1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Telefonia’

La bussola dei diritti. Occhio alla notifica: ecco la dipendenza da smartphone

lunedì, 17 settembre, 2018

Quanto tempo passiamo al cellulare? Quante volte lo controlliamo per verificare se sono arrivate nuove notifiche? In metro e sul bus, a piedi e in macchina, nel tragitto casa lavoro- scuola, nel tempo libero e perfino durante le vacanze, non importa dove l’importante è essere sempre connessi con il mondo esterno. Ma siamo davvero connessi o è solo la proiezione di un qualcosa che di reale non è? (altro…)



TopNews. CGUE: stop a Sim con servizi a pagamento preimpostati

sabato, 15 settembre, 2018

Stop alle carte telefoniche Sim con servizi a pagamento preimpostati e preattivati se i consumatori non sono stati informati prima. L’immissione in commercio di Sim con servizi a pagamento di questo tipo rappresenta una “pratica commerciale aggressiva sleale” se fatto all’insaputa dei consumatori. Si tratta perciò di una “fornitura non richiesta” che può essere sanzionata anche dall’Autorità Antitrust. La pronuncia viene dalla Corte di Giustizia dell’Unione europea, interrogata su diritto della Ue relativo a pratiche commerciali sleali e comunicazioni elettroniche da parte dell’Italia e sulla competenza fra Autorità (in questo caso, fra Antitrust e Agcom). (altro…)



Wind Tre, Telecom e Vodafone: sanzione AGCM per condotte aggressive

venerdì, 14 settembre, 2018

Minacciavano i clienti, presunti morosi, di inserirli in una banca dati di cattivi pagatori non ancora attivata. Per questo motivo, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella sua adunanza del 1 agosto 2018, ha sanzionato Wind Tre S.p.A. Telecom Italia S.p.A. e Vodafone Italia S.p.A. per un importo di 3,2 milioni di euro. (altro…)



CGUE su carte Sim, Antitrust: “Si riafferma tutela consumatori”

venerdì, 14 settembre, 2018

Con la pronuncia della Corte di giustizia europea sulle carte Sim “si riafferma la tutela dei consumatori”, dice l’Autorità Antitrust. Mentre Adiconsum sottolinea che è stato ribadito il diritto alla libertà di scelta del consumatori e chiede di applicare la sentenza a tutti i settori merceologici. La pronuncia è quella di ieri, con la quale la CGUE ha stabilito che l’immissione in commercio di carte Sim con servizi a pagamento preimpostati e preattivati rappresentano una “pratica commerciale aggressiva sleale” se fatta all’insaputa dei consumatori. Si tratta perciò di una “fornitura non richiesta” che può essere sanzionata anche dall’Autorità Antitrust. (altro…)



Agcom vs Tim: uso illecito di informazioni per finalità commerciali

lunedì, 6 agosto, 2018

L’Agcom contesta a Tim l’uso illegittimo di informazioni per conquistare clienti. Illegittimo perché fatto a partire da interventi di gestione e manutenzione guasti sulla rete.  L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni “ha dato mandato agli uffici competenti – informa una nota – di dar corso ad un procedimento sanzionatorio nei confronti di Tim per l’acquisizione e l’uso illegittimo a fini commerciali di informazioni di assurance (gestione e manutenzione guasti) relativi a clienti di altri operatori soggetti a malfunzionamenti del servizio di telefonia fissa o traffico dati”. (altro…)



TopNews. Telemarketing, Garante Privacy multa Vodafone per 800 mila euro

sabato, 4 agosto, 2018

Dal Garante Privacy arriva una sanzione di 800 mila euro a Vodafone per telemarketing aggressivo. Sms e chiamate promozionali sono state inviate anche a chi non aveva dato il proprio consenso, o aveva chiesto di non ricevere più offerte commerciali. Tutto questo contattando milioni di persone in meno di due anni e usando banche dati di particolare rilevanza.Il Garante Privacy ha dunque ordinato a Vodafone il pagamento di una sanzione amministrativa di 800 mila euro per aver svolto attività di marketing in violazione della  normativa antecedente al Regolamento europeo. (altro…)



Ritorno a fatturazione mensile, MC: esposto a Agcom dopo diffide a Wind e Tim

mercoledì, 18 luglio, 2018

Dopo le diffide inviate a Tim e Wind a maggio scorso e la segnalazione all’Antitrust e all’Agcom, Movimento Consumatori ha inviato un esposto all’Agcom perché i due operatori hanno informato la clientela sulle modifiche contrattuali del ritorno alla fatturazione mensile in modo ingannevole e illegittimo, senza esporre in maniera chiara e trasparente gli aumenti praticati che comporteranno un aggravio dei costi di oltre l’8%. (altro…)



