1. Skip to navigation
  2. Skip to content
  3. Skip to sidebar



Archivio della categoria ‘Sanità’

Farmaci, Ministero Salute: abbreviazioni e sigle possono danneggiare i pazienti

martedì, 18 dicembre, 2018

Medico, devi scrivere bene quando prescrivi i farmaci. Perché se scrivi 1,0 mg qualcuno potrebbe non leggere la virgola e il medicinale assunto diventa di 10 mg. Se la prescrizione viene scritta a mano, va usato lo stampatello. Il principio attivo del farmaco va scritto per intero, perché se si mette in sigla, si potrebbe confondere con farmaci dal nome simile. A mettere nero su bianco la necessità che le prescrizioni dei farmaci siano scritte bene è la Raccomandazione 18 del Ministero della Salute. (altro…)



TopNews. Mense scolastiche, cucine da incubo: Nas chiudono sette strutture

sabato, 15 dicembre, 2018

In un caso c’erano panini che contenevano insetti. E nel laboratorio di panificazione il Nas di Lecce ha trovato farina invasa da parassiti, tenuta in ambienti insalubri e privi di autorizzazione. A Roma, lo scorso ottobre, è stata chiusa l’attività didattica di un istituto scolastico (due materne e una media) perché anche nella mensa c’erano animali infestanti ed escrementi di roditori. (altro…)



TopNews. Pit Salute, Cittadinanzattiva: accesso alle cure a rischio

sabato, 15 dicembre, 2018

Sulla sanità italiana pesano liste d’attesa e costi a carico dei pazienti.  L’accesso alle cure e alle prestazioni sanitarie è il problema più segnalato dai cittadini. Una sanità niente affatto a portata di mano, se nel 2017 quasi quattro segnalazioni su dieci ricevute da Cittadinanzattiva (il 37,3%, in aumento del 6% rispetto al 2016) riguardano la difficoltà di accesso ai servizi sanitari. Se si considera il peso delle liste di attesa e i costi a carico dei pazienti, specialmente per ticket, farmaci e prestazioni in intramoenia, si comprende quanto sia ancora difficile curarsi in Italia. (altro…)



TopNews. Aceti (Cittadinanzattiva): “Abrogare il superticket in tutta Italia”

sabato, 15 dicembre, 2018

“Dal primo gennaio 2019 la regione Emilia Romagna abroga il superticket per tutti i cittadini con reddito da zero a 100 mila euro. Una misura che avrà effetto su 1 milione e 200 mila persone. Pensiamo che il diritto a non pagare il superticket debba essere un diritto di tutti i cittadini su tutto il territorio nazionale”. Così Tonino Aceti Coordinatore Nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva, commenta il provvedimento preso dall’Emilia Romagna. Intervistato a margine della presentazione del Pit Salute, Aceti sottolinea la necessità che si intervenga a livello nazionale per estendere questa misura a tutta Italia. (altro…)



Influenza, Influnet: sta arrivando al picco stagionale, finora già 814 mila casi

venerdì, 14 dicembre, 2018

L’influenza sta arrivando al picco stagionale. Si stima che quest’anno abbia colpito, dall’inizio del sistema di sorveglianza, circa 814 mila persone, delle quali 168 mila solo nell’ultima settimana. I dati vengono dal Rapporto Influnet di sorveglianza epidemiologica delle sindromi influenzali, elaborato dal Dipartimento Malattie Infettive dell’Istituto superiore di sanità. Dicono che “continua ad intensificarsi l’attività dei virus influenzali e l’incidenza raggiunta si avvicina alla soglia epidemica. Il livello di incidenza in Italia è pari a 2,78 casi per mille assistiti”. (altro…)



Liste d’attesa, Min. Salute: nuovo Piano nazionale. Regole certe e uguali per tutti

mercoledì, 5 dicembre, 2018

“Ho trasmesso alle Regioni il nuovo Piano Nazionale di Governo delle Liste di Attesa per riportare la salute dei cittadini nelle priorità dell’azione politica”. Lo afferma il Ministro della Salute, Giulia Grillo in una nota diffusa oggi in cui si precisa che presto saranno garantiti tempi certi per ogni prestazione. (altro…)



Influenza, medici Simg: 505 mila italiani colpiti, il picco a Capodanno

venerdì, 30 novembre, 2018

Oltre mezzo milione di italiani a letto e il picco previsto intorno a Capodanno. Solo nell’ultima settimana i nuovi casi di influenza sono 138 mila e le regioni più colpite risultano Piemonte, Liguria, Lombardia, Provincia di Trento, Toscana, Abruzzo e Sicilia. Questi i primi dati sull’influenza che arrivano dalla Simg, la Società italiana di medicina generale e delle cure primarie, a congresso a Firenze. Da quando è iniziata la sorveglianza epidemiologica, sono 505 mila gli italiani colpiti dall’influenza. (altro…)



