Auto-prezzo.net, CEC: truffa continua. Non pagate!

Come è noto, nei giorni scorsi guardia di finanza di Patti (Me) e la polizia postale di Catania hanno smascherato la truffa che si celava dietro al sito di valutazione di auto usate, auto-prezzo.net. Il meccanismo che i gestori del sito utilizzavano per „estorcere“ le somme è noto:  dopo che l’ignaro consumatore aveva indicato sul sito la targa del suo veicolo che avrebbe voluto valutare, veniva raggiunto prima da una mail in cui si chiedeva il pagamento di 59,50 euro e poi da una fattura emessa da parte di una società con una casella postale negli Stati Uniti, un conto in Italia e con una lettera con il timbro postale di Tallinn, in Estonia. Costo dell’operazione 259,50 Euro.

Il CEC di Bolzano ha chiesto al CEC Estonia se lo studio legale è effettivamente noto in Estonia. I colleghi estoni hanno scoperto che la ditta è effettivamente iscritta nel registro delle imprese. Il nome del membro del consiglio di gestione i colleghi lo avevano già sentito in passato: numerosi consumatori svedesi erano finiti su un sito analogo (che non a caso era probabilmente gestito dallo stresso membro del consiglio di gestione). Nemmeno i consumatori svedesi erano stati informati in modo chiaro e comprensibile del costo del servizio e nemmeno a loro era stato data la possibilità di recedere dal contratto e anche loro avevano ricevuto richieste e solleciti di pagamento; nessuno di loro aveva però subito un’azione legale in conseguenza del mancato pagamento. Il CEC Estonia aveva a suo tempo informato l’autorità fiscale estone e per un certo periodo i consumatori svedesi non avevano più ricevuto altre intimazioni.

Ora la presunta truffa continua con una nuova denominazione e prendendo di mira i consumatori di un altro Paese Membro dell’UE. Il CEC Estonia ha tentato di contattare telefonicamente lo “studio legale”, ma a rispondere è stata una persona che con lo “studio legale” non ha nulla a che fare e che aveva già ricevuto chiamate dall’Italia, forse da parte di qualche consumatore italiano arrabbiato o intimorito.

Il CEC di Bolzano consiglia ai consumatori di non farsi intimorire dalle richieste dello “studio legale” estone e di non reagire alle richieste di pagamento. Questo caso dimostra che a volte l’Unione Europea non costituisce solo un mercato comune dei beni e dei servizi, ma che anche le pratiche commerciali sleali e le truffe non conoscono confini.

6 Commenti a “Auto-prezzo.net, CEC: truffa continua. Non pagate!”

  1. cesare ha detto:

    mi piacerebbe sapere chi ha pagato ,come sarà risarcito.

  2. franco ha detto:

    In verità i responsabili sono stati scoperti e arrestati.

    guardate qua: http://www.youtube.com/watch?v=4tIGYjJfYnA

  3. ALBERTO ha detto:

    A me sono arrivati a chiedere € 259,00 con una lettera abbastanza minacciosa di un ufficio legale estone. Gli ho risposto che ero curioso di vedere quanta carta avrebbero ancora sprecato per inviarmi solleciti. Non pagate, ignorate i solleciti, è la solita truffa di qualche sfigatello che gioca sulla paura della gente

  4. rita ha detto:

    Anche a mio figlio sta succedendo la stessa cosa,per ora nn paghiamo, il sito nn precisava nessun pagamento ed inoltre la valutazione inviata assolutamente nn veritiera

  5. Simona ha detto:

    Salve,anche a me stessa esperienza e stessa dinamica da voi elencata.
    ieri poi,in data 22 07 13..mi è arrivata la lettera dall’Estonia,sincera quest’ultima mi ha intimorito,come posso fare x stare più tranquilla?Avete informazioni in più da potermi dare? grazie

  6. renato ha detto:

    lo stesso è accaduto a me. medesimi importi e stessa procedura. nessun accertamento su chi formava la richiesta di valutazione, nessuna segnalazione sui costi, nessun accertamento sulle effettive condizioni del mezzo. Il recesso fatto al momento stesso in cui PRONTO VALUE annunciava che “Il reparto Valutazioni ha iniziato ad evadere la pratica…..” non veniva accettato. Fattura “Pronto Value LLC” con sede negli Stati Uniti.
    Pagamento richiesto da società delegata all’incasso con sede in Italia.
    Lettera di messa in mora da uno legale svedese con sede in Estonia.
    Vedremo cosa accadrà ora che non ritengo di dover pagare.
    Con i miei saluti.