Wind-Tre down: malfunzionamenti in tutta Italia. Codacons: indennizzi per utenti

martedì, 10 luglio, 2018

Disagi a partire dalle prime ore di oggi per i clienti Wind-Tre. Gli utenti di tutta Italia hanno infatti registrato gravi difficoltà sia nella connessione a internet, sia nella ricezione e invio di chiamate. Un problema tecnico che ha avuto ripercussioni enormi sugli utenti. (altro…)



TopNews. Fatturazione a 28 giorni, Agcom: restituire giorni erosi entro 31 dicembre

sabato, 7 luglio, 2018

Entro il 31 dicembre di quest’anno Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb dovranno restituire in bolletta i giorni illegittimamente erosi ai clienti con la fatturazione a 28 giorni delle offerte di telefonia fissa, attuate violando quanto aveva deciso l’Agcom. È quanto ha deciso il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, stabilendo che entro il 31 dicembre 2018 gli operatori dovranno riconoscere in fattura i giorni erosi posticipando la data di decorrenza della fattura “per un numero di giorni pari a quelli illegittimamente erosi (eventualmente spalmati su più fatture)”. (altro…)



Fatturazione a 28 giorni, Consumatori: rimborsi non siano trovate commerciali

mercoledì, 4 luglio, 2018

Il Movimento Consumatori fa appello agli operatori di telefonia: la delibera Agcom sia occasione per voltare pagina e non venga impugnata davanti al Tar. L’Adoc chiede che i rimborsi non si traducano in servizi gratuiti o sconti commerciali. Continuano dunque le reazioni delle associazioni davanti a quanto deciso dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni. L’Agcom ieri ha stabilito che entro il 31 dicembre 2018 Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb dovranno restituire in bolletta i giorni illegittimamente erosi agli utenti con le fatture a 28 giorni. Il calcolo dei giorni di servizio che ciascun operatore dovrà riconoscere in fattura dovrà riguardare il periodo compreso tra il 23 giugno 2017 e la data in cui è stata ripristinata la fatturazione su base mensile. (altro…)



Iliad e le altre, Cittadinanzattiva: ok più concorrenza ma vigileremo

lunedì, 25 giugno, 2018

Dopo Iliad, arrivano altre nuove offerte low cost nel settore telefonia mobile. A un mese dal lancio sul mercato italiano della compagnia Iliad, altri due operatori, Fastweb e Vodafone con il brand ho.mobile, si fanno strada con una offerta “low cost”. (altro…)



Telefonia, Agcom: ok a richieste consumatori. Agevolate famiglie a basso reddito

giovedì, 21 giugno, 2018

“Non possiamo che accogliere con favore il provvedimento con cui AGCOM, dando seguito alle nostre richieste, ha disposto l’estensione delle agevolazioni per i contratti di telefonia agli utenti con ISEE inferiore a 8.112,23 euro”. (altro…)



TopNews. Telefonia, Agcom: agevolazioni per 2,6 mln di famiglie in povertà relativa

sabato, 16 giugno, 2018

30 minuti gratuiti di telefonate verso tutti i numeri nazionali fissi e mobili, canone a 9,5 euro e offerte flat dedicate per accedere a internet: questo il pacchetto di misure identificato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) a sostegno delle famiglie in povertà. L’Agcom ha deciso di aggiornare ed estendere a 2,6 milioni di nuclei familiari le agevolazioni per gli utenti in condizioni economiche disagiate che intendono sottoscrivere contratti di telefonia. (altro…)



La bussola dei diritti. Sarà vera #RivoluzioneIliad?

martedì, 12 giugno, 2018

“L’offerta iliad: la più generosa e la più trasparente. Gli utenti italiani di telefonia mobile subiscono da sempre la mancanza di trasparenza di un mercato caratterizzato da offerte gonfiate da costi nascosti. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato sta indagando, inoltre, l’esistenza di un possibile cartello tra gli operatori italiani. Da oggi la situazione cambia: iliad porta verità e trasparenza”. Così si legge nel comunicato stampa con cui la compagnia “low cost” francese, da poco sbarcata nel mercato italiano della telefonia mobile, si presenta ai suoi futuri clienti. (altro…)



