1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘News dall’Europa’

Brexit, ECAS: il divorzio europeo visto dai cittadini UK e UE

martedì, 20 giugno, 2017

Cosa vogliono i cittadini dalla Brexit? La domanda è più che plausibile e le risposte, tante, non sono poi così scontante. Un sondaggio effettuato tra i cittadini europei e britannici ha cercato di comprendere cosa ci si aspetta al di qua e al di là della Manica dopo la decisione popolare di rompere con l’Unione europea e soprattutto quali sono i principali timori che nutrono i cittadini per il prossimo futuro. Lo scopo del sondaggio, realizzato da ECAS (European Citizen Action Service) tra marzo e maggio del 2017, è stato quello di raccogliere le principali preoccupazioni dei cittadini direttamente collegate con la Brexit. (altro…)



TopNews/Vegani, CGUE: non si può dire “burro di tofu” o “latte di soia”

sabato, 17 giugno, 2017

Il “burro di tofu” non si può chiamare burro. Latte, panna, formaggio e yogurt sono denominazioni che si possono usare solo per prodotti lattiero-caseari e non per prodotti vegetali, tipicamente gli alimenti vegetariani e vegani a base di tofu e soia. A dirlo è la Corte di Giustizia dell’Unione europea. La Corte ha stabilito che “i prodotti puramente vegetali non possono, in linea di principio, essere commercializzati con denominazioni, come «latte», «crema di latte o panna», «burro», «formaggio» e «yogurt», che il diritto dell’Unione riserva ai prodotti di origine animale”. (altro…)



Internet, Corte di Giustizia Ue: The Pirate Bay viola diritto d’autore

sabato, 17 giugno, 2017

Le piattaforme di file sharing violano il diritto d’autore. Anche se sono gli utenti a caricare le opere protette dal diritto d’autore, gli amministratori della piattaforma di condivisione svolgono un ruolo fondamentale. La fornitura e la gestione di una piattaforma di condivisione online di opere protette, qual è The Pirate Bay, può dunque costituire una violazione del diritto d’autore: è una recente pronuncia della Corte di Giustizia dell’Unione europea. (altro…)



Corte Giustizia Ue: sì a mediazione obbligatoria ma consumatore si può ritirare

mercoledì, 14 giugno, 2017

Sì alla mediazione obbligatoria preliminare nelle cause con i consumatori, ma questi devono potersi ritirare anche senza giustificarsi. Deve essere garantito sempre l’accesso alla giustizia. Così si è pronunciata la Corte di Giustizia dell’Unione europea, per la quale “il diritto dell’Unione non osta a una normativa che prevede, nelle controversie riguardanti i consumatori, il ricorso alla mediazione obbligatoria prima di qualsiasi domanda giudiziale”. (altro…)



Corte di Giustizia Ue: il consumatore va informato sui rischi del glucosio

sabato, 10 giugno, 2017

Il consumatore va informato sui rischi del glucosio. Non si può presentare solo gli effetti benefici sul metabolismo senza richiamare anche i pericoli legati al consumo eccessivo di zucchero, perché tutte le autorità nazionali e internazionali sottolineano l’esigenza di ridurne il consumo. (altro…)



Abbigliamento e concorrenza, Antitrust Ue apre indagine su Guess

martedì, 6 giugno, 2017

Guess limita la concorrenza? È la domanda cui vuole rispondere la Commissione europea, che ha aperto una formale inchiesta antitrust sugli accordi e sulle pratiche di distribuzione adottate dalla società Guess, marchio produttore e rivenditore di abbigliamento e accessori. La Commissione europea valuterà se Guess ponga limitazioni illegali ai dettaglianti nella vendita transfrontaliera dei suoi prodotti ai consumatori all’interno del mercato unico europeo. (altro…)



