1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘News dall’Europa’

TopNews. Welcoming Europe, successo Italia. “Siamo noi l’Europa che accoglie”

sabato, 23 febbraio, 2019

Oltre 65.000 firme raccolte in Italia, ben diecimila in più di quelle previste come quota minima per il nostro Paese, per “Welcoming Europe. Per un’Europa che accoglie”: l’Iniziativa dei Cittadini Europei (ICE) rivolta alla Commissione Ue per cambiare alcune norme in materia di tutela dei diritti e migrazioni, lanciata il 20 aprile 2018. Oggi, presso l’Aula dei Gruppi della Camera dei deputati, si è svolto l’evento di chiusura, con una rivendicazione chiara: “Siamo noi l’Europa che accoglie!”. (altro…)



TopNews. Cure mediche, Eurostat: sono un peso per il 29% degli italiani

sabato, 23 febbraio, 2019

Quanto pesano le cure mediche sul budget delle famiglie? Più delle metà dei cittadini in Europa (55%) dichiara che l’importo che la propria famiglia deve pagare per le cure e l’assistenza medica non rappresenta un onere finanziario per il budget familiare. Di contro, il 34% dice che il costo dell’assistenza sanitaria è in qualche modo onerosa, mentre l’11% le percepisce come un pesante fardello finanziario sul bilancio familiare. In Italia le cure sanitarie rappresentano un forte onere finanziario per il 29% dei cittadini. (altro…)



Europee 2019: studenti Liceo “Francesco Vivona” incontrano Antonio Longo

venerdì, 22 febbraio, 2019

Nell’ambito del Programma Your Europe, You say, realizzato ogni anno dal Comitato economico e sociale europeo (CESE) in tutti i Paesi dell’Unione con il coinvolgimento degli studenti delle scuole superiori, lunedi 25 febbraio alle ore 11, il Liceo Ginnasio Statale “Francesco Vivona” di Roma accoglierà Antonio Longo,consigliere CESE membro del Comitato economico e sociale europeo, per prepararsi alla plenaria dei giovani che si terrà a Bruxelles il 21 e 22 marzo prossimi. (altro…)



TopNews. Copyright online, raggiunto l’accordo in Europa

sabato, 16 febbraio, 2019

Raggiunto l’accordo in Europa sulle nuove regole per il copyright. Dopo una lunga maratona negoziale, si è arrivati a un accordo fra Parlamento europeo, Commissione e Consiglio sulla riforma del diritto d’autore in epoca digitale. Il provvedimento vuole garantire maggiori diritti e una remunerazione più equa a editori, creativi, artisti nei confronti delle grandi piattaforme online quali Google, Facebook e YouTube. Dovrà ora passare al vaglio del Parlamento europeo in seduta plenaria e del Consiglio, dove i paesi contrari potrebbero cercare di fare blocco per fermare la riforma. (altro…)



TopNews. Sicurezza alimentare, Commissione Ue: studi su pesticidi più trasparenti

sabato, 16 febbraio, 2019

In una seduta notturna i ministri e i membri del Parlamento europeo hanno approvato un pacchetto di nuove norme per aggiornare le disposizioni in materia di sicurezza alimentare. (altro…)



Ue: da domani meno burocrazia per chi vive o lavora in un altro Stato europeo

venerdì, 15 febbraio, 2019

Meno burocrazia per i cittadini europei che lavorano in un paese dell’Unione diverso dal proprio. Da domani inizieranno ad essere applicate le nuove norme europee che ridurranno costi e formalità burocratiche per i cittadini che vivono al di fuori del loro paese d’origine. Non servirà più il timbro di autenticazione per certificati di nascita o matrimonio, e ci saranno moduli standard multilingue quali aiuto alla traduzione degli stessi documenti. (altro…)



Digital Single Market, Ue: rendere eque pratiche commerciali di piattaforme online

venerdì, 15 febbraio, 2019

Divieto di pratiche sleali, come la sospensione improvvisa dell’account. Maggiore trasparenza nelle piattaforme online. Nuove forme di risoluzione delle controversie. Sono alcuni dei provvedimento che si applicheranno alle piattaforme online per rendere più eque le loro pratiche commerciali nei confronti degli operatori che vendono online. Novità che potrebbero avere ripercussioni positive anche per i consumatori. (altro…)



