IN4ALL, il progetto per l’inclusione socio-lavorativa dei disabili di Adiconsum

Si chiama IN4ALL il  progetto per l’inclusione socio-lavorativa dei disabili  coordinato da Adiconsum in collaborazione con le Associazioni CPUS (Grecia), A.N.P.C.P.P.S. (Romania), Tukoder (Turchia), JKC (Lituania). Anche la Fondazione ASPHI Onlus che promuove l’integrazione delle persone disabili nella scuola, nel lavoro, nella società, attraverso l’uso delle tecnologie informatiche e della comunicazione ha dato il proprio contributo. Presupposto del progetto – cofinanziato dalla DG Education and Culture della Commissione europea, nell’ambito del programma comunitario di apprendimento permanente – è che l’inclusione socio-lavorativa dei disabili passa prima di tutto per la formazione e l’informazione.

Quattro gli incontri che si sono svolti nei paesi partecipanti al progetto (Italia, Romania, Turchia e Lituania), durante i quali sono emerse alcune criticità a livello nazionale in merito ai seguenti aspetti:

·       educazione formale e non formale

·       servizi sanitari

·       servizi di trasporto

·       aspetti legislativi.

e le proposte per superarle:

·       istituzione di tavoli di confronto a livello nazionale ed europeo per valutare come la crisi economica stia restringendo i diritti dei soggetti diversamente abili nel mondo del lavoro e più specificatamente nella loro possibilità di accesso al mondo lavoro

·       riforma del sistema scolastico in modo da favorire  l’integrazione dei diversamente abili nei percorsi formativi e superare le difficoltà presenti nel garantire loro un diritto all’istruzione, che sia uguale a prescindere dal tipo di disabilità

·       costruzione di buone pratiche a livello europeo.

“La crisi ha ridotto in maniera pesante l’accesso al mondo sociale e del lavoro delle persone con disabilità. Necessario un maggiore coinvolgimento delle associazioni che rappresentano le persone con disabilità nei processi decisionali ed istituire studiare un sistema di aiuti sia finanziari che sociali per poter concretamente favorire l’autonomia delle persone disabili, condizione necessaria per una sempre maggiore integrazione sociale” ha commentato il presidente nazionale di Adiconsum, Pietro Giordano.

Visita il sito www.adiconsum.it e leggi la brochure “La formazione come strumento per l’inclusione sociale e lavorativa” realizzata da Adiconsum in collaborazione con ASPHI Onlus.

Comments are closed.