TopNews / Hate speech, Commissione Ue: i Big della Rete fanno progressi

venerdì, 2 giugno, 2017

Come si comportano i social media nel contrastare l’incitamento all’odio online? Progressi sono stati fatti: le richieste di rimozione di contenuti che incitano all’odio vengono esaminate con più velocità – nella metà dei casi vengono esaminate nell’arco di 24 ore – e in quasi sei casi su dieci la risposta è la rimozione. Bisogna andare avanti e migliorare le risposte dei social media, specialmente nel feedback di risposta agli utenti. A un anno dal varo del codice di condotta fra Commissione europea e Facebook, Twitter, YouTube e Microsoft, si traccia un primo bilancio. (altro…)



Unione economica e monetaria: Commissione illustra modi per progredire

mercoledì, 31 maggio, 2017

L’euro è un successo a molti livelli: è condiviso da ben 340 milioni di europei in 19 Stati membri. Sette degli Stati divenuti membri dell’UE nel 2004 lo hanno già adottato. Eppure sono passati solo 25 anni da quando il trattato di Maastricht ha aperto la strada alla moneta unica e solo 15 anni da quando è entrata in circolazione la prima moneta metallica. L’euro è la seconda moneta più utilizzata al mondo, ha portato prezzi stabili ed è entrato a far parte della vita quotidiana di gran parte degli europei. (altro…)



Parlamento Ue, Draghi: ripresa c’è ma necessario sostegno a politica monetaria

lunedì, 29 maggio, 2017

“Rimaniamo fermamente convinti che una quantità straordinaria di supporto alla politica monetaria è ancora necessaria per riassorbire l’attuale livello di risorse non utilizzate e perché l’inflazione rientri e si stabilizzi in modo duraturo intorno al 2% nel medio termine”. È quanto dichiarato dal Presidente della Bce, Mario Draghi, in audizione al Parlamento europeo. (altro…)



Libro bianco Ue, Cese: quale Europa vuole la società civile italiana?

mercoledì, 24 maggio, 2017

Una delegazione del Comitato economico e sociale europeo (CESE) ha incontrato oggi le organizzazioni della società civile italiana a Roma per raccogliere i loro pareri e le loro preferenze rispetto ai cinque scenari per il futuro dell’Europa delineati nell’omonimo Libro bianco della Commissione europea. Il dibattito si è incentrato intorno a una serie di interrogativi: Quale dei cinque scenari delineati nel Libro bianco è più adatto per far fronte alle sfide interne ed esterne dell’Unione europea (UE)?; Sarebbe preferibile uno scenario diverso da quelli indicati nel Libro bianco? (altro…)



Commissione Ue: verso fondo per la difesa. MC: no aumento spese militari

mercoledì, 24 maggio, 2017

No all’aumento delle spese militari in favore della Nato. In occasione della visita a Roma del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, il Movimento Consumatori torna a chiedere al Governo italiano di “aprire un dibattito vero e democratico in merito alla richiesta del presidente USA di aumentare in Italia gli stanziamenti per le spese militari a favore della Nato”. Una richiesta che è bocciata dall’associazione, perché lontana dalle esigenze della società civile di ripensare le priorità in tema di spesa pubblica e potenzialmente negativa per l’unità europea – perché potrebbe indebolirla. (altro…)



Commissione Ue all’Italia: conti pubblici ok ma reintrodurre Imu per i redditi alti

lunedì, 22 maggio, 2017

La Commissione europea conferma che “sono state adottate le ulteriori misure di bilancio richieste per il 2017, e che pertanto in questa fase non sono ritenuti necessari interventi supplementari per garantire la conformità con il criterio del debito”. Così scrive Bruxelles sull’Italia nel pacchetto di primavera, che contiene l’analisi dei conti pubblici e le raccomandazioni specifiche per paese. Anche riguardo alla procedura sugli squilibri macroeconomici, per la Commissione europea “non vi sono dati analitici che giustifichino il passaggio alla fase successiva della procedura”, a condizione che l’Italia attui in pieno le riforme indicate nelle raccomandazioni della Ue. (altro…)



Maximulta Ue a Facebook per informazioni fuorvianti sull’acquisizione di WhatsApp

sabato, 20 maggio, 2017

La Commissione europea ha multato Facebook per 110 milioni di euro per aver fornito informazioni fuorvianti nel 2014 al momento dell’acquisizione di WhatsApp.  Facebook aveva infatti assicurato di non poter collegare automaticamente gli account Facebook con quelli di WhatsApp, cosa che invece è stata fatta nel 2016. (altro…)



