1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Salute’

TopNews. Pit Salute, Cittadinanzattiva: accesso alle cure a rischio

sabato, 15 dicembre, 2018

Sulla sanità italiana pesano liste d’attesa e costi a carico dei pazienti.  L’accesso alle cure e alle prestazioni sanitarie è il problema più segnalato dai cittadini. Una sanità niente affatto a portata di mano, se nel 2017 quasi quattro segnalazioni su dieci ricevute da Cittadinanzattiva (il 37,3%, in aumento del 6% rispetto al 2016) riguardano la difficoltà di accesso ai servizi sanitari. Se si considera il peso delle liste di attesa e i costi a carico dei pazienti, specialmente per ticket, farmaci e prestazioni in intramoenia, si comprende quanto sia ancora difficile curarsi in Italia. (altro…)



TopNews. Aceti (Cittadinanzattiva): “Abrogare il superticket in tutta Italia”

sabato, 15 dicembre, 2018

“Dal primo gennaio 2019 la regione Emilia Romagna abroga il superticket per tutti i cittadini con reddito da zero a 100 mila euro. Una misura che avrà effetto su 1 milione e 200 mila persone. Pensiamo che il diritto a non pagare il superticket debba essere un diritto di tutti i cittadini su tutto il territorio nazionale”. Così Tonino Aceti Coordinatore Nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva, commenta il provvedimento preso dall’Emilia Romagna. Intervistato a margine della presentazione del Pit Salute, Aceti sottolinea la necessità che si intervenga a livello nazionale per estendere questa misura a tutta Italia. (altro…)



Mense da incubo, Consumatori: indagare per attentato a salute pubblica

venerdì, 14 dicembre, 2018

Fa rumore quanto scoperto dai Carabinieri del Nas e dal Ministero della Salute: irregolarità per un terzo delle mense scolastiche, sette chiusure tanto erano gravi le condizioni igienico-sanitarie. “Cibi scaduti, gravi carenze igieniche, perfino topi e parassiti vari: un film dell’orrore”: queste le parole del ministro della Salute Giulia Grillo. (altro…)



Influenza, Influnet: sta arrivando al picco stagionale, finora già 814 mila casi

venerdì, 14 dicembre, 2018

L’influenza sta arrivando al picco stagionale. Si stima che quest’anno abbia colpito, dall’inizio del sistema di sorveglianza, circa 814 mila persone, delle quali 168 mila solo nell’ultima settimana. I dati vengono dal Rapporto Influnet di sorveglianza epidemiologica delle sindromi influenzali, elaborato dal Dipartimento Malattie Infettive dell’Istituto superiore di sanità. Dicono che “continua ad intensificarsi l’attività dei virus influenzali e l’incidenza raggiunta si avvicina alla soglia epidemica. Il livello di incidenza in Italia è pari a 2,78 casi per mille assistiti”. (altro…)



TopNews. Il clima cambia, aumenta la depressione. Iss: salute a rischio

sabato, 8 dicembre, 2018

Depressione, ansia, insonnia: ci sono anche queste patologie fra le conseguenze del cambiamento climatico. Con un aumento generale di un grado Celsius, sono aumentate del 2% malattie quali depressione, stati d’ansia, paure, malesseri psichici generalizzati. Il dato viene dagli Stato Uniti e mette in evidenza quanto il clima abbia un impatto sulla salute. “Se il clima cambia, la salute peggiora”, dice un report dell’Istituto Superiore di Sanità che in questi giorni è impegnato è impegnato nel simposio internazionale Health and Climate Change. (altro…)



Salute e cambiamento climatico, firmata la Carta di Roma: “Il futuro è adesso”

giovedì, 6 dicembre, 2018

Per la salute e il cambiamento climatico “il futuro è adesso”. Clima e salute sono collegati. E un peggioramento del surriscaldamento globale, degli eventi meteo estremi, dei cambiamenti nel clima avrà ripercussioni pesantissime sulla salute dell’umanità. Questa la consapevolezza alla base della Carta internazionale di Roma su salute e cambiamento climatico che è stata firmata in occasione del simposio su clima e salute organizzato all’Istituto superiore di sanità (ISS). “Il futuro è adesso”, si legge nella carta, che rappresenta un appello urgente ad agire subito, e un richiamo all’interdipendenza fra clima e salute. (altro…)