Commissione Ue registra Iniziativa dei cittadini su sigarette elettroniche

mercoledì, 13 febbraio, 2019

Sigarette elettroniche: presto una Iniziativa dei cittadini europei per chiedere una “regolamentazione più intelligente”. La Commissione europea ha deciso ieri di registrare un’Iniziativa dal titolo “Vogliamo una regolamentazione più intelligente delle sigarette elettroniche!“. Il testo sarà online a partire dal 20 febbraio. (altro…)



TopNews. Hate speech online, Ue: contenuti illegali cancellati più velocemente

sabato, 9 febbraio, 2019

L’incitamento all’odio online e i discorsi xenofobi che viaggiano su internet vengono valutati quasi sempre nell’arco di 24 ore e, quando serve, rimossi in tempi veloci. Di sicuro più veloci rispetto a un paio di anni fa. A dirlo è la Commissione europea. Bruxelles ha presentato la sua quarta valutazione del Codice di condotta per contrastare l’illecito incitamento all’odio online, varato nel 2016 insieme a quattro colossi dell’informatica – Facebook, Microsoft, Twitter e YouTube. (altro…)



Ue: condividere i dati sanitari elettronici per avere assistenza in tutta Europa

mercoledì, 6 febbraio, 2019

Condividere la propria cartella clinica elettronica in ogni paese europeo. Può servire in situazione di emergenza: si ha un incidente durante un viaggio in Europa, ci si sente male, e i medici possono conoscere subito eventuali patologie croniche o allergie ai farmaci. È con questo obiettivo che la Commissione europea ha presentato oggi una serie di raccomandazioni per creare un sistema sicuro che permetta ai cittadini di avere accesso ai propri documenti sanitari elettronici in tutti gli Stati Ue. (altro…)



TopNews. Disinformazione, Ue: Google e Facebook devono fare di più

sabato, 2 febbraio, 2019

Ci sono stati alcuni progressi, in particolare nella rimozione degli account falsi e nella limitazione della visibilità dei siti che fanno disinformazione. Bisogna però fare di più in vista delle elezioni europee di maggio, per garantire un’informazione trasparente. Così la Commissione europea ha valutato gli impegni presi dalle piattaforme online attraverso il Codice di condotta contro la disinformazione, firmato a ottobre 2018. Bene i passi fatti ma bisogna intensificare gli sforzi, chiede Bruxelles. (altro…)



TopNews. Parlamento Ue: stesse regole per prodotti difettosi online e di negozio

sabato, 2 febbraio, 2019

Varranno le stesse regole per i prodotti acquistati online e in negozio. I prodotti difettosi dovranno essere riparati o sostituiti, oppure ci dovrà essere un rimborso per il consumatore. Dopo la consegna, l’onere della prova in caso di prodotto difettoso è invertita in favore dei consumatori. E ci sono le prime regole per gli oggetti che incorporano elementi digitali, come i frigoriferi intelligenti. Questo il pacchetto di nuove tutele per i prodotti difettosi, sia online che offline, approvato dal Parlamento europeo in materia di protezione dei consumatori. (altro…)



Accordo Ue-Canada, avvocato Cgue: via libera ad arbitrato fra investitori e Stati

martedì, 29 gennaio, 2019

Primo via libera all’arbitrato fra investitori e Stati da parte dell’avvocato generale della Corte di giustizia Ue. La procedura di risoluzione delle controversie fra investitori e Stati prevista dall’accordo di libero scambio fra Unione europea e Canada, il Ceta, è compatibile col diritto della Ue: questa l’interpretazione proposta oggi dall’avvocato generale della Corte, per il quale l’accordo non lede l’autonomia del diritto della Ue e non incide sul principio della competenza esclusiva della Corte di giustizia nell’interpretazione del diritto europeo. (altro…)



Concorrenza, Commissione Ue: regole favoriscono disponibilità di medicinali

lunedì, 28 gennaio, 2019

La Commissione europea ha pubblicato una relazione che dimostra che l’applicazione del diritto della concorrenza nel settore farmaceutico, sia a livello nazionale che a livello dell’UE, permette di disporre di medicinali più economici e di maggiori possibilità di scelta per i pazienti e i sistemi di assistenza sanitaria e promuove ulteriormente l’innovazione. Le decisioni prese dalle Autorità Antitrust hanno portato ad ammende per oltre un miliardo di euro. (altro…)