Diritti fondamentali, Commissione: “La Ue è prima di tutto un’Unione di valori”

giovedì, 18 maggio, 2017

“L’Unione europea non è soltanto un mercato o una valuta, ma è prima di tutto un’Unione di valori”: così il primo vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans commentando la relazione annuale sull’applicazione della Carta dei diritti fondamentali della Ue, pubblicata oggi dalla Commissione europea. La relazione sintetizza le iniziative intraprese dall’UE nel 2016 per rafforzare i diritti fondamentali ed esamina come questi diritti siano stati applicati in una serie di politiche dell’Unione e negli Stati membri. (altro…)



Rifiuti, Commissione Ue deferisce Italia a CGUE: 44 discariche ancora aperte

giovedì, 18 maggio, 2017

La Commissione europea ha deferito l’Italia alla Corte di Giustizia dell’Ue per non aver bonificato o chiuso 44 discariche che rappresentano “un grave rischio per la salute umana e l’ambiente”. Le discariche dovevano essere bonificate entro il 16 luglio 2009 ma, nonostante qualche progresso, l’Italia è decisamente rimasta indietro.  “Malgrado i precedenti ammonimenti della Commissione, l’Italia ha omesso di adottare misure per bonificare o chiudere 44 discariche non conformi, come prescritto dall’articolo 14 della direttiva relativa alle discariche di rifiuti (direttiva 1999/31/CE del Consiglio)”, argomenta Bruxelles. (altro…)



TopNews / Avvocato Corte Ue: Uber può essere obbligato ad avere licenze taxi

sabato, 13 maggio, 2017

Il servizio offerto dalla piattaforma Uber deve essere qualificato come “servizio nel settore dei trasporti” e dunque Uber può essere obbligata a possedere licenze e autorizzazioni richieste dal diritto nazionale ai taxi, perché non beneficia del principio della libera prestazione dei servizi garantito dalla Ue ai servizi della società dell’informazione. Il trasporto rappresenta infatti la sua attività principale. Questa la conclusione cui è giunto l’avvocato generale della Corte di Giustizia dell’Unione europea, che propone alla Corte questa soluzione giuridica. (altro…)



E-commerce, Antitrust Ue: molti accordi limitano concorrenza e scelta consumatori

sabato, 13 maggio, 2017

Sui mercati elettronici vi sono pratiche che limitano la concorrenza e allo stesso tempo condizionano le possibilità di scelta dei consumatori. Le imprese devono dunque rivedere le loro pratiche commerciali, in modo che i consumatori possano acquistare più facilmente i prodotti in altri paesi, con prezzi inferiori e possibilità di scelta più ampia. (altro…)



Volo cancellato, Corte Ue: compagnia indennizzi passeggeri non informati in tempo

giovedì, 11 maggio, 2017

La compagnia aerea deve indennizzare per volo cancellato i passeggeri che non sono stati informati tempestivamente. E questo vale non solo se il contratto è stipulato direttamente fra passeggero e vettore, ma anche se viene fatto attraverso un’agenzia di viaggi online e dunque se i biglietti vengono comprati online. La pronuncia viene dalla Corte di Giustizia dell’Unione europea, per la quale il vettore aereo è tenuto a indennizzare il passeggero se non può dimostrare di averlo informato della cancellazione del volo più di due settimane prima dell’orario di partenza. (altro…)



Tribunale Ue: niente stop a iniziativa dei cittadini “Stop TTIP”

giovedì, 11 maggio, 2017

In nome del principio di democrazia, niente stop all’iniziativa dei cittadini europei “Stop TTIP”. Il Tribunale dell’Unione europea ha annullato la decisione della Commissione, che nel settembre 2014 aveva rifiutato di registrare la proposta con cui oltre tre milioni di cittadini chiedevano di fermare la negoziazione dei trattati di libero scambio con gli Stati Uniti (TTIP) e col Canada (CETA). Per il Tribunale, la proposta “non rappresenta un’ingerenza inammissibile nello svolgimento della procedura legislativa, bensì suscita legittimamente e tempestivamente un dibattito democratico”. (altro…)



