1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Sanità’

Polo medico Inps, Cittadinanzattiva: “Primo passo contro burocrazia”

venerdì, 24 maggio, 2019

Ricostituire un polo medico nell’Inps, che intermedia 50 miliardi di euro di prestazioni per invalidità e per altre prestazioni attraverso i medici. È la richiesta arrivata nei giorni scorsi dal presidente Inps Pasquale Tridico, intervenuto in audizione alle Commissioni Lavoro di Camera e Senato. La richiesta è quella di investire 50 milioni di euro nella prossima legge di Bilancio per finanziare convenzioni a tempo indeterminato sul tipo di quelle dei medici ambulatoriali o di medicina generale per dar vita ad un “Polo medico Inps” che sappia appunto intermediare al meglio i 50 miliardi di prestazioni erogate ogni anno dall’Istituto a seguito di decisioni dei medici, dall’invalidità alla malattia (fonte: Quotidiano Sanità). (altro…)



Sanità: Federconsumatori denuncia situazione preoccupante dei mezzi di soccorso

giovedì, 23 maggio, 2019

Le condizioni dei mezzi di pronto soccorso sono preoccupanti. Lo denuncia Federconsumatori che individuano nell’“ottica di mero risparmio” che ha ispirato le scelte delle amministrazioni sanitarie. “E’ necessario invece – secondo l’associazione -, garantire un servizio di soccorso appropriato, tempestivo, qualificato e uniforme, sul territorio nazionale”.  L’approccio solo economico ha portato ad una diffusa demedicalizzazione dei mezzi di soccorso e a una privatizzazione del servizio secondo modalità di gestione e d’affidamento che accentuano differenze a livello regionale. (altro…)



TopNews. Sanità, Fp Cgil: il privato spesso costa meno dell’intra-moenia

domenica, 19 maggio, 2019

Tempi di attesa lunghi nella sanità pubblica e un privato che diventa sempre più concorrenziale in termini di costi, tanto che per alcune prestazioni sanitarie addirittura costa meno rispetto all’intra-moenia. Il che spiega anche perché gli italiani sempre più spesso ricorrano a spese di tasca propria per le visite mediche private. La spesa privata dei cittadini, infatti, arriva a quasi 35 miliardi di euro, di cui ben il 92% out of pocket. Si aspetta in media due mesi per una visita medica nella sanità pubblica a fronte di una sola settimana nel privato, “effetto di un progressivo definanziamento del Servizio Sanitario Nazionale”. (altro…)



Partecipazione in sanità, Cittadinanzattiva: una Matrice per le istituzioni

venerdì, 17 maggio, 2019

Una Matrice per la qualità delle pratiche partecipative in sanità che, partendo dall’individuazione dei rischi e delle opportune azioni per minimizzarli, diventi uno strumento utile per le istituzioni, al fine di improntare e modificare in corso d’opera le pratiche partecipative nelle politiche sanitarie pubbliche e garantire un effettivo ed efficace coinvolgimento dei cittadini. È questo il risultato che è stato presentato corso dell’evento conclusivo del progetto “Consultazione sulla partecipazione civica in sanità”, promosso da Cittadinanzattiva. (altro…)



Liste di attesa, Cittadinanzattiva: ritardi nel piano regionale di governo

martedì, 14 maggio, 2019

Sanità: liste di attesa sempre al centro dell’attenzione. “Non tutte le Regioni hanno rispettato la scadenza dello scorso 22 aprile per la predisposizione del Piano regionale di governo delle liste di attesa, strumento attraverso il quale far diventare operativo al livello locale il nuovo Piano Nazionale”. A denunciarlo è Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, che sottolinea come sia rimasto ancora irrisolto anche il tema della mancanza di personale sanitario, fondamentale da affrontare se si vuole intervenire sulle liste di attesa. (altro…)



TopNews. Controlli Nas: chiusi 52 centri sanitari privati

sabato, 11 maggio, 2019

“Centrifughe del sangue” illecite e svolte in modo illegale. E interventi chirurgici di medicina sperimentale fatti senza autorizzazione. Sono due dei fenomeni che i carabinieri del Nas hanno riscontrato in una serie di controlli fatti su ambulatori, poliambulatori e studi medici in tutta Italia, scoprendo illeciti trattamenti del sangue e strutture prive di autorizzazione. Sono stati chiusi 52 centri sanitari privati. Su 607 studi controllati, sono state trovate irregolarità in 172 strutture. Sequestrate quasi duemila confezioni di farmaci scaduti o defustellati. (altro…)



