1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘News dall’Europa’

Ue: infrazioni verso Italia giù a 62. Mai così credibili

lunedì, 11 dicembre, 2017

Continuano a ridursi le procedure d’infrazione della Ue nei confronti dell’Italia. Erano 121 all’inizio del 2014, ora sono scese a 62. (altro…)



Corte Ue: brand lusso possono vietare vendita su piattaforme web “popolari”

mercoledì, 6 dicembre, 2017

I brand del lusso possono vietare di vendere i loro prodotti su piattaforme web “popolari” come Amazon. Il lusso dipende anche dall’immagine e dallo stile dei negozi e delle vetrine web usati, che restituiscono una “aura di lusso”  ai prodotti, e dunque un fornitore di tali prodotti può vietare ai distributori autorizzati la loro vendita su una piattaforma terza quale Amazon. Questo divieto in linea generale non va oltre quanto necessario per salvaguardare l’immagine di lusso dei prodotti. (altro…)



TopNews. Diritto d’autore, CGUE: programmi tv su cloud solo se autorizzati

sabato, 2 dicembre, 2017

Per mettere a disposizione copie di programmi televisivi registrati su cloud serve l’autorizzazione del titolare dei diritti d’autore, perché quello che viene attuata è una ritrasmissione dei programmi tv con mezzi differenti. La Corte di Giustizia dell’Unione europea si è pronunciata in questo modo su una questione che opponeva una società britannica, la VCAST, a Reti Televisive Italiane (RTI) i cui programmi venivano ritrasmessi dopo memorizzazione su nuvola informatica. (altro…)



TopNews. #StopGlifosato: “Proroga di cinque anni nega principio di precauzione”

sabato, 2 dicembre, 2017

Sì al glifosato per altri cinque anni. Gli Stati Ue riuniti in Comitato d’appello hanno trovato ieri l’accordo sul rinnovo dell’autorizzazione all’uso di questo erbicida per altri cinque anni. A favore si sono espressi 18 paesi, con il pesante sì della Germania, 9 sono stati i contrari – fra i quali l’Italia – e un paese si è astenuto. Per la Coalizione #StopGlifosato si tratta di una “truffa ai danni dei cittadini europei e dell’ambiente”. (altro…)



Commissione Ue: pagamenti elettronici più sicuri per i consumatori

sabato, 2 dicembre, 2017

Pagamenti elettronici più sicuri e più innovativi per i consumatori:  è quanto promette la Commissione europea. Bruxelles  oggi ha adottato le norme per rendere più sicuri i pagamenti elettronici effettuati nei negozi e online e per facilitare l’accesso dei consumatori alle “soluzioni più comode, economiche e innovative” offerte dai prestatori di servizi di pagamento. (altro…)



Soffitto di cristallo e diritti donne, Ue lancia piano d’azione contro divario retributivo

sabato, 25 novembre, 2017

La parità di genere è lontana. Il divario di retribuzione è ancora realtà, l’attività di cura è ancora prevalentemente femminile, e quel “soffitto di cristallo” che impedisce l’ascesa sociale ed economica delle donne è ancora là, lontano dall’infrangersi. In Europa le donne sono pagate in media il 16,3% in meno rispetto agli uomini. Così la Commissione europea ha lanciato oggi un piano d’azione mirante ad affrontare il problema del divario retributivo di genere per il periodo 2018-2019. (altro…)



Catastrofi naturali, Commissione Ue vuole rafforzare la risposta dell’Europa

giovedì, 23 novembre, 2017

La Commissione europea vuole rafforzare il sistema europeo di risposta alle catastrofi naturali. Seguendo due linee di azione principali: potenziare la prevenzione e rafforzare le capacità di risposta attraverso aerei antincendio, sistemi di pompaggio dell’acqua e squadre di ricerca. Queste andranno a formare una speciale riserva europea di risorse per gli interventi di protezione civile che interverrà a sostegno degli Stati colpiti da catastrofi naturali e con risorse insufficienti. (altro…)



HC goes to Madrid. Populismo e euroscetticismo: i giovani non ci stanno

martedì, 21 novembre, 2017

Si avvicina l’appuntamento di Madrid che vedrà impegnata la redazione di Help Consumatori nel seguire i lavori del seminario CESE che si svolgerà dal 23 al 24 novembre. Quest’anno giornalisti, rappresentanti della società civile, esperti di nuovi media e accademici discuteranno del ruolo della società civile europea nel mondo globalizzato della comunicazione. La discussione si concentrerà soprattutto sui social media e sulla vera e propria rivoluzione che hanno portato nel sistema della comunicazione, non solo privata anche giornalistica e istituzionale, che ha portato all’esacerbarsi di fenomeni associati come, ad esempio, i vari populismi e le fake news. (altro…)



