1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Telefonia’

Telemarketing, Assocall vs UNC: no a ricatto occupazionale, servono nuove norme

mercoledì, 15 febbraio, 2017

Quando si parla di teleselling selvaggio non c’è pace. Neanche una settimana fa le principali compagnie telefoniche in audizione al Senato avevano espresso la loro condivisione riguardo all’idea di allargare l’iscrizione al Registro delle opposizioni anche ai numeri non presenti in elenco e ai cellulari. Notizia per molti versi positiva (perché vedeva i principali operatori tlc propensi a normare un aspetto così importante per la vendita), oggi attutita dall’annuncio ai Assocall, l’associazione che raccoglie diversi contact center. (altro…)



Politecnico di Milano: italiani e smartphone sempre più inseparabili

venerdì, 10 febbraio, 2017

7 italiani su 10 sono attratti da offerte su smartphone. 9 aziende su 10 investono in mobile advertising. Sono i dati della ricerca Mobile: think out of the box, presentati ieri all’Università degli Studi di Milano-Bicocca dall’Osservatorio mobile B2c strategy della School of management del Politecnico di Milano. (altro…)



Teleselling, operatori favorevoli a nuove regole

mercoledì, 8 febbraio, 2017

Contro il telemarketing selvaggio, le principali compagnie telefoniche (ieri in audizione in Senato) si sono dette favorevoli all’allargamento del Registro delle opposizioni anche ai numeri non presenti sugli elenchi e ai cellulari, oltre che al ricorso ad una ‘black list’ delle aziende che non rispettano determinati requisiti o, in alternativa, ad una ‘white list’ di quelle virtuose. Unanimemente condivisa dagli operatori è l’idea che il telemarketing rappresenti un aspetto importante per la vendita “Per questo servono regole purché non stronchino il servizio”, ha dichiarato Telecom Italia che considera accettabile l’allargamento della possibilità di iscrizione al Registro. (altro…)



Roaming Ue: Wind-H3g potrebbero dover rimborsare le tariffe non corrette

mercoledì, 8 febbraio, 2017

Il roaming all’interno dell’Unione Europea continua a far discutere e lungo il cammino che (forse) porterà al nuovo roaming europeo senza costi, ecco che l’AGCOM si ritrova a dover multare Wind e Tre per non aver rispettato i dettami imposti dall’Eurotariffa. (altro…)



HC BABY. Chi dice “Social” dice “Chat”: quando la chiacchiera diventa un bisogno

martedì, 7 febbraio, 2017

Bambini, adolescenti, gli smartphone e la Rete: il legame che unisce tutte le parti in gioco si dimostra ormai indissolubile, diventando uno dei fattori cardine del processo di sviluppo della personalità delle nuove generazioni. Sulla Rete si comunica con gli amici senza il controllo dei grandi, sulla Rete è più facile perdere le inibizioni, sulla Rete si discute e ci si scontra come se si fosse tra i banchi di scuola. Essere sempre connessi è un bisogno vero e proprio: un adolescente su quattro è sempre online, uno su cinque controlla i messaggi che arrivano sullo smartphone anche di notte. (altro…)





Samsung Galaxy Note 7: incendi causati dalla batteria

lunedì, 23 gennaio, 2017

Tutta colpa della batteria. Dopo diversi mesi di indagine la Samsung ha annunciato che i problemi di surriscaldamento e di incendio allo smartphone Galaxy Note 7, ritirato dal mercato lo scorso ottobre perché a rischio di esplosione, erano dovuti alla batteria. Che presentava, secondo quanto appurato dalle indagini, due ordini di criticità: problemi di produzione e di design. (altro…)



Telefonia, vittoria MDC Umbria: rimborsati utenti ostaggio degli operatori

lunedì, 9 gennaio, 2017

Oltre diecimila euro, tra indennizzi e storni di fatture: è il bilancio più che positivo di due nuove vittorie conseguite dal Movimento Difesa del Cittadino grazie alle recenti delibere del Corecom Umbria (la n. 74/2016 e la n. 78/2016). Si tratta di due storie diverse, ma che vedono entrambi gli utenti “ostaggio” di gravi disservizi. (altro…)



Segreteria telefonica, Agcom sanziona H3G e Vodafone per condotte lesive

lunedì, 5 dicembre, 2016

L’addebito per connessione involontaria ai servizi di segreteria telefonica è da considerarsi una condotta lesiva dei diritti degli utenti. Lo ha stabilito l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni che ha approvato due provvedimenti nei confronti di H3G S.p.A. e Vodafone Italia S.p.A. Nello specifico l’Agcom ha ordinato ai due operatori di comunicare entro 30 giorni le misure tecniche che intendono adottare per impedire che gli utenti possano connettersi alla segreteria telefonica in maniera involontaria (ad es. sfiorando il relativo simbolo sullo schermo dello smartphone) e di provvedere al rimborso degli utenti interessati. (altro…)