TopNews. Commissione Ue multa Mastercard per 570 milioni di euro

sabato, 26 gennaio, 2019

La Commissione europea multa Mastercard per 570 milioni di euro perché limita “la possibilità per i commercianti di beneficiare delle migliori condizioni offerte dalle banche stabilite in altre zone nel mercato unico, in violazione delle norme antitrust della Ue”. La sanzione è stata decisa perché Mastercard, dice Bruxelles, ostacola l’accesso dei commercianti ai servizi di pagamento con carta transfrontaliera. (altro…)



Parlamento Ue: multe salate per chi vende lo stesso prodotto con qualità diverse

venerdì, 25 gennaio, 2019

Giro di vite del Parlamento Europeo nei confronti della cosiddetta “doppia qualità”. A larghissima maggioranza è stato approvato un emendamento che la inserisce nella “black list” delle pratiche commerciali scorrette. Il Parlamento Ue concorda sul fatto che i beni possono differire solo “riguardo a chiare e dimostrabili preferenze regionali del consumatore, l’origine degli ingredienti locali o richieste derivanti dalle leggi nazionali”. (altro…)



Davos: 75 paesi lanciano negoziati su eCommerce in ambito WTO

venerdì, 25 gennaio, 2019

Negoziati per introdurre norme globali sul commercio elettronico. L’accordo è stato deciso al Forum economico mondiale di Davos, dove 75 paesi – l’Unione europea e altri 47 membri del WTO, l’Organizzazione mondiale del commercio – hanno deciso di avviare negoziati finalizzati all’introduzione di norme globali sul commercio elettronico. I negoziati dovrebbero partire a marzo di quest’anno. Bruxelles: “Abbiamo il dovere di garantire un ambiente efficace e sicuro per il commercio online”. (altro…)



Giornata protezione dati, Ue: in Europa il più grande spazio di circolazione sicura

venerdì, 25 gennaio, 2019

“Abbiamo creato il più grande spazio al mondo di circolazione libera e sicura dei dati”: così il primo vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans, il vicepresidente Andrus Ansip e le commissarie Věra Jourová e Mariya Gabriel in occasione della Giornata per la protezione dei dati del prossimo 28 gennaio. L’iniziativa, promossa dal Consiglio d’Europa, viene celebrata a partire dal 2007 e ha come obiettivo quello di sensibilizzare i cittadini sui diritti legati alla tutela della vita privata e delle libertà fondamentali. (altro…)



TopNews. L’Europa nel palmo della mano: Parlamento Ue lancia la Citizens’ App

sabato, 19 gennaio, 2019

Una nuova applicazione mobile, progettata dal Parlamento europeo è ora a disposizione dei cittadini per aiutarli a scoprire ciò che l’UE ha fatto, sta facendo e intende fare. Con uno sguardo alle prossime elezioni europee, la Citizens’ App consente a tutti, ovunque, di verificare i risultati raggiunti dall’UE, i lavori in corso, gli obiettivi futuri e di spiegare il ruolo del Parlamento europeo. L’applicazione dà accesso a informazioni e iniziative organizzate per argomento e per località. (altro…)



Auto senza conducente, Parlamento Ue chiede norme su sicurezza

martedì, 15 gennaio, 2019

Auto senza conducente: il Parlamento europeo chiede norme su sicurezza e responsabilità dell’industria. Un’azione rapida dell’Unione europea nello sviluppo di questo settore, finanziamenti maggiori su ricerca e sicurezza, metodi alternativi di trasporto non solo su strada sono al centro delle richieste del Parlamento europeo, che ha approvato una risoluzione non vincolante nella quale affronta lo sviluppo, in vari paesi del mondo, della mobilità connessa e automatizzata. La Ue, dicono gli eurodeputati, deve rispondere in modo più proattivo agli sviluppi di questo settore. (altro…)



1999-2019: buon compleanno, euro. Venti anni di moneta unica

venerdì, 4 gennaio, 2019

Buon compleanno, euro. Venti anni fa, il primo gennaio 1999, undici paesi dell’Unione europea hanno adottato l’euro come moneta comune, fissando i tassi di cambio, adottando una politica monetaria condivisa sotto la Banca centrale europea e lanciando la comune moneta sui mercati finanziari. Tre anni dopo, nel 2002, le banconote e le monete in euro sono entrate in circolazione. E oggi l’euro è la valuta di 19 paesi dell’Unione europea e di oltre 340 milioni di cittadini europei.  Il compleanno dell’euro è stato ricordato all’inizio dell’anno dalle istituzioni europee. (altro…)