Liste d’attesa, Min. Salute: nuovo Piano nazionale. Regole certe e uguali per tutti

mercoledì, 5 dicembre, 2018

“Ho trasmesso alle Regioni il nuovo Piano Nazionale di Governo delle Liste di Attesa per riportare la salute dei cittadini nelle priorità dell’azione politica”. Lo afferma il Ministro della Salute, Giulia Grillo in una nota diffusa oggi in cui si precisa che presto saranno garantiti tempi certi per ogni prestazione. (altro…)



Contraccettivi, Codacons presenta esposto: 7.000 donne italiane a rischio

martedì, 4 dicembre, 2018

Tutta colpa di un contraccettivo che anzicchè risolvere qualche problema sembra averne creati tanti e anche molto gravi. Ad essere sotto accusa è il sistema di contraccezione permanente “Essure”, prodotto dalla Conceptus Inc., un’azienda sussidiaria della Bayer, approvato in Europa e negli Stati Uniti nel 2002. (altro…)



Giornata Mondiale contro l’AIDS, Federconsumatori: Min. Salute resta muto

lunedì, 3 dicembre, 2018

Il 1 dicembre è stata celebrata la Giornata Mondiale contro l’AIDS e, tra le diverse iniziative realizzate, è mancata la voce forse più importante, quella del Ministero della Salute. Lo rileva Federconsumatori che evidenzia come, contrariamente a quanto deciso in passato, quest’anno il Ministero non abbia realizzato alcuna campagna di informazione. (altro…)



Giornata mondiale HIV: nuova sperimentazione vaccino terapeutico pediatrico

venerdì, 30 novembre, 2018

Partirà nel 2019, in 3 diversi continenti, la seconda sperimentazione del primo vaccino terapeutico pediatrico contro l’HIV, sviluppato dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù in collaborazione con il Karolinska Instituet di Stoccolma. L’Ospedale della Santa Sede, infatti, capofila del progetto internazionale di ricerca EPIICAL, ha ottenuto un finanziamento dal National Institute of Health americano che consentirà di testare il vaccino terapeutico su un’ampia coorte di bambini, distribuita in 3 Paesi: Italia, Tailandia e Sud Africa. (altro…)



Influenza, medici Simg: 505 mila italiani colpiti, il picco a Capodanno

venerdì, 30 novembre, 2018

Oltre mezzo milione di italiani a letto e il picco previsto intorno a Capodanno. Solo nell’ultima settimana i nuovi casi di influenza sono 138 mila e le regioni più colpite risultano Piemonte, Liguria, Lombardia, Provincia di Trento, Toscana, Abruzzo e Sicilia. Questi i primi dati sull’influenza che arrivano dalla Simg, la Società italiana di medicina generale e delle cure primarie, a congresso a Firenze. Da quando è iniziata la sorveglianza epidemiologica, sono 505 mila gli italiani colpiti dall’influenza. (altro…)



Resistenza agli antibiotici, infettivologi: aumentano infezioni in ospedale

venerdì, 30 novembre, 2018

“La gestione dell’antibiotico-resistenza e le conseguenze ad essa correlate rimangono uno i problemi principali, se non il problema principale, della salute pubblica nel nostro paese”: così Marco Tinelli, tesoriere della Simit, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, che alla vigilia del congresso nazionale lancia l’allarme sulla diffusione dell’antibiotico-resistenza in Italia. (altro…)



HC Istruzioni per l’uso. Febbre: come prendere correttamente la temperatura?

venerdì, 30 novembre, 2018

Utilizzare un termometro digitale per controllare la propria temperatura corporea o quella dei propri cari, può aiutare a gestire da soli, malattie comuni come la febbre. Un aumento della temperatura corporea, solitamente, viene causato da una infezione interna. Quando si utilizza un qualsiasi tipo di termometro, non solo quello digitale, bisogna assicurarsi di leggere e seguire le istruzioni fornite con il prodotto acquistato. (altro…)



Giornata mondiale contro l’Aids: “Hiv, conosci il tuo stato”

venerdì, 30 novembre, 2018

Nel 2017, sono state riportate 3.443 nuove diagnosi di infezione da Hiv, ovvero 5,7 nuovi casi ogni 100mila residenti. L’incidenza italiana è simile alla media osservata tra i Paesi dell’Unione Europea (5,8 nuovi casi per 100mila) e dal 2015 l’andamento risulta pressoché stabile. (altro…)



#HC Istruzioni per l’uso. Restare in forma: mettersi a dieta non vuol dire digiunare

giovedì, 29 novembre, 2018

Sicuramente uno degli obiettivi principali che gli individui si pongono è quello di restare in forma, tanto per mantenere un buon livello di salute quanto per migliorare il proprio aspetto fisico. Ma quanto può apparire difficile fare ciò? Mantenersi in forma vuol dire contemporaneamente: avere uno stile di vita sano; non stressarsi; avere una dieta equilibrata; praticare sport; dormire il giusto quantitativo di ore ogni notte. Tutto da conciliare, ovviamente, con la routine e gli impegni quotidiani. (altro…)



