C. Gnesutta (Sbilanciamoci): “L’uscita dall’euro non è soluzione a crisi economica”

Claudio Gnesutta Insegna Economia Politica e Politiche economiche e scenari macroeconomici presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma “La Sapienza”. Ha pubblicato saggi di economia monetaria, macroeconomia e politica economica.

“Bisogna mettere al centro dell’iniziativa politica europea il lavoro e il reddito per tutelare il modello sociale europeo”. “Un’alternativa rispetto al neoliberismo. Quella tedesca è una politica nord liberista con uno Stato molto forte”. “I Paesi sono costretti ad accettare questo come unico modello possibile”. “La soluzione non è l’uscita dall’euro ma il cambiamento di politiche economiche che modifichino le attuali condizioni sociali”.

“Questa egemonia culturale raggruppa la maggior parte delle forze politiche oggi al comando in Europa”. “La finanza sta mangiando la democrazia perché è un centro di potere contrario alla democrazia”.

La rete Sbilanciamoci. Dal 1999, oltre 48 organizzazioni della società civile si sono unite nella campagna Sbilanciamoci! per impegnarsi a favore di un’economia di giustizia e di un nuovo modello di sviluppo fondato sui diritti, l’ambiente, la pace. La campagna Sbilanciamoci! propone ed organizza ogni anno attività di denuncia, di sensibilizzazione, di pressione, di animazione politica e culturale affinché la politica, l’economia e la società si indirizzino verso la realizzazione dei principi della solidarietà, dell’uguaglianza, della sostenibilità, della pace.

Ogni anno la Campagna pubblica il Rapporto Sbilanciamoci! come usare la spesa pubblica per i diritti, la pace, l’ambiente. “L’Europa oltre l’Europa, per un patto costituente tra i cittadine e cittadini: finanza e democrazia”. E’ il titolo della conferenza organizzata dall’associazione European Alternatives a Venezia. Tre le parti della conferenza: “Crisi economico-finanziaria, politiche di austerity e governance della Troika”, “Crisi delle istituzioni comunitarie, integrazione economica e politica dall’alto: il futuro della democrazia in Europa”; “Conflitti sociali e movimenti per un’altra Europa possibile”.

@AlessioPisano

Comments are closed.