Sanità, liberi farmacisti adottano linee guida per i pazienti

mercoledì, 24 aprile, 2019

I liberi farmacisti puntano a migliorare l’assistenza ai cittadini adottando linee guida e prevedendo che qualsiasi farmaco da banco sia dispensato solo da personale laureato in farmacia. Questo l’annuncio che arriva dalle sigle dei parafarmacisti, che domenica 28 aprile si riuniranno a Roma per gli Stati generali delle parafarmacie e del farmacista libero, all’Università La Sapienza. Le parafarmacie hanno deciso di adottare alcune linee guida quali raccomandazioni di comportamento per consigliare i pazienti, scegliendole da quelle elaborate da diverse società scientifiche. (altro…)



TopNews. Day hospital onco-ematologici, Cittadinanzattiva: “Attese fino a 8 ore”

sabato, 6 aprile, 2019

Promuovono la professionalità e l’umanità di medici e infermieri. Giudicano positivamente la qualità complessiva del servizio di cura erogato. Ma per i pazienti dei day hospital onco-ematologici ci sono ancora attese infinite che possono diventare di otto ore, una scarsa programmazione del servizio, e molto da fare per mettere il cittadino e il paziente al centro della sanità. (altro…)



TopNews. Antibiotici, Aifa: picco di consumi fra bambini e over 75

sabato, 23 marzo, 2019

Il consumo di antibiotici in Italia è in calo, ma è ancora superiore alla media europea. Si concentra soprattutto fra i bambini e gli anziani, nei primi quattro anni di età e dopo i 75 anni. Ma “una parte rilevante di prescrizioni potrebbe essere evitata”, considerata anche l’oscillazione stagionale del consumo di antibiotici, che è influenzata dalle infezioni virali nei mesi freddi e da alcuni picchi di influenza registrati in alcuni anni. (altro…)



TopNews. Medici, Anaao Assomed: al 2025 mancheranno oltre 16 mila specialisti

sabato, 23 marzo, 2019

Pediatri, anestesisti, chirurghi. Rianimazione e terapia intensiva. Medicina d’urgenza e di emergenza. Da qui al 2025 mancheranno all’appello migliaia di medici in tutta Italia. Oltre 16 mila specialisti. E le carenze saranno particolarmente pesanti in Piemonte, dove mancheranno circa 2 mila camici bianchi, in Lombardia con una quota di poco inferiore, in Sicilia, con un ammanco di 2251 specialisti. L’unica eccezione sarà il Lazio, ma non in tutte le specializzazioni. (altro…)



Rete nazionale registro tumori, Cittadinanzattiva: “Soddisfatti per approvazione”

mercoledì, 13 marzo, 2019

“Esprimiamo la nostra soddisfazione per l’approvazione di questa norma, che ci auguriamo aiuti a eliminare le differenze territoriali nella cura, che in più occasioni abbiamo denunciato”, dichiara Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva, commentando l’approvazione della legge su Rete nazionale dei registri dei tumori. (altro…)



Partecipazione in sanità, Cittadinanzattiva: una risorsa per il Lazio

martedì, 12 marzo, 2019

Il Lazio è una delle regioni italiane che più sta soffrendo per i pesanti tagli alla sanità. Dopo 8 anni di Piano di rientro oggi mancano all’appello 16 ospedali, il 14% del personale e 3.600 posti letto (ben sotto la media nazionale dei 3 posti letto ogni mille residenti). Tutto questo a fronte di una popolazione di 5,8 milioni di residenti, di cui 380mila con più di 80 anni d’età. Il risultato? Liste di attesa lunghissime e servizi a macchia di leopardo. Con situazioni critiche e paradossali in molte aree del territorio. (altro…)



Conciliazione obbligatoria, Konsumer Parma: risarcimento in tempi record 

mercoledì, 6 marzo, 2019

Un rimborso di 32.000 euro per danni fisici sopraggiunti a seguito di un’operazione chirurgica all’anca. É quanto è stato offerto ad una paziente ricoverata in un ospedale della provincia di Parma.  (altro…)



Farmaci, accordo Cittadinanzattiva-Farmacologi per uso e informazioni corrette

giovedì, 28 febbraio, 2019

Un accordo per dare ai cittadini informazioni chiare e trasparenti su farmaci e integratori alimentari. Ci saranno campagne di informazione e formazione sui medicinali, sul loro sviluppo clinico, sull’uso corretto da parte delle fasce vulnerabili, come anziani e bambini. E l’obiettivo sarà quello di migliorare l’informazione sanitaria dei cittadini sui farmaci. Così Cittadinanzattiva e Società italiana di farmacologia (SIF) hanno firmato oggi a Roma un protocollo di collaborazione. (altro…)