Fake news, Commissione Ue lancia consultazione pubblica

sabato, 18 novembre, 2017

Contro le notizie false e la disinformazione online si attiva la Commissione europea. Bruxelles ha lanciato oggi una consultazione pubblica sulle fake news e sulla disinformazione online e ha istituito un gruppo di esperti di alto livello (sono aperte le candidature). “La diffusione di notizie volutamente fuorvianti è un problema sempre più grave per il funzionamento delle nostre democrazie, che incide sulla percezione della realtà da parte dei cittadini”: questo il contesto da cui muove l’Europa. (altro…)



Privacy e Facebook, avvocato CGUE: continua la battaglia di Max Schrems

sabato, 18 novembre, 2017

Maximilian Schrems può avvalersi del suo status di consumatore per convenire in giudizio Facebook Ireland davanti alla giustizia austriaca riguardo all’uso privato del suo account Facebook, ma non può invocare lo status di consumatore per altre persone che gli abbiano ceduto i diritti in un’azione collettiva. Questa l’interpretazione data oggi dall’avvocato generale della Corte di Giustizia dell’Unione europea. (altro…)



E-commerce, Parlamento Ue rafforza tutela consumatori

sabato, 18 novembre, 2017

Il Parlamento europeo rafforza la tutela dei consumatori negli acquisti online. Ecommerce con più garanzie: questo il risultato che dovrebbe essere garantito dall’applicazione delle nuove norme dopo che queste saranno formalmente approvate dai Ministri della Ue. Il Parlamento europeo ha infatti approvato oggi in via definitiva – con  591 voti favorevoli, 80 voti contrari e 15 astensioni  – le nuove regole UE che tutelano in maniera più efficace i consumatori da truffe sugli acquisti effettuati online. (altro…)



E-commerce, Parlamento Ue prossimo al voto per rafforzare tutela consumatori

sabato, 11 novembre, 2017

Rafforzare la tutela dei consumatori: questo l’obiettivo principale delle misure che il Parlamento europeo si appresta a votare nella Plenaria della prossima settimana. Martedì prossimo saranno infatti discusse e votate nuove regole Ue che vogliono proteggere in modo più efficace i consumatori da possibili truffe durante gli acquisti fatti online. (altro…)



Glifosato: nessun accordo in Europa sul rinnovo a cinque anni

sabato, 11 novembre, 2017

Non c’è accordo in Europa sulla proposta di rinnovo del glifosato per altri cinque anni. È quanto scrive su twitter Rai Radio 1. I governi europei non hanno ancora trovato un’intesa sul rinnovo del contestato erbicida: manca infatti la maggioranza. (altro…)



Slow Food: a rischio azioni per dimezzare spreco alimentare in Europa

sabato, 11 novembre, 2017

L’Europa si impegnerà davvero a tagliare lo spreco alimentare? I negoziati per definire le politiche europee di riduzione dello spreco alimentare si chiuderanno entro la fine di novembre ma le azioni della Ue potrebbero incagliarsi sulla definizione di spreco alimentare, sull’elaborazione di una metodologia per misurarlo e, secondo indiscrezioni riportate da Slow Food, anche sulla sostanziale esclusione della produzione e distribuzione dalle azioni volte a ridurre lo spreco di cibo. (altro…)



Viaggi e controversie consumatori, Europa: arriva la rete Travel-Net

venerdì, 10 novembre, 2017

Si chiama Travel-Net, viene presentata oggi a Berlino e rappresenta una rete di enti per la soluzione alternativa delle controversie, che gestiscono dunque i contrasti dei consumatori con le aziende nei settori dei viaggi e del trasporto pubblico. Alla presentazione dell’iniziativa parteciperà anche la Commissione europea. La rete, informa una nota della Commissione, permetterà agli enti per la risoluzione alternativa delle controversie che vi fanno parte di “condividere le conoscenze e di scambiarsi le migliori pratiche così da offrire una risoluzione delle controversie più efficace”. (altro…)



Ue: prosegue la crescita. Italia: Pil a più 1,5% ma nel 2019 scende all’1%

giovedì, 9 novembre, 2017

In Europa prosegue la crescita. L’economia della zona euro quest’anno “dovrebbe crescere ad un ritmo mai registrato nell’ultimo decennio”, dice la Commissione europea nelle odierne previsioni economiche di autunno. La ripresa in Italia accelera: il pil è previsto all’1,5% nel 2017, all’1,3% nel 2018 ma rallenta all’1% nel 2019. L’Italia è il paese che cresce meno all’interno dell’Unione europea. (altro…)



Ue: nuovo pacchetto su mobilità pulita. Greenpeace: “Manca di ambizione”

giovedì, 9 novembre, 2017

Un pacchetto di misure per la mobilità pulita che si orienta su due direzioni: far sì che l’industria automobilistica investa nelle tecnologie pulite, in modo da non perdere posizioni nella gara mondiale della produzione di auto pulite, e ridurre le emissioni di CO2. Di quanto? Del 30% nel 2030 rispetto al 2021. Sono i due cardini delle proposte sulla mobilità presentate ieri dalla Commissione europea. (altro…)



