che dire della pubblicità occulta o delle vere e proprie truffe? – del rapporto a volte problematico fra consumatori e social media, che Commissione europea e autorità responsabili della tutela dei consumatori nei diversi Stati hanno deciso di affrontare. (altro…)



Tim: ecco le agevolazioni per le aree colpite dal sisma

giovedì, 16 marzo, 2017

Numerose le misure e le azioni messe in campo, sin dal primo momento, da TIM a supporto dei clienti del Centro Italia colpiti dai ripetuti eventi sismici del 2016 e del 2017 in qualità di gestore di servizi essenziali e parte del sistema nazionale di Protezione Civile (legge 225/92), per assicurare alla propria clientela le azioni richieste per la gestione dell’emergenza. (altro…)



Agcom: nominato l’Organismo di garanzia unitario delle Telecomunicazioni

giovedì, 16 marzo, 2017

Presso l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni si è costituito l’Organo di garanzia unitario per le negoziazioni paritetiche nel settore delle comunicazioni elettroniche e postali. Questi i componenti: Renza Barani (Federconsumatori), Agata Carosi (Telecom Italia S.p.A.), Dino Cimaglia (Unione Nazionale Consumatori), Paola Imberti (Wind Tre S.p.A.), Francesco Luongo (Movimento Difesa del Cittadino), Salvatore Guttadauro (Fastweb S.p.A.), Pietro Praderi (Lega Consumatori) e Leone Vitali (Vodafone Italia S.p.A. ). Dino Cimaglia, segretario dell’Unione Nazionale Consumatori, è stato nominato presidente, Agata Carosi vice presidente. Si tratta di un organismo importante per la risoluzione extragiudiziale delle controversie previsto dal decreto legislativo 6 agosto 2015, n. 130.

 



Giornata del consumatore: la sfida è la fiducia dei consumatori nel mondo digitale

mercoledì, 15 marzo, 2017

Si celebra oggi in Europa e nel mondo la Giornata del Consumatore. Era il 1962 quando l’allora Presidente degli Stati Uniti, J.F. Kennedy, davanti al Congresso americano in cui definì i quattro diritti fondamentali dei consumatori: diritto alla sicurezza dei prodotti, alla completa informazione, diritto di essere ascoltati ed alla libera scelta. Da questo input trae origine la Giornata che, giunta alla sua 18esima edizione, quest’anno vuole portare all’attenzione il tema dei consumi digitali. “Creare un mondo digitale, dare fiducia ai consumatori” è infatti il titolo scelto. (altro…)



Tim: dal 1° aprile bollette ogni 8 settimane. Adoc: “Sale spesa per le famiglie”

mercoledì, 15 marzo, 2017

Adoc contraria al cambio di fatturazione Tim nella telefonia fissa. La spesa per le famiglie aumenta, si possono creare problemi a chi paga con addebito bancario, diventa difficile comparare i prezzi fra diversi operatori: così l’associazione si esprime sulle prossime novità che interesseranno la fatturazione di Tim per la telefonia fissa. Dal 1° aprile infatti Tim cambia la fatturazione della telefonia fissa. Le fatture non saranno più mensili ma verranno emesse ogni otto settimane, mentre il corrispettivo degli abbonamenti a offerte e servizi sarà calcolato ogni 28 giorni. La stessa azienda precisa che ci sarà un aumento del costo delle offerte dell’8,6% su base annua e un risparmio fino a 20 euro l’anno per il minor numero di fatture che saranno ricevute dai consumatori. (altro…)



Consumatori e Big Data, Altroconsumo: più consapevolezza nel mercato digitale

mercoledì, 15 marzo, 2017

I Big Data, ovvero il nuovo combustibile dei moderni mercati digitali nel mondo iperconnesso. Dalle stime presentate all’European Data Economy Conference 2017 a Brussels, il valore globale dell’economia dei dati nella UE oscillerà per il 2020 tra i 361 miliardi e i 736 miliardi di euro, dal 2,3% al 4% del PIL UE. Una parte considerevole di questi dati è prodotta da ognuno di noi ma in pochi ne sono consapevoli. (altro…)



Commercio elettronico, ECC-Net: 10 consigli per evitare “pacchi” online

mercoledì, 15 marzo, 2017

In occasione della Giornata del consumatore, la Rete dei Centri europei per i consumatori “ECC-Net” lancia il Report “The impact of counterfeiting on online consumer rights in Europe” (L’impatto della contraffazione sui diritti dei consumatori che acquistano online in Europa). (altro…)



Rai, via libera a nuova concessione. Prevista riorganizzazione dell’informazione

lunedì, 13 marzo, 2017

C’è “un piano di riorganizzazione dell’informazione” che può prevedere la ridefinizione del numero delle testate giornalistiche nel nuovo schema di concessione decennale fra la Rai e lo Stato approvato venerdì dal Consiglio dei Ministri. “Dopo 22 anni approvata la nuova concessione Stato-#Rai. Una occasione per rilanciare il servizio pubblico”, ha twittato venerdì scorso il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Ora il testo passerà all’esame della Commissione parlamentare di vigilanza sui servizi radiotelevisivi, che avrà trenta giorni di tempo per esprimere il suo parere. (altro…)