Mercato unico digitale, Commissione europea: Parlamento e Stati agiscano presto

mercoledì, 10 maggio, 2017

Economia dei dati europea, sicurezza informatica e piattaforme online sono i tre settori del mercato unico digitale nei quali serve un’azione più incisiva della Ue. Il digital single market è al centro dell’attenzione della Commissione europea che chiede oggi una rapida azione del Parlamento europeo e del Consiglio perché siano conclusi gli accordi politici e le proposte presentate nel tempo siano adottate quanto prima. Un mercato unico digitale pienamente funzionante, stima Bruxelles, porterebbe ogni anno all’economia un contributo di 415 miliardi di euro e potrebbe creare centinaia di migliaia di nuovi posti di lavoro. (altro…)



Oggi la Festa dell’Europa. Cec: grazie alle Ue per diritti tutela consumatori

martedì, 9 maggio, 2017

“L’Europa non potrà farsi un una sola volta, né sarà costruita tutta insieme; essa sorgerà da realizzazioni concrete che creino anzitutto una solidarietà di fatto”: sono ancora attuali le parole con cui l’allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman esponeva, nel lontano 1950, la sua idea di una nuova forma di cooperazione politica per l’Europa per creare un’istituzione europea che avrebbe messo in comune la produzione del carbone e dell’acciaio (quella che divenne in effetti la Ceca, Comunità europea del carbone e dell’acciaio). (altro…)



Festa dell’Europa, Altroconsumo: consumatori al centro del futuro dell’Europa

lunedì, 8 maggio, 2017

67 anni fa, il 9 maggio 1950, Robert Schuman pronunciò la famosa dichiarazione che gettò le fondamenta per la creazione dell’Unione Europea. Parallelamente, in quel periodo nacquero le prime organizzazioni di consumatori in tutta Europa. (altro…)



Erasmus Mundus: più 1300 borse di studio per studenti di tutto il mondo

venerdì, 5 maggio, 2017

1.345 studenti di tutto il mondo hanno recentemente ricevuto la buona notizia di aver ottenuto una borsa di studio finanziata dall’UE per partecipare a un master congiunto Erasmus Mundus in autunno. (altro…)



CGUE: collisione fra aereo e uccello è circostanza eccezionale, niente indennizzo

giovedì, 4 maggio, 2017

Se un aereo entra in collisione con un uccello questa è una circostanza eccezionale e dunque il ritardo prolungato del volo non dà luogo a un indennizzo per i passeggeri. Ma se un esperto autorizzato certifica che l’aereo è in grado di volare, non si può giustificare ulteriore ritardo con la necessità di fare un secondo controllo da parte di “esperti di fiducia”. Dalla Corte di Giustizia dell’Unione europea arriva un’interessante sentenza sul trasporto aereo e sul riconoscimento dell’indennizzo per coprire i ritardi. Il caso vede opporsi una coppia che nel 2013 viaggiava verso la Repubblica ceca dalla Bulgaria attraverso un volo della compagnia aerea ceca Travel Service. (altro…)



Parlamento Ue: in Commissione arrivano le sfide della sharing economy

martedì, 2 maggio, 2017

Le opportunità e le sfide della sharing economy all’attenzione del Parlamento europeo. La Commissione per il mercato interno si occuperà infatti di economia condivisa e voterà domani una relazione che valuterà i vantaggi riconosciuti alla sharing economy, a partire dai nuovi posti di lavoro e dalla possibilità di garantire più scelta ai consumatori, ma anche i problemi che emergono su questo terreno e che riguardano fra gli altri i diritti dei lavoratori impiegati nell’economia condivisa, la tassazione da applicare, le garanzie e le tutele per gli utenti-consumatori. Basti pensare, al riguardo, alle questioni sollevate dai servizi resi da Uber e Airbnb, fra gli esempi più conosciuti e dibattuti.