Clima, Cop 23: Ue chiede progressi nell’attuazione dell’accordo di Parigi

martedì, 7 novembre, 2017

L’Unione europea si aspetta significativi progressi nell’attuazione dell’accordo di Parigi. Così Bruxelles in occasione dell’apertura, ieri a Bonn, della Cop 23, la Conferenza delle Nazioni unite sui cambiamenti climatici. L’Ue “si aspetta – informa Bruxelles in una nota diffusa ieri – che nel quadro della conferenza delle Nazioni Unite sul clima di quest’anno (COP23) venga nuovamente ribadito l’impegno della comunità internazionale a favore del rafforzamento della risposta mondiale ai cambiamenti climatici e al raggiungimento degli obiettivi dell’accordo di Parigi”. (altro…)



Glifosato: la Ue torna a votare il 9 novembre. Ipotesi rinnovo di 5 anni

lunedì, 30 ottobre, 2017

Torna il 9 novembre sul tavolo tecnico Ue il voto sul glifosato. La Commissione europea dovrebbe proporre che la licenza per l’uso di questo erbicida sia prorogata per altri cinque anni, dopo che su una proroga più lunga – a dieci anni, ma anche per un periodo compreso fra 5-7 anni – non è stato raggiunto l’accordo fra paesi della Ue. La prossima riunione sul tema convocata in sede di Comitato Paff (Plants, Animals, Food and Feed) è stata annunciata per il 9 novembre. (altro…)



Glifosato: la Ue rinvia la decisione. Stati spaccati, no dell’Italia

sabato, 28 ottobre, 2017

L’Unione europea rinvia la decisione sul glifosato. La proposta della Commissione di rinnovare l’autorizzazione all’uso di questo erbicida per altri dieci anni non ha raccolto il parere positivo della maggioranza degli Stati. La riunione del comitato Paff per alimenti, mangimi e piante si sarebbe dovuta esprimere oggi anche su una proposta di rinnovo del glifosato per un periodo di tempo compreso fra 5 e 7 anni ma si è chiusa senza voto. Tutto rimandato, insomma, a una prossima riunione di cui ancora non si conosce la data. (altro…)



Glifosato: Parlamento Ue chiede divieto totale entro il 2022

martedì, 24 ottobre, 2017

Glifosato: il Parlamento europeo chiede il divieto totale entro il 2022. In una risoluzione non vincolante, approvata oggi con 355 voti favorevoli, 204 voti contrari e 111 astensioni, i deputati del Parlamento europeo hanno chiesto di eliminare subito l’uso domestico di questo erbicida, e di metterlo al bando dall’agricoltura entro il 2022. (altro…)



Parlamento Ue: reddito minimo contro la povertà in tutti gli Stati europei

martedì, 24 ottobre, 2017

“L’introduzione e il rafforzamento di regimi di reddito minimo in tutti gli Stati membri dell’Ue è uno dei modi più efficaci per far uscire le persone dalla povertà”: così il Parlamento europeo si è espresso oggi in favore dell’introduzione di un reddito minimo negli Stati Ue. I deputati chiedono di garantire un accesso più facile alla casa, all’assistenza sanitaria e all’istruzione. “La maggior parte dei Paesi dell’UE già dispone di programmi simili, ma non tutti forniscono sufficiente sostegno a coloro che ne hanno bisogno”, dicono i deputati. (altro…)



Economia circolare, Parlamento Ue: aumentare uso di fertilizzanti organici

martedì, 24 ottobre, 2017

Aumentare l’uso di materiali riciclati per produrre fertilizzanti e porre limiti più stringenti per le sostanze contaminanti come il cadmio: è quanto prevede il Parlamento europeo nelle nuove regole approvate oggi, per le quali i fertilizzanti innovativi prodotti con materiali organici o riciclati dovrebbero essere venduti più facilmente in tutta l’Unione europea. (altro…)



Glifosato: oggi il voto del Parlamento europeo

martedì, 24 ottobre, 2017

Il Parlamento europeo vota oggi sul glifosato. I deputati si esprimeranno in seduta plenaria per chiedere restrizioni immediate sull’uso del glifosato, potente erbicida sul quale pesano forti sospetti di tossicità, e un divieto totale entro dicembre 2020. Nel progetto di risoluzione che sarà messo in votazione, i deputati si oppongono alla proposta della Commissione europea per il rinnovo di 10 anni della licenza per il controverso diserbante. (altro…)



Digital Single Market, CESE: passi avanti ma garantire ambiente sicuro ed equo

sabato, 21 ottobre, 2017

Economia dei dati europea, sicurezza informatica e piattaforme online sono i tre settori del mercato unico digitale nei quali serve un’azione più incisiva della Ue. Il digital single market è ormai da tempo al centro dell’attenzione delle istituzioni europee. (altro…)