Malattie rare, Osservatorio Omar: “Ancora troppe fake news”

giovedì, 28 febbraio, 2019

Ci sono ancora troppe fake news in circolazione quando si parla di malattie rare. Dalle sperimentazioni cliniche ai farmaci disponibili, per non parlare delle condizioni sociali dei malati e delle spese che le famiglie devono sostenere, c’è ancora bisogno di informazione corretta e di debunking. A dirlo è l’indagine demoscopica Cittadini e malattie rare, realizzata dall’Osservatorio Malattie Rare in partnership con Datanalysis e diffusa in occasione della Giornata delle malattie rare che si celebra oggi. (altro…)



Antibiotico resistenza, Efsa: “Antibiotici stanno perdendo efficacia”

martedì, 26 febbraio, 2019

“Stiamo entrando in un mondo in cui infezioni comuni diventano sempre più difficili, e talvolta impossibili, da trattare”. È l’allarme lanciato dal Commissario europeo per la salute e la sicurezza alimentare Vytenis Andriukaitis davanti agli ultimi dati diffusi oggi dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) sulla resistenza agli antibiotici. Un fenomeno sempre più grave perché “gli antimicrobici usati per trattare malattie che possono essere trasmesse tra animali e uomini, come la campilobatteriosi e la salmonellosi, stanno perdendo efficacia”. (altro…)



TopNews. Cure mediche, Eurostat: sono un peso per il 29% degli italiani

sabato, 23 febbraio, 2019

Quanto pesano le cure mediche sul budget delle famiglie? Più delle metà dei cittadini in Europa (55%) dichiara che l’importo che la propria famiglia deve pagare per le cure e l’assistenza medica non rappresenta un onere finanziario per il budget familiare. Di contro, il 34% dice che il costo dell’assistenza sanitaria è in qualche modo onerosa, mentre l’11% le percepisce come un pesante fardello finanziario sul bilancio familiare. In Italia le cure sanitarie rappresentano un forte onere finanziario per il 29% dei cittadini. (altro…)



Piano liste d’attesa, Cittadinanzattiva: “strumento di lotta a disuguaglianze”

venerdì, 22 febbraio, 2019

Migliorare la dotazione tecnologica della sanità per superare le differenze regionali e abrogare il superticket sono le misure che devono seguire ora all’approvazione del nuovo Piano nazionale di governo delle liste di attesa, che rappresenta uno strumento importante per la lotta alle disuguaglianze in sanità presenti in Italia e fra le regioni. Questo il primo commento di Cittadinanzattiva sul nuovo Piano approvato dal Ministero della Salute. L’associazione promette che vigilerà sulla sua applicazione. (altro…)



Ministero Salute: approvato nuovo Piano nazionale liste d’attesa

venerdì, 22 febbraio, 2019

Il direttore generale che non mette l’efficienza delle liste di attesa al primo posto del suo mandato potrà anche essere rimosso dall’incarico. È quanto annuncia il Ministero della Salute, che ha approvato il nuovo Piano per la gestione delle liste d’attesa (PNGLA) col quale “prende il via un fondamentale percorso di avvicinamento della sanità pubblica verso i cittadini che si aspettava da lungo tempo”, dice il Ministero in una nota. (altro…)



Farmaci innovativi, Cittadinanzattiva: indisponibilità pesa sui pazienti

martedì, 19 febbraio, 2019

Indisponibilità dei farmaci innovativi e carenze dei centri prescrittori finiscono per pesare sui pazienti. Quasi un medico su due dichiara di non aver potuto prescrivere un farmaco innovativo perché non disponibile nella struttura o per seguire indicazioni amministrative o delle Commissioni regionali/aziendali sull’accesso al trattamento. Incide anche la burocrazia. E i Centri abilitati alla prescrizione dei farmaci innovativi sono sottodimensionati, per oltre un professionista su due, per strumentazioni tecnologiche, personale e competenze. Questi i principali risultati che emergono dall’Indagine civica sull’accesso ai farmaci innovativi, fatta su 286 professionisti sanitari da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato. (altro…)



Liste di attesa, Ministero Salute: dal Lazio un quarto delle chiamate al 1500

giovedì, 14 febbraio, 2019

Le donne chiamano più degli uomini. E dal Lazio arriva quasi un quarto delle segnalazioni che denunciano i lunghi tempi di attesa in sanità. Il Ministero della Salute ha diffuso un primo report sul numero di pubblica utilità 1500 sulle liste di attesa, attivato in via sperimentale a ottobre dello scorso anno come “linea diretta” con i cittadini. Sono circa 6.500 i cittadini che hanno contattato, nell’arco delle 24 ore, il 1500 in quasi tre mesi, dal giorno di attivazione del servizio, 8 ottobre, al 31 dicembre 2018. (altro…)