In arrivo Caronte, Auser potenzia iniziative a favore gli anziani

Da un punto di vista meteorologico, la prossima sarà una settimana caldissima. A subire le conseguenze di un clima africano saranno soprattutto gli anziani motivo per cui l’Auser intensifica – in questo periodo – le sue iniziative per essere a fianco delle persone  più fragili.  Protagonista è il servizio di Telefonia Sociale e aiuto alla persona Filo d’Argento, dotato di un Numero Verde Nazionale gratuito 800-995988, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20.Il Piano dell’Auser prevede una risposta articolata e diversificata che viene  incontro ad  esigenze di aiuto concreto, di compagnia e socializzazione, di informazione e prevenzione.

Sul sito www.auser.it   è  attiva    la sezione speciale “Emergenza Estate”  nella quale  trovare tutte le notizie utili per aiutare gli anziani e le loro famiglie ad affrontare con serenità il periodo estivo. Lo spazio sul sito rimarrà attivo e aggiornato per tutta l’estate fino a settembre inoltrato.

Dal CTCU, invece, una serie di consigli che valgono per grandi e piccoli:

Evitare, se possibile, di far entrare il caldo all’interno delle abitazioni

–          arieggiare la casa soltanto di notte e, meglio ancora, nel corso della seconda metà della stessa (è il momento più fresco);

–          chiudere sempre porte e finestre durante il giorno;

–          un ventilatore può offrire sollievo;

–          non usare a lungo i fornelli di giorno, ma cuocere i cibi in anticipo la sera prima, arieggiando poi bene la cucina durante la notte;

–          evitare che i raggi del sole colpiscano direttamente le finestre, ad es. chiudendo tapparelle, imposte, tende, tende da sole, ecc;

–          un’altra possibilità di difesa dai raggi del sole sono le cosiddette “pellicole antisole”. Queste possono essere applicate a qualsiasi finestra senza problemi;

–          i climatizzatori andrebbero usati solo in casi estremi: hanno dei costi energetici molto alti, e molte persone lamentano effetti negativi sulla propria salute (infezioni alle vie respiratorie, malessere generale). Prima di acquistarli, consigliamo di consultare i test sui prodotti disponibili presso il CTCU e in varie biblioteche.

 

Mangiare e bere

–          L’Agenzia per la Salute della Germania consiglia di bere molta acqua o infusi non zuccherati. È importante berne almeno 1 litro e mezzo, anche se non si ha la sensazione di aver sete.

–          Meglio rinunciare al consumo di alcolici.

–          Quali pasti si consigliano piatti freddi e rinfrescanti a base di frutta, insalate, verdure e latticini; fate attenzione ad assumere sale a sufficienza.

 

Stare all’aria aperta

–          Chi sta all’aperto farebbe in ogni caso bene a coprirsi il capo. Vestiti leggeri, chiari e non aderenti aiutano a mantenere fresco il corpo. Ci si può rinfrescare utilizzando anche stracci freddi sulla fronte, oppure facendo una doccia fresca.

–          Fate la siesta. Se possibile, trascorrete le ore fra le 11 le 15 in zone ombreggiate, in quanto in queste ore il sole è particolarmente intenso.

–          Protezione solare: fate uso di creme ad alto fattore di protezione e di occhiali da sole. La crema va applicata generosamente; e meglio rinunciare a cosmetici quando si prende la tintarella. Attenzione in caso di assunzione di farmaci, in quanto alcuni possono rendere la pelle più sensibile ai raggi solari.

–          In linea generale, le ore più calde andrebbero passate in piscina, al lago o in altura, per non esporsi al caldo più estremo. Anziani e bambini dovrebbero trascorrere queste ore possibilmente in stanze fresche.

 

Comments are closed.