TopNews. Tlc, Parlamento Ue: raggiunto accordo per riforma del settore

sabato, 9 giugno, 2018

Nel corso di un incontro, conclusosi in tarda notte, il legislatore europeo è favorevole a fissare un prezzo massimo per le chiamate e gli Sms tra i paesi dell’Unione e ha concluso un accordo per incoraggiare gli investimenti per le reti internet ad alta velocità 5G. Il Parlamento europeo mette così a segno una vittoria dopo mesi di estenuanti negoziati con la Commissione e i diplomatici dei singoli Stati che si dicono d’accordo a fissare il prezzo massimo per le chiamate a 19 centesimi al minuto e a 6 centesimi per gli Sms scambiati tra i consumatori del blocco dell’Unione. (altro…)



Fatturazione a 28 giorni, Tribunale Milano: illegittima. Respinti reclami contro MC

mercoledì, 6 giugno, 2018

Il Tribunale di Milano conferma che la fatturazione a 28 giorni è illegittima respingendo i reclami di Wind, Fastweb eTelecom contro Movimento Consumatori. (altro…)



TopNews. Servizi preimpostati Sim card, Avvocato CGUE: non illecito

sabato, 2 giugno, 2018

La preimpostazione di alcuni servizi nelle Sim card telefoniche, come la segreteria telefonica e l’accesso a Internet, non è necessariamente illecita e non rappresenta automaticamente una pratica commerciale aggressiva. Questa la proposta fatta dall’avvocato generale della Corte di giustizia dell’Unione europea, chiamata a pronunciarsi su un caso che ha contrapposto l’Antitrust italiano a Wind e Vodafone. (altro…)



Privacy, Garante sanziona Tim. L’azienda replica: rafforzati sistemi di gestione

mercoledì, 30 maggio, 2018

Il Garante privacy ha ordinato a Tim il pagamento di due sanzioni amministrative pari a un importo complessivo di 960mila euro per violazioni alla normativa sulla protezione dei dati personali. La prima sanzione, di 800mila euro, conclude l’iter avviato dal reclamo di un ignaro utente che si è ritrovato intestatario di 826 linee di telefonia fissa e, “moroso” a sua insaputa, si è accorto del problema quando ha iniziato a ricevere dei solleciti di recupero crediti di mancati pagamenti di bollette telefoniche. (altro…)



Privacy, Garante a Fastweb: stop al telemarketing selvaggio e profilazione utenti

martedì, 29 maggio, 2018

Fastweb dovrà rafforzare il controllo sulla propria rete vendita e dovrà interrompere le telefonate promozionali verso utenti che non hanno espresso il loro consenso o si sono opposti al trattamento dei loro dati per finalità di marketing. Questa la decisione presa dall’Autorità Garante per la protezione dei dati personali al termine di una serie di ispezioni avviate per verificare le molteplici segnalazioni di persone che lamentavano di essere state disturbate da call center che proponevano offerte commerciali indesiderate nell’interesse della società. (altro…)



Fatturazione mensile, Agcom: procedimento sanzionatorio per Tim e WindTre

mercoledì, 16 maggio, 2018

Carenza di informazioni “chiare, complete e trasparenti” sulle condizioni economiche applicate e sul diritto di recesso. Queste le motivazioni con cui l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha avviato un procedimento sanzionatorio per verificare la trasparenza delle informazioni e il rispetto del diritto di recesso da parte di Tim e Wind Tre. Le società di telefonia sono sotto osservazioni per le politiche seguite nel ritorno alla fatturazione su base mensile. (altro…)



MC diffida Tim e Wind: “Comunicazione scorretta delle modifiche del contratto”

martedì, 15 maggio, 2018

I costi diminuiranno dello 0,3% e dello 0,4%. Prima però c’era stato un rincaro dell’8,6%. Quello che si riduce è dunque il precedente aumento, ma nel ritorno alla fatturazione mensile tutto questo non viene spiegato bene ai consumatori. Questa la contestazione che il Movimento Consumatori muove nei confronti di Tim e Wind. (altro…)



TopNews. Telefonia, UNC: costi poco trasparenti, segnalazione all’Antitrust

sabato, 5 maggio, 2018

L’Unione Nazionale Consumatori parla di “imbarbarimento etico del mercato della telefonia”. Sotto accusa ci sono le compagnie telefoniche e una serie di servizi il cui costo viene addebitato in modo poco trasparente per i consumatori. Le segnalazioni dei cittadini stanno aumentando e così l’associazione è andata a spulciare le bollette, trovando una serie di costi che vengono addebitati in modo poco chiaro e naturalmente vario da azienda ad azienda. Ci si può ritrovare a pagare il servizio “chiamami” o l’ascolto dei messaggi in segreteria telefonica, questa l’accusa, senza che i costi siano espressi in modo trasparente per l’utente. (altro…)