Sugar tax, Assobibe: inefficace per la salute, dannosa per l’economia

martedì, 27 novembre, 2018

Inefficace dal punto di vista della salute e della lotta all’obesità. E dannosa per l’economia. Così Assobibe, l’associazione industria delle bevande analcoliche, commenta la possibile introduzione della “tassa sullo zucchero” o sugar tax. La proposta, contenuta in un emendamento alla manovra di Bilancio, prevede una tassazione di mezzo centesimo per ogni grammo di zucchero presente nelle bevande. Una “tassa sulla Cola Cola” e simili, insomma, che nella lattina da 330 ml chiederebbe al produttore di pagare 8,5 centesimi di euro di tassa sullo zucchero. (altro…)



Il Sondaggio di Help Consumatori. CocaCola&Co: pronti a pagare la Sugar Tax?

lunedì, 26 novembre, 2018

Mezzo centesimo di euro per ogni grammo di zucchero ogni 100 ml di bibita tra i 5 e i 10 grammi di contenuto di zucchero; per ogni grammo successivo ai 10 di contenuto complessivo, la sugar tax sale a 1 centesimo di euro. Traducendo in modo più semplice questo meccanismo, una lattina da 330ml di Coca-Cola (10,4 grammi di zucchero per ogni 100 ml) il produttore dovrebbe pagare 8,5 centesimi di euro di tassa sullo zucchero. La maggiorazione del prezzo di produzione potrebbe significare anche un aumento del costo della bibita per il consumatore finale. (altro…)



TopNews. Farmaci, CGUE: Avastin, legittimo per SSN uso “off label”

sabato, 24 novembre, 2018

È legittimo, in linea di principio, che il servizio sanitario nazionale prenda in carico i costi di un medicinale per un uso “off label” nonostante vi sia, per la stessa indicazione terapeutica, un medicinale “ad hoc”. E dunque il farmaco Avastin, che veniva usato in Italia per trattare una patologia degli occhi anche se la sua autorizzazione all’immissione in commercio non lo prevedeva, può essere riconfezionato per un uso in ambito oftalmico, purché sia rispettata la normativa farmaceutica dell’Unione europea. (altro…)



HIV-Aids, Anlaids: troppa disinformazione fra i giovani

venerdì, 23 novembre, 2018

Hiv e Aids: c’è troppa disinformazione fra i giovani. Nelle scuole mancano cultura e conoscenza della malattia. “Resistono forti sacche di stigmatizzazione e di completa disinformazione” fra i giovanissimi. La denuncia viene da Anlaids, associazione nazionale per la lotta contro l’Aids, a convegno in questi giorni a Genova. In vista della Giornata mondiale del 1° dicembre, l’associazione punta i riflettori sui giovani, a partire da un’indagine fatta nelle scuole di Lombardia e Lazio. (altro…)



Farmaci Avastin-Lucentis, Beuc: “La pronuncia Cgue rafforza i pazienti”

giovedì, 22 novembre, 2018

“Questo giudizio rafforza i pazienti e i loro rappresentanti in tutta Europa nel continuare la battaglia contro le pratiche commerciali il cui unico obiettivo è mantenere i prezzi dei farmaci artificialmente alti”. Così Pelle Moos, team leader del dipartimento di salute del Beuc, commenta la decisione della Corte di Giustizia dell’Ue di ieri, che  ha stabilito la legittimità per il servizio sanitario nazionale di prendere in carico i costi di un medicinale per un uso “off label” nonostante vi sia, per la stessa indicazione terapeutica, un medicinale “ad hoc”. La pronuncia riguarda il caso dei farmaci Avastin e Lucentis, commercializzati rispettivamente da Roche e Novartis. (altro…)



Farmacia, Cittadinanzattiva: presidio di salute, “dimenticate” nel servizi territoriali

martedì, 20 novembre, 2018

Le farmacie sono un presidio fondamentale sul territorio ma vengono “dimenticate” quando si parla di servizi territoriali. Sono presenti ovunque, quasi sempre aperte, giocano un ruolo di primo piano per il dialogo e l’ascolto soprattutto di anziani, di persone che soffrono di patologie croniche, donne con minori o in gravidanza. Allo stesso tempo, quando si tratta di strutturare servizi in rete sul territorio vengono spesso “dimenticate”. (altro…)