Smartphone: a Fa’ la cosa giusta i cellulari sono “eticamente corretti”

lunedì, 13 marzo, 2017

Da dove provengono i materiali della tecnologia che portiamo in tasca tutti i giorni? Qual è il loro impatto ambientale e sociale? Queste le domande rivolte idealmente ai consumatori da Fairphone, impresa sociale olandese che dal 2013 produce smartphones etici, alla XIV fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, Fa’ la cosa giusta (10-12 marzo 2017). Quesiti che lanciano una sfida: costruire un movimento per un’industria elettronica più sostenibile. Un’idea che è nata nel 2010 con un campagna di sensibilizzazione sui minerali estratti da zone di conflitto, e che si è trasformata in un prodotto unico, Fairphone. (altro…)



Digital Day 2017, Commissione Ue: digitale nuovo collante per il futuro dell’Europa

venerdì, 10 marzo, 2017

60 anni fa, i Trattati di Roma individuavano nel carbone e nell’acciaio il collante per la costruzione della Comunità europea. Con essi si gettavano le basi per l’attuale Unione, ovvero la pace, la prosperità economica e il progresso sociale. Oggi, il digitale è diventato ciò che 6 decadi fa era per l’Europa il carbone e l’acciaio. Per questo motivo, nell’ambito delle celebrazioni per i 60 anni dei Trattati sarà inserito anche il Digital Day. (altro…)



Il Salvagente torna con la storica testata. Quintili: “C’è sempre bisogno di diritti”

giovedì, 9 marzo, 2017

È sempre tempo di difendere i diritti. Di tutelare i cittadini dalle truffe. Di far conoscere loro cosa fanno le aziende facendo nome e cognome dei prodotti. Perché nell’informazione diretta al cittadino-consumatore “manca la forza nei confronti dei forti”, dice il direttore del Salvagente Riccardo Quintili. (altro…)



Big Data, imprese e consumatori: ne parla Stefano da Empoli (I-Com)

martedì, 7 marzo, 2017

Ogni giorno nel mondo vengono prodotti e scambiati circa 2,5 miliardi di dati. Una quantità enorme di informazione che oggi, con l’affermarsi di nuovi modelli di mercato, ha acquisito un ruolo centrale. Ad essersi accorte ormai da tempo dell’importanza dei dati per migliorare l’offerta e generare più profitto sono sicuramente le imprese, soprattutto quelle di più grandi dimensioni che tendono sempre più verso la profilazione della clientela per delineare i loro modelli di business. (altro…)



Digitale, Commissione Ue: l’Italia fa progressi ma resta al 25° posto

lunedì, 6 marzo, 2017

Nonostante gli sforzi fatti, l’Italia non riesce a superare i suoi limiti: i progressi fatti nell’ambito della digitalizzazione del Paese, infatti, non riesce ad abbandonare la 25a posizione nell’indice europeo di digitalizzazione dell’economia e della società (DESI). Per quanto riguarda l’utilizzo delle tecnologie digitali da parte delle imprese e l’erogazione di servizi pubblici online, l’Italia si avvicina alla media ma gli scarsi risultati in termini di competenze digitali rischiano di frenare l’ulteriore sviluppo dell’economia e della società digitali. (altro…)



Quanto è digitale il tuo paese? L’Europa fa progressi, ma il divario resta

venerdì, 3 marzo, 2017

Europa più digitale? Sembrerebbe di si ma gli sforzi fatti ancora non bastano a colmare il divario con i paesi più all’avanguardia nel digitale. (altro…)



Media digitali, Agcom: la tutela ha bisogno di autorità pubblica e autodisciplina

venerdì, 3 marzo, 2017

“Vigilare e perseguire è un dovere per Agcom, ma deve essere anche un’estrema ratio. La regola deve essere quella di una pubblicità corretta e rispettosa di diritti e sensibilità”. Con queste parole, il Presidente dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, Angelo Marcello Cardani, ha aperto il dibattito al convegno dell’Agcom dal titolo “Autorità pubblica e autodisciplina, gli strumenti di tutela nei digital media”. (altro…)



Trasporti e food delivery, indagine Johnny: trasparenza e correttezza punti deboli

giovedì, 2 marzo, 2017

Quando si parla di ecommerce, di trasparenza dei servizi e di correttezza nei trasporti e nel food delivery, emerge una tendenza generale: si può fare meglio a tutela del consumatore. Salvo eccezioni, infatti, l’ecommerce non sempre è sinonimo di trasparenza; il fatto di lavorare online non viene percepito da parte della aziende come necessità di porsi perfettamente in regola; le aziende temono ancora di “dare la parola ai clienti” per recensire il servizio. Sono questi i principali risultati che emergono dal primo monitoraggio fatto dal progetto Johnny sull’ecommerce. (altro…)



Post vendita, Cgue: costo telefonata non può superare chiamata standard

giovedì, 2 marzo, 2017

Quando il consumatore telefona a un numero di assistenza post vendita non deve ritrovarsi a pagare una stangata. Il costo di una chiamata verso tale servizio non deve eccedere quello di una “chiamata standard” verso un telefono fisso o un cellulare. Lo ha stabilito oggi la Corte di giustizia dell’Unione europea che si è pronunciata su un caso denunciato in Germania da un’associazione tedesca per la lotta alle pratiche commerciali sleali. Con una fatturazione telefonica superiore a quella standard i consumatori potrebbero rinunciare a far valere i propri diritti. (altro…)



Telemarketing, Codacons: troppo lievi le multe del Garante, consumatori vessati

giovedì, 2 marzo, 2017

Dal 2011 a oggi sono state effettuate 25mila segnalazioni e oltre 6mila contestazioni contro le telefonate selvagge e più volte c’è stato l’intervento del Garante delle telecomunicazioni che ha comminato sanzioni pecuniarie alle varie compagnie telefoniche. (altro…)