Europa, il Beuc compie 50 anni e lancia strategia per il 2020

Cinquant’anni di attività e tanti successi. A festeggiarli è il Beuc, l’organizzazione europea dei consumatori, nata nel 1962 quando la parola “consumatore” era praticamente sconosciuta alla politica europea.

Dopo 50 anni le cose sono decisamente cambiate e l’attività del Beuc ha ottenuto importanti successi: dall’obbligo di indicare sulle etichette dei prodotti la presenza di organismi geneticamente modificati alla direttiva sulla sicurezza dei giocattoli, passando per il regolamento sul roaming che ha fatto seguito ad un’inchiesta condotta dal Beuc nel 2003 da cui era emerso il problema dei costi troppo elevati per le telefonate all’estero.

Per festeggiare i suoi 50 anni il Beuc ha presentato un documento che riassume la visione strategica dell’organizzazione da qui al 2020. Le priorità indicate, per continuare a impegnarsi sul fronte delle difesa e dello sviluppo dei consumatori, sono:

  • poter fare scelte informate e consapevoli in mercati competitivi ed esercitarle;
  • avere accesso a beni e servizi di qualità;
  • beneficiare della tecnologia in modo completo e sicuro;
  • avere accesso a informazioni imparziali e acquisire la consapevolezza di esercitare i propri diritti;
  • beneficiare di normative adeguate e strumenti idonei all’informazione;
  • aver accesso a scelte e prodotti a prezzi accessibili.

L’Italia fa parte del Beuc grazie alla presenza di Altroconsumo, il cui presidente Paolo Martinello è anche presidente del Beuc dal 2008. “Negli ultimi cinquant’anni l’Europa è cambiata così come le istanze dei consumatori – ha dichiarato Martinello – Il Beuc ha svolto un ruolo di cerniera e di pungolo, cercando di spostare sempre più in alto l’asticella delle garanzie per il mercato, per gli individui, per la trasparenza, insomma per il consumerismo nelle sue diverse declinazioni. Crescere, uscire dalla crisi è la sfida che ci coinvolge oggi. Una sfida che potrà essere affrontata e vinta solo all’unisono in Europa e con l’Europa”.

 

Comments are closed.