Danni da neve? UNC: chiedere risarcimento al Comune

Chiunque abbia subito danni a causa della forte nevicata dei giorni scorsi può chiedere il risarcimento al Comune. Il Comune, infatti, è custode dei beni demaniali ed è responsabile dei danni causati ai sensi dell’art. 2051 del Codice Civile.

E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), che aggiunge: “Se gli alberi delle nostre città fossero stati oggetto di potature periodiche si sarebbero potuti senza dubbio limitare i danni. Allo spettacolo delle città imbiancate è seguito quello desolante che ciascuno ha potuto osservare a causa della carente manutenzione comunale: numerosissimi i rami di alberi caduti sotto il peso della neve che dalla mattinata di sabato 4 febbraio giacciono sul ciglio di strade e marciapiedi o che, ancor peggio, hanno danneggiato le vetture di cittadini colpevoli solo di averle posteggiate all’aperto”.

“I cittadini – conclude l’Avvocato Dona – possono chiedere l’intervento della Polizia municipale, della Polizia stradale o dei Carabinieri, in modo tale da far rilevare il danno; è inoltre bene che scattino alcune foto sul luogo e scrivano una diffida a mezzo raccomandata A.R. al Comune chiedendo il risarcimento dei danni subìti”. I consulenti legali dell’UNC sono a disposizione degli associati per una valutazione gratuita della posizione; si potrà segnalare il caso allo sportello SINISTRI STRADALI presente sulla home page del sito www.consumatori.it .

Comments are closed.