Telemarketing, Adoc propone il Registro dei Consensi

giovedì, 17 novembre, 2016

Il consenso all’uso dei propri dati non può essere per sempre, dunque il consumatore devo poterlo revocare quando vuole. Sulla base di questo principio l’Adoc propone di riformare completamente il Registro delle Opposizioni, che di fatto non funziona, e di sostituirlo con un “Registro dei consensi” che permetterebbe ai cittadini di avere il controllo dei propri dati, di revocare in modo semplice il consenso dato e di rintracciare eventuali violazioni. (altro…)



Antitrust: istruttoria su Vodafone e Telecom su SMS aziendali

giovedì, 17 novembre, 2016

Istruttoria Antitrust su Vodafone e Telecom per possibile abuso di posizione dominante per l’invio massivo di SMS: l’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha avviato due diversi procedimenti verso Vodafone Italia e Telecom Italia. Le due aziende, afferma l’Antitrust, “avrebbero ostacolato i concorrenti attivi nel mercato dell’invio di SMS massivi (SMS bulk), abusando delle proprie posizioni dominanti nei rispettivi mercati di terminazione SMS su propria rete”. (altro…)



“Truffa sui cellulari”, Federconsumatori avvisa: falsi volantino e truffa

martedì, 15 novembre, 2016

Sta circolando, anche attraverso chat e sistemi di messaggistica istantanea sui cellulari, un volantino attribuito alla Federconsumatori su una presunta “truffa sui cellulari”. (altro…)



Wind-3Italia, completata la fusione tra i due operatori

lunedì, 7 novembre, 2016

Scatta la fusione tra Wind e 3Italia, che da oggi sono controllate dalla joint venture di CK Hutchison e VimpelCom. L’unione arriva dopo l’ok della Commissione UE, quello, necessario ma non vincolante, dell’Agcom e il “Sì” da parte del Ministero dello Sviluppo Economico.
Maximo Ibarra, l’attuale amministratore delegato di Wind, guiderà la società, affiancato da Dina Ravera (Merger Integration Officer) e da Stefano Invernizzi a capo delle finanze. Vincenzo Novari, numero uno di 3 Italia, assumerà invece l’incarico di Special Adviser di CK Hutchison. (altro…)



Wind-Tre Italia: anche il Mise dice “Sì” alla joint venture

mercoledì, 26 ottobre, 2016

L’annuncio del matrimonio tra Wind e 3Italia è stato dato lo scorso mese di agosto. Oggi, dopo l’ok della Commissione UE e quello, necessario ma non vincolante, dell’Agcom, l’unione tra le due aziende incassa anche il “Sì” da parte del Ministero dello Sviluppo Economico. A cose fatte, ossia entro la fine del 2016, l’unione porterà alla nascita del più grande operatore italiano per il mercato mobile: oltre 31 milioni di clienti mobili e 2,8 milioni nel fisso (di cui 2,2 milioni broadband). La nuova società “porterà grandi investimenti in infrastrutture digitale in Italia, benefici a consumatori e aziende in tutta Italia e sbloccherà un valore significativo attraverso le sinergie”. (altro…)



Apple, falso il 90% dei prodotti venduti su Amazon

venerdì, 21 ottobre, 2016

Il 90% degli accessori Apple venduti su Amazon è falso, è quanto affermato dalla casa di Cupertino. La Apple ha fatto causa all’azienda Mobile Star LLC, che commerciava cavi, gadget, alimentatori e altri accessori per iPhone tramite Amazon, usando indebitamente, secondo la compagnia, il marchio Apple. Il fatto è venuto allo scoperto grazie a un controllo realizzato della stessa Apple.  (altro…)



Samsung, nuovi malfunzionamenti: sospese le vendite del Galaxy Note7

martedì, 11 ottobre, 2016

Samsung sospende la vendita del Galaxy Note7, questa la decisione del colosso dell’elettronica in seguito agli incidenti che si sono verificati con il nuovo smartphone. A meno di due settimane dal lancio del prodotto, la casa di produzione sud coreana era stata costretta ritirare tutti gli ordini a causa di 35 casi di esplosione della batteria dell’apparecchio, rischio legato soprattutto alle batterie agli ioni di litio, che sono potenzialmente incendiabili. (altro…)