Resistenza agli antibiotici, infettivologi: aumentano infezioni in ospedale

venerdì, 30 novembre, 2018

“La gestione dell’antibiotico-resistenza e le conseguenze ad essa correlate rimangono uno i problemi principali, se non il problema principale, della salute pubblica nel nostro paese”: così Marco Tinelli, tesoriere della Simit, Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, che alla vigilia del congresso nazionale lancia l’allarme sulla diffusione dell’antibiotico-resistenza in Italia. (altro…)



Giornata mondiale contro l’Aids: “Hiv, conosci il tuo stato”

venerdì, 30 novembre, 2018

Nel 2017, sono state riportate 3.443 nuove diagnosi di infezione da Hiv, ovvero 5,7 nuovi casi ogni 100mila residenti. L’incidenza italiana è simile alla media osservata tra i Paesi dell’Unione Europea (5,8 nuovi casi per 100mila) e dal 2015 l’andamento risulta pressoché stabile. (altro…)



HIV-Aids, Anlaids: troppa disinformazione fra i giovani

venerdì, 23 novembre, 2018

Hiv e Aids: c’è troppa disinformazione fra i giovani. Nelle scuole mancano cultura e conoscenza della malattia. “Resistono forti sacche di stigmatizzazione e di completa disinformazione” fra i giovanissimi. La denuncia viene da Anlaids, associazione nazionale per la lotta contro l’Aids, a convegno in questi giorni a Genova. In vista della Giornata mondiale del 1° dicembre, l’associazione punta i riflettori sui giovani, a partire da un’indagine fatta nelle scuole di Lombardia e Lazio. (altro…)



Farmacia, Cittadinanzattiva: presidio di salute, “dimenticate” nel servizi territoriali

martedì, 20 novembre, 2018

Le farmacie sono un presidio fondamentale sul territorio ma vengono “dimenticate” quando si parla di servizi territoriali. Sono presenti ovunque, quasi sempre aperte, giocano un ruolo di primo piano per il dialogo e l’ascolto soprattutto di anziani, di persone che soffrono di patologie croniche, donne con minori o in gravidanza. Allo stesso tempo, quando si tratta di strutturare servizi in rete sul territorio vengono spesso “dimenticate”. (altro…)



TopNews. Morbillo, Federconsumatori: “No propaganda, serve vaccinazione”

sabato, 17 novembre, 2018

“La scarsa chiarezza dell’informazione sui vaccini ha lasciato spazio a posizioni pericolose”. Non bastano gli annunci e non serve la propaganda: è urgente garantire la copertura vaccinale in tutta Italia per scongiurare il ritorno di malattie che si credevano debellate. A dirlo è Federconsumatori, che interviene sui nuovi casi di morbillo segnalati a Bari e sull’allarme lanciato dall’Istituto superiore di sanità. (altro…)



Sanità, Censis: per 72% italiani il medico è la prima fonte di informazione su salute

venerdì, 16 novembre, 2018

Gli italiani si fidano del medico di base. E si rivolgono al medico come prima fonte di informazione sulla salute, scelto da oltre sette italiani su dieci, anche se c’è da notare una percentuale non indifferente che cerca informazioni su internet: il 23% degli italiani, percentuale in aumento rispetto all’8,7% di dieci anni fa. Il medico di base è il garante dell’interesse del paziente e deve avere l’autonomia di scegliere le cure migliori, anche oltre i protocolli della Sanità. (altro…)



Povertà sanitaria, Banco Farmaceutico: 539 mila poveri rinunciano a cure e farmaci

mercoledì, 14 novembre, 2018

La povertà sanitaria è un fenomeno sempre più diffuso e radicato. Oltre mezzo milione di poveri non si possono permettere le cure mediche e i farmaci di cui hanno bisogno. Più di 13 milioni di persone quest’anno hanno limitato le spese per visite mediche e accertamenti. I dati vengono dal Rapporto 2018 “Donare per curare – Povertà Sanitaria e Donazione Farmaci”, presentato ieri dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus. Nel 2018, 539.000 poveri non si sono potuti permettere le cure mediche e i farmaci di cui avevano bisogno. (altro…)



Salute 4.0, BNP Paribas Cardif: curarsi nell’era digitale, generazioni a confronto

mercoledì, 14 novembre, 2018

Di chi si fidano gli italiani quando si parla della loro salute? Nonostante presenza sempre più ingombrante di Dottor Google, medici e farmacisti sono ai primi posti quando si tratta di chiedere un consiglio importante. Il 91% dichiara infatti di rivolgersi a professionisti e meno a web e social (36%). (altro…)



Alzheimer: importante vittoria dei legali di Konsumer Trieste

martedì, 13 novembre, 2018

Una vittoria importante per i malati di Alzheimer e per i loro familiari: quando si è in presenza di vere e proprie spese sanitarie e non di prestazioni “meramente alberghiere”, tutti i contributi pecuniari sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale. (altro…)



Morbillo, Ministero Salute: a Bari focolaio sotto controllo, sette casi su otto collegati

martedì, 13 novembre, 2018

Il focolaio di morbillo a Bari è sotto controllo. Il contagio è avvenuto su base familiare, da due bambini a un cugino, e poi si è esteso ad altre persone in ambito ospedaliero. In tutto, sette casi su otto sono collegati fra loro. A dirlo il Ministero della Salute e i primi dati epidemiologici che ricostruiscono la catena del contagio. (altro…)



Sommersa da formiche: sospeso personale sanitario in servizio. AACC: Non basta

lunedì, 12 novembre, 2018

Si può ritenere “legittimo il sospetto che tutto il personale di turno sia venuto meno alle proprie funzioni di controllo e vigilanza della paziente per un lungo lasso di tempo abbandonandola di fatto a se stessa e, soprattutto, tra le formiche”. Con questa motivazione, la Regione Campania ha stabilito la sospensione dal servizio per il sanitario e i tre infermieri che, all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, hanno lasciato abbandonata a sé stessa una paziente extracomunitaria di 71 anni, ricoverata e intubata nell’ospedale e trovata ricoperta di formiche.  (altro…)



Rapporto annuale sulla farmacia: Cittadinanzattiva lancia una nuova indagine

mercoledì, 24 ottobre, 2018

Indagini diagnostiche e screening per l’individuazione di fattori di rischio; attivazione di servizi (CUP, telemedicina); esami strumentali per il monitoraggio delle patologie; supporto ai pazienti per una più efficace aderenza terapeutica nelle patologie croniche; presenza nelle farmacie di ulteriori professionisti e coinvolgimento in campagne informative per l’educazione alla salute: questi tra gli oltre cinquanta indicatori presi in esame dall’indagine avviata da Cittadinanzattiva con le farmacie Federfarma aderenti all’iniziativa. (altro…)



Federalismo in sanità, Cittadinanzattiva: non sempre al Nord va meglio che al Sud

giovedì, 18 ottobre, 2018

Per un intervento di protesi d’anca si attende di più in Veneto che in Calabria e per una coronarografia più in Piemonte che in Abruzzo. Ma in materia di inadempienza rispetto all’erogazione dei LEA: restano indietro la Calabria e la Campania che si attesta sul punteggio più basso. E’ il Veneto la Regione. Lo rileva il VI Osservatorio civico sul federalismo in sanità presentato oggi da Cittadinanzattiva che chiede un tavolo sull’autonomia differenziata. (altro…)



Manovra, Federconsumatori su liste attesa: sanità come una cenerentola

mercoledì, 17 ottobre, 2018

La Legge di bilancio 2019 approvata nei giorni scorsi dal Consiglio dei Ministri prevede un fondo da 50 milioni per le regioni per gli interventi di abbattimento delle liste d’attesa. Uno stanziamento apprezzabile, secondo Federconsumatori, che sottolinea come si tratti di “mera intenzione”. Suddividendo i 50 milioni annui per le venti regioni, per le 100 province alla fine rimangono solo briciole – spiega l’associazione – Considerando l’entità complessiva della manovra, i 50 milioni annui stanziati rischiano di essere soltanto uno specchietto per le allodole. (altro…)



Decreto fiscale, semplificazione e legge di bilancio, il CdM approva

martedì, 16 ottobre, 2018

Ieri sera alle 19.31 il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto in materia fiscale, il decreto che introduce disposizioni per la deburocratizzazione, la tutela della salute, le politiche del lavoro e la legge di bilancio. “Si tratta di una manovra frutto di un lavoro meritato e di tanti incontri. Abbiamo elaborato un progetto di politica economica che serve al Paese”, ha dichiarato il premier Giuseppe Conte. Si inizia a smontare mattone per mattone la riforma Fornero, ok alla quota 100, parte la panificazione tra italiani ed Equitalia, tagli alle pensioni d’oro e agli sprechi della politica e più tasse sul gioco d’